Attendere...caricamento in corso

TS EnGiNeS


Run Search Request

TS NaWiGaToR


ViDeO..



Courtesy TerritorioScuola - Daniel Nocera - La foglia artificiale


Courtesy TerritorioScuola - Fusione Fredda: Intervista a McKubre -- sub ita -- parte 1 e 2


Courtesy TerritorioScuola
Emilio del Giudice Storia delle reazioni nucleari nella materia condensata
(Clicca qui per vedere tutto il Convegno "Eppur si Fonde" - Milano, 20/11/2009)

Courtesy TerritorioScuola

Commenti Correnti!


I Commenti dei Navigatori di TerritorioScuola InterAzioni. Considerazioni, sfoghi, invettive contro i pionieri del collasso mondiale.
Commenti CorrentiCommenti CorrentiCommenti Correnti

NormaScuola SupeR SearcH!

Prova il Nuovo Motore di Ricerca della Normativa Scolastica e Correlata!

ANIEF - Associazione Sindacale Professionale

Mercoledì 20 Marzo 2019 – News in tempo reale da ANIEF – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa in diretta dalle fonti originali.


20/03/2019
Precariato, numeri inauditi: la prossima estate oltre 120 mila supplenze annuali

I vincitori del prossimo concorso a cattedra potrebbero non essere assunti nemmeno nel 2020. E siccome non c’è alcuna volontà da parte del Miur di stabilizzare i precari storici con oltre 36 mesi di servizio svolto, a dispetto di quello che ci chiede l’Europa da 20 anni, tra qualche mese ne vedremo delle belle: solo considerando i 40 mila pensionamenti, le 33 mila mancate immissioni in ruolo della scorsa estate e i 50 mila posti in deroga, si arriva ad un numero inaudito di supplenze annuali, con scadenza 30 giugno 2020 o 31 agosto 2020. Marcello Pacifico (Anief): L’Italia stavolta più che mai rischia di incassare una sanzione non indifferente da Bruxelles. Se a questo si aggiungono i tanti ricorsi risarcitori presentati in tribunale dai singoli docenti, che anche Anief patrocina, diventa ancora più incoerente la scelta del Miur di opporsi alla riapertura delle GaE e del doppio canale di reclutamento. Ancora di più perché i concorsi non andranno a sanare che una piccolissima parte degli oltre 100 mila precari già selezionati e abilitati all’insegnamento.

Leggi tutto…

20/03/2019
Non perdere gli incontri formativi gratuiti “Diventare Dirigente. Dal colloquio alla governance della scuola”. Domani si svolgeranno a Palermo e a Bergamo

Grande entusiasmo da parte degli aspiranti dirigenti che partecipano ai seminari “Diventare dirigente” strutturati da Eurosofia, in collaborazione con Udir ed Anief. Dirigenti scolastici ampiamente qualificati mettono a disposizione di tutti i futuri presidi la loro competenza e la loro professionalità. Un candidato su 8 ha scelto Eurosofia per gestire con sicurezza il colloquio della prova orale. Domani il workshop si svolgerà in contemporanea a Palermo e a Bergamo. I prossimi incontri sono previsti a Napoli, Verona, Latina, Agrigento, Milano, Lecce. Clicca qui   per consultare il calendario

Leggi tutto…

20/03/2019
Docenti, Bussetti elogia il merito ma deve spiegare dove sono finiti gli 11 miliardi che lo devono finanziare

Di principio, la legge è chiara, perché lo dice l’art. 64 della legge 133/2008: il 30% dei risparmi dovuti ai tagli del tempo scuola, delle scuole autonome, del personale Ata e docente devono essere utilizzati per costituire un fondo per premiare la carriera dei docenti. Marcello Pacifico, presidente Anief: Sono trascorsi dieci anni, nel frattempo il personale e le famiglie hanno pagato il conto in termini di diritti e servizi ridotti, ma i soldi sono scomparsi. Invitiamo il Ministro dell’Istruzione a trovare le risorse sottratte dal MEF e a disporle al tavolo della contrattazione per adeguare gli stipendi ai livelli europei.

Leggi tutto…

20/03/2019
Concorsi docenti, procedure lente e mancate assunzioni vincitori: lo dice la sequenza storica

La lentezza dei concorsi per docenti e la mancata immissione in ruolo di tutti i vincitori e idonei sono caratteristiche della scuola pubblica italiana: la conferma arriva dalla serie storica delle procedure concorsuali degli ultimi anni. Questo significa che il concorso per la scuola secondaria che il Miur ha promesso di bandire entro il 2019, solo nella migliore delle ipotesi, porterà i vincitori in cattedra nell’estate del 2020. Intanto, ha del paradossale quanto accaduto in alcune regioni con i concorsi passati: per il concorso del 2016 migliaia i candidati docenti rischiano di rimanere al palo, pur avendo regolarmente partecipato e superato le prove, preselettive e selettive, scritte e orali. Il caso della Sicilia: alla primaria, a distanza di tre anni oltre 500 aspiranti maestri si sono ritrovati per “un errore dell’algoritmo” senza “un posto di lavoro”; per la scuola dell’infanzia rimangono da assumere oltre 300 docenti risultati vincitori e idonei. Se non subentreranno delle deroghe, considerando che in media ogni estate si procede a non oltre 20-30 immissioni in ruolo, dal 1° settembre 2019 decadrà la loro posizione. Marcello Pacifico (Anief): L’unica via d’uscita da questo ginepraio non può che essere la riapertura immediata delle GaE e il ritorno al doppio canale puro. Nella fattispecie, però, abbiamo anche attivato ricorsi al giudice del lavoro, in modo da ottenere le stabilizzazioni mancate.

Leggi tutto…

20/03/2019
Rassegna Stampa – 20 marzo 2019

20/03/2019
Anief lancia il ricorso per far partecipare il personale educativo al corso di specializzazione sostegno

20/03/2019
Ricostruzione di carriera: nuova vittoria Anief per il riconoscimento del servizio nelle paritarie

Arriva dalla provincia di Salerno la nuova vittoria Anief sul diritto al riconoscimento del servizio svolto nelle scuole paritarie ai fini della ricostruzione di carriera. Marcello Pacifico (Anief): “Necessario riconoscere il diritto alla valutazione del servizio svolto nelle scuole paritarie anche nella Mobilità”. Anief ricorda ai propri iscritti che sono ancora aperte le adesioni ai ricorsi per la Mobilità e per il riconoscimento del servizio preruolo svolto nelle paritarie ai fini della ricostruzione di carriera.

Leggi tutto…

19/03/2019
Dibattito pubblico sui contratti nella provincia autonoma di Trento

Il punto sui contratti della scuola in provincia di Trento e su cosa può cambiare in vista del prossimo rinnovo. Di questo si dibatterà in un incontro pubblico, che avrà luogo all’hotel America di Trento giovedì 28 marzo, dalle ore 17.30 alle 19.30. All’appuntamento prenderà parte, con un intervento, il presidente nazionale dell’Anief, Marcello Pacifico. Al centro del dibattito – che sarà moderato dal presidente provinciale di Anief Trento, Mauro Avi – i contratti collettivi per docenti, personale educativo e Ata della provincia autonoma di Trento, in particolare alla luce del prossimo rinnovo 2019/2021

Leggi tutto…

19/03/2019
Intervista al presidente Anief Pacifico: basta con l’abuso dei contratti a termine

Stamani il presidente dell’Anief, il professore Marcello Pacifico, ha rilasciato un’intervista alla rivista specializzata Orizzonte Scuola.Tanti i temi trattati: il problema del precariato che si risolverebbe con l’eliminazione dell’eccessivo ricorso al lavoro a tempo determinato, l’auspicio della riapertura delle GaE, la necessità della stabilizzazione dei precari, oltre alle relazioni con le altre sigle sindacali rappresentative a cui Anief si è aggiunta a pieno titolo

Leggi tutto…

19/03/2019
Rassegna Stampa – 19 marzo 2019


CGIL Scuola Informa

Mercoledì 20 Marzo 2019 – News in tempo reale dalla FLC-CGIL. – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa in diretta dalle fonti originali.


FLC CGIL – Federazione Lavoratori della Conoscenza
20/03/2019
Ordine del giorno dell’assemblea ISTAT del 20 marzo 2019
Ordine del giorno dell’assemblea ISTAT del 20 marzo 2019
20/03/2019
British Council Italia: adesione oltre il 90% allo sciopero proclamato dalla FLC CGIL contro i licenziamenti
Lo sciopero di oggi, 20 marzo 2019, è inserito all’interno di una mobilitazione che prevede l’astensione dal lavoro per…
20/03/2019
Savona, convegno “Scuola dell’infanzia: storia e prospettive”
Data: 3 aprile 2019.
20/03/2019
Arezzo, “Preparazione al corso di specializzazione per il sostegno”
Periodo: dal 21 marzo al 6 aprile 2019.
20/03/2019
Pescara, seminario “Autonomia differenziata: prospettive e ricadute sul sistema di istruzione”
Data: 21 marzo 2019.
20/03/2019
Elaborazone FLC CGIL – Divergenze di sistema e disequilibri fra Atenei
Elaborazone FLC CGIL – Divergenze di sistema e disequilibri fra Atenei
20/03/2019
Organici docenti 2019/2020: emanata la circolare del MIUR
I 3.569 posti aggiuntivi attenuano in parte gli effetti del calo di studenti, ma non c’è una vera svolta nelle politiche…
20/03/2019
Università – Grafici 1 variazioni complessive P.O 2012-2018
Università – Grafici 1 variazioni complessive P.O 2012-2018
20/03/2019
Università – Grafici 2 delta annuali P.O 2012-2018
Università – Grafici 2 delta annuali P.O 2012-2018
20/03/2019
Università – Analisi punto organico 2012-2018
Università – Analisi punto organico 2012-2018
20/03/2019
Concorsi Università al 19 marzo 2019
I Bandi in Gazzetta ufficiale.
20/03/2019
Concorsi Ricerca al 19 marzo 2019
I Bandi in Gazzetta ufficiale.
20/03/2019
“Una Brexit preventiva”: in Italia il primo sciopero della storia del British Council
Diciannove dipendenti delle sedi di Milano, Roma e Napoli hanno ricevuto una lettera di licenziamento. Motivo…
20/03/2019
British Council, licenziamenti anche a Milano: scatta lo sciopero
Insegnanti e impiegati dello storico ente per la prima volta incrociano le braccia. “Chiediamo garanzie al Governo inglese”
20/03/2019
Quota 100 e graduatorie: rischio ingorgo al Miur. Allarme cattedre vuote
Il sistema che raccoglie le domande di mobilità e le immissioni in ruolo chiude i giochi il 25 maggio. Ma l’Inps ha tempo…
20/03/2019
Salario minimo, quanto guadagna una maestra più di una colf?
Le stime sulle retribuzioni annue. Si avvicinano i salari se i 9 euro lordi saranno applicati alle colf. Da 3.500 a 6.000…
20/03/2019
Muovetevi bambini
Scuola: la sperimentazione. A Bologna e in Veneto nascono le “pause attive” durante le lezioni Al via delle maestre gli…
19/03/2019
Reclutamento scuola: il Ministro Bussetti studia una soluzione per i docenti precari, adesso ci aspettiamo azioni concrete a partire da una fase transitoria
Finalmente il Ministro riconosce il problema. È tempo che adotti soluzioni efficaci nei prossimi provvedimenti al vaglio del…
19/03/2019
FLC – Calcoli risparmi chiusure sedi Istat
FLC – Calcoli risparmi chiusure sedi Istat
19/03/2019
Personale ATA: utilizzo della malattia per l’espletamento di visite specialistiche, terapie o esami diagnostici
Una nota di chiarimento sull’applicazione nella scuola delle norme contrattuali.
19/03/2019
BOZZA Piano di razionalizzazione delle spese ISTAT 2019-2021
BOZZA Piano di razionalizzazione delle spese ISTAT 2019-2021
19/03/2019
I risparmi irrazionali dell’Istat: l’esempio delle chiusure forzate
Un’analisi dei “piani di razionalizzazione delle spese”
19/03/2019
Fondazione Cresci@mo di Modena, le lavoratrici approvano il rinnovo del contratto integrativo
Per i sindacati si tratta di un positivo avanzamento nella equiparazione contrattuale con le insegnanti comunali.
19/03/2019
Il decalogo di Fioramonti sull’Università. Studenti e ricercatori: “Basta promesse del governo, ci vogliono i fatti!”
Comunicato stampa FLC CGIL Nazionale, ADI-Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca e Link Coordinamento Universitario
19/03/2019
CNR: Catania, ancora senza risposta le rivendicazioni dei Precari Uniti
A dieci giorni dal flash mob di protesta davanti le sedi del CNR, l’ente resta in silenzio. La solidarietà della FLC CGIL…

COBAS Scuola Informa

Mercoledì 20 Marzo 2019 – News in tempo reale dal mondo COBAS – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa direttamente dalle fonti originali.


15/03/2019
APPELLO PER UNO SCIOPERO UNITARIO CONTRO LA REGIONALIZZAZIONE
Appello per uno sciopero unitario contro la regionalizzazione della scuola Il Disegno di Legge del governo Lega-5Stelle sull’Autonomia differenziata di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna porta a disastroso compimento la riforma costituzionale del Titolo V del 2001 (approvata dal governo dell’allora centro-sinistra) e intende dare a tutte le regioni che ne assumeranno l’iniziativa la competenza esclusiva […]
04/03/2019
ORDINANZA DEL TAR SICILIA CONTRO LE PERICOLOSE “CLASSI POLLAIO”
UN’ALTRA IMPORTANTE ORDINANZA DEL TAR SICILIA CONTRO LE PERICOLOSE “CLASSI POLLAIO” Il TAR Sicilia con l’ordinanza n. 252/2019 ha riconosciuto quanto da noi sempre sostenuto: l’eccessivo numero di alunni per classe – oltre a non garantire la qualità della didattica – viola la normativa sulla sicurezza e prevenzione antincendio e aggrava i rischi per l’incolumità […]
04/03/2019
“SCUOLE SICURE” O SPETTACOLARIZZAZIONE DEL CONTROLLO?
Ciò che è accaduto martedì 26 febbraio al Liceo Classico Umberto I di Palermo rispecchia un bruttissimo clima repressivo che viene instaurato con il progetto “Scuola Sicura”. Secondo quanto riferito dagli studenti, i Carabinieri, supportati da cani antidroga, avrebbero fatto uscire gli studenti dalle classi e perquisito gli zaini. Diversi studenti, minorenni, sarebbero stati isolati […]
03/03/2019
CONTRO LA REGIONALIZZAZIONE DELL’ISTRUZIONE
Un appello dei sindacati scuola e del mondo dell’associazionismo per fermare la regionalizzazione del sistema di istruzione (FIRMA L’APPELLO) I sindacati scuola e il mondo dell’associazionismo, con l’appello che di seguito si riporta, esprimono il loro più netto dissenso riguardo alla richiesta di ulteriori e particolari forme di autonomia in materia di istruzione avanzata dalle […]
02/03/2019
FORMAZIONE SICUREZZA: LE ORE AGGIUNTIVE VANNO PAGATE
Importante vittoria dei COBAS DELLA SCUOLA per i diritti dei docenti I corsi di formazione sulla sicurezza, se organizzati fuori dall’orario di lavoro, vanno retribuiti dalla scuola come ore di attività aggiuntive a quelle contrattualmente previste Il Tribunale di Terni, con sentenza n. 84/2019 del 20 febbraio 2019, riconosce la piena ragione di un docente […]
02/03/2019
PRECARIATO MAGISTRALE: I RICORSI NON BASTANO
La sentenza del Consiglio di Stato è una dura sconfitta per i/le diplomati/e magistrali Proponiamo un’Assemblea nazionale e iniziative di mobilitazione La sentenza della plenaria del Consiglio di Stato del 20 febbraio 2019 ribadisce quella del 20 dicembre 2017 e rappresenta una dura sconfitta per i/le diplomate/i magistrali (DM) anche in previsione del pronunciamento della […]
17/02/2019
ESAME DI STATO: UN’ULTERIORE BANALIZZAZIONE
È VERAMENTE “NUOVO” L’ ESAME DI STATO DEL GOVERNO LEGA-CINQUE STELLE? NO all’ulteriore banalizzazione dell’esame NO a stravolgimenti in corsa Ritiro dei decreti La domanda posta non è irrilevante se si vuole comprendere il significato di questa ulteriore riforma apportata al sistema d’istruzione in cui, come accade nel nostro paese, i governi in carica rivendicano il […]
15/02/2019
DOCENTI “CONTRASTIVI” E PRESIDI ARROGANTI
La macchina del fango contro le/i docenti contrastive/i, talvolta, si INCEPPA Archiviato il Procedimento Disciplinare contro l’RSU COBAS dell’IIS Moreschi di Milano   L’Ufficio Competente per i Procedimenti Disciplinari (UCPD), dell’Ambito Territoriale di Milano, ha archiviato un grave Procedimento Disciplinare attivato nei confronti della prof.ssa Francesca Bottigliero, docente ed RSU COBAS dell’IIS “Moreschi” di Milano. Con […]
15/02/2019
Per un Coordinamento nazionale a difesa dell’unità della Repubblica, contro il “federalismo differenziale”
Rivolgiamo un appello a donne e uomini liberi, alle soggettività politiche e sindacali, al mondo dell’associazionismo, ai movimenti che si riconoscono nei principi di uguaglianza e nell’universalità dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione. Un appello per incontrarci e costituirci in un Coordinamento nazionale in difesa della Repubblica, dell’universalità dei diritti e della solidarietà nazionale contro […]
21/01/2019
Appello per l’ASSEMBLEA NAZIONALE di domenica 10 febbraio a Macerata
APPELLO PER L’ASSEMBLEA NAZIONALE DI DOMENICA 10 FEBBRAIO A MACERATA In Italia esiste un’opposizione al governo Lega-5Stelle. Questo è il principale fatto politico che ci restituiscono le/i centomila indivisibiliche hanno attraversato Roma lo scorso 10 novembre. Una mobilitazione che ha prodotto uno squarcio nel velo di quella “pace terrificante”, di quel “razzismo istituzionalizzato” e di quel […]

GILDA Scuola Informa

Mercoledì 20 Marzo 2019 – News in tempo reale da GILDA degli Insegnanti.


18/03/2019
Mobilitazione dei sindacati scuola, attivi unitari a Napoli, Venezia e Roma
Su temi che sono vere emergenze, a partire dalle azioni di contrasto alle ipotesi di regionalizzazione del sistema scolastico
13/03/2019
Emergenza precari, report dell’incontro al Miur del 12 marzo
Necessario l’avvio di una fase transitoria che coinvolga i docenti precari, abilitati e di terza fascia con tre anni di servizio
13/03/2019
Organici, concluso il confronto
Entro domani mattina dovrebbe essere diffusa la circolare definitiva con allegate le tabelle degli organici aggiuntivi
13/03/2019
Guida mobilità 2019-2020
Uno speciale dedicato alla mobilita’ a cura di Antonietta Toraldo
13/03/2019
No alla didattica per competenze, annienta la qualità della scuola
A Padova convegno nazionale “Fatica sprecata! Può esistere la Scuola se il Paese e la società non hanno una idea di Scuola?
12/03/2019
Organici, nuova informativa
Rese note le prime anticipazioni della prossima circolare ministeriale sugli organici
11/03/2019
Educazione civica, Gilda illustra proposte in 7^ Commissione Camera
Basta progetti e direttive, serve una norma nazionale ad hoc che regoli l’insegnamento di questa disciplina
11/03/2019
Esame di Stato del II ciclo, pubblicata l’ordinanza
Prima prova 19 giugno, seconda prova, diversa per ciascun indirizzo di studi, 20 giugno
07/03/2019
Mobilità scuola, pubblicata l’ordinanza
Confermate le date per la presentazione delle domande: dall’11 marzo al 5 aprile per i docenti, al 3 maggio al 28 maggio per il personale educativo
06/03/2019
Ampia unità dei sindacati sulle emergenze della scuola. Decisa la mobilitazione
No alla regionalizzazione, rinnovo del contratto, lotta alla precarieta’, situazione del personale ATA
06/03/2019
Basta tergiversare, stabilizzare i precari della scuola
12 marzo sit-in unitari in tutta Italia
05/03/2019
Organici, l’informativa del Miur
Il prossimo anno scolastico iniziera’ con 60000 alunni in meno. E’ il dato emerso durante l’incontro di oggi presso il Ministero dell’Istruzione
04/03/2019
Inaccettabili le offese alla senatrice Granato
Solidarieta’ della Gilda alla parlamentare vittima di attacchi da parte di un sindacato di dirigenti
04/03/2019
Mobilità scuola 2019/2020, le date per le domande
Docenti su istanze online dall’11 marzo al 5 aprile 2019, personale educativo dal 3 maggio al 28 maggio 2019
03/03/2019
TFA sostegno, Gilda: Su costo e posti ingiustizia a danno dei precari
I docenti segnalano discrepanze tra posti disponibili e cattedre vacanti e costi esorbitanti in alcune universita’
28/02/2019
Docenti aggrediti, Di Meglio: Serve atto amministrativo del Miur
Rino Di Meglio commenta le affermazioni rese dal ministro Bussetti a Mattino Cinque
27/02/2019
TFA sostegno, rinviate le date delle prove
Non si terranno più il 28 e 29 marzo, ma slittano al 16 e al 17 aprile
23/02/2019
Occhi aperti sui cambiamenti
On line il numero di marzo 2019 di Professione Docente. Il tema a cui si è dedicato attenzione, perché dirompente e molto pericoloso, è quello dell’ Autonomia differenziata
20/02/2019
Alternanza scuola lavoro, riduzione del monte ore
Con una nota inviata alle scuole il Miur comunica la riduzione delle risorse assegnate
14/02/2019
Regionalizzazione, Di Meglio: Tutto sbagliato nel metodo e nel merito
Il coordinatore della Gilda: Il Governo freni questa corsa verso la spaccatura del Paese

CISL Scuola Informa

Mercoledì 20 Marzo 2019 – News in tempo reale dal mondo della CISL. – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa direttamente dalle fonti originali.


CISL Scuola
20/03/2019
Le retribuzioni del personale della scuola a marzo 2019
Sulla pagina del sito dedicata al contratto 2016/18 è disponibile una tabella che riporta in…
19/03/2019
Mobilitazione dei sindacati scuola, attivi unitari a Napoli il 22 marzo. Poi Venezia (28 marzo) e Roma (29 marzo)
RSU, Quadri e Dirigenti sindacali si incontreranno a Napoli, venerdì 22 marzo, nel primo dei tre…
16/03/2019
ESTERO NEWS 6/19 – Incontro al MAECI del 15 marzo 2019
Nella mattinata di venerdì 15 marzo i sindacati sono stati convocati al Ministero degli affari…
16/03/2019
Concorso DSGA, la prova preselettiva l’11, 12 e 13 giugno
Nella G.U. n. 21 del 15 marzo 2019 è stato pubblicato l’avviso di svolgimento della prova…
15/03/2019
Vertenza ATA: la piattaforma e il volantino per la mobilitazione unitaria
I sindacati FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA RUA, SNALS CONFSAL e GILDA-UNAMS chiamano alla…
15/03/2019
“Il cambiamento climatico è reale, ma cambiare si può”
Sul tema del giorno, il riscaldamento climatico, un’intervista di Andrea Lavazza al presidente del…
14/03/2019
Conclusa l’informativa sugli organici del personale docente per il 2019/20
Si è concluso oggi, 14 marzo, il confronto sugli Organici del personale docente per l’anno…
14/03/2019
CISL Scuola in lutto per la scomparsa di Salvatore Salvione
Con profondo dolore comunico a tutti che è mancato oggi Salvatore Salvione, componente del nostro…
14/03/2019
Fridays for future, ecco perché il 15 marzo tutta la scuola deve essere accanto agli studenti
Il15 marzo si svolgerà in Italia, e in altri 40 paesi che hanno aderito all’iniziativa, uno…
14/03/2019
Sit in precari del 12 marzo, report dell’incontro col Capo di Gabinetto del MIUR
Nella giornata del 12 marzo, che ha visto in tutta Italia manifestazioni dei precari davanti agli…

18:04 - 06/07/12 - Scommettere sulla Fusione Fredda.

Tutti gli articoli e la bibliografia sulla Fusione Fredda.

di Daniele Passerini. Blog i 22Passi.

Sono in vacanza da sabato scorso, lontano per due settimane da casa, lavoro e soprattutto internet. Ho promesso a chi m’accompagna di vivermi l’attimo senza distrazioni e disintossiccarmi un pochino dalla mia ’dipendenza’ dalla rete, perciò durante le ferie non mi connetterò con wi-fi o chiavette e non avrò altro impegno che quello di fare il turista, salve due sole eccezioni: la prima è quella di ritagliarmi un paio di serate per scrivere e mettere on line i miei pezzi settimanali a ’L’Indro’; la seconda, era quella di volare lunedì scorso a Roma per partecipare a un convegno a cui tenevo moltissimo. Ed è proprio di questo convegno che voglio parlarvi.

La mattina del 2 luglio, la capitale grondava sudore per la stretta di Caronte – il torrido anticiclone africano – ed era soprattutto sottotono per le lacrime versate la sera prima. Eh già, il poker a sorpresa della Spagna a Euro2012 era stato un boccone indigesto da mandar giù. Io però avevo altro per la testa: eravamo una ottantina d’invitati – al riparo dal caldo e sotto la benedizione dell’aria condizionata – a partecipare a un convegno intitolato “Verso una rivoluzione energetica non inquinante” per ascoltare le ultime novità sul fronte LERN, acronimo per Low Energy Nuclear Reactions (reazioni nucleari a bassa energia) come per esempio la fusione fredda o le reazioni piezonucleari.

Molti scienziati ’ortodossi’ liquidano tali argomenti come ’bufale’, altri scienziati ’eretici’ li ritengono invece la porta di un’autentica rivoluzione, tecnologica quanto scientifica. Tra i relatori del convegno c’era soprattutto questo secondo tipo di scienziati, che a dire il vero non si sentono per nulla ’eretici’, anzi dicono di seguire esattamente il metodo scientifico e di basare le loro ricerche su esperimenti riproducibili e sulla letteratura scientifica disponibile a tutti i loro colleghi. E visto che le teorie della scienza ufficiale non riescono a spiegare i fenomeni che osservano, piuttosto che negarne l’esistenza o considerarli inutili anomalie (quel che gli scienziati ’ortodossi’ fanno), ipotizzano nuove teorie in grado di rendere prevedibili e riproducibili quei fenomeni.

Il convegno si svolgeva presso la Sala Mercede della Camera dei Deputati e nasceva da un input politico bipartisan: c’erano infatti Domenico Scilipoti (ex IdV, poi area PdL), Elisabetta Zamparutti (Partito Radicale), Giulietto Chiesa (da sempre di posizioni di estrema sinistra). Un’esposizione, sia pure sintetica, di tutti i contenuti del convegno meriterebbe molto più tempo di quello che ora ho e lo spazio d’un vero e proprio articolo. Nelle righe che seguono vi parlerò perciò di un solo intervento e con esso del rilevante ruolo scientifico che nel XXI secolo sta assumendo un’azienda leader nel mercato degli strumenti di misura di altissima precisione, un’azienda che collabora con i più prestigiosi istituti di ricerca di tutto il mondo, quelli internazionali (ITER, CERN, ELI, ESO…), quelli statunitensi (Los Alamos, Fermilab, Livermore, Sandia, Oak Ridge…) quelli italiani (INFN, ENEA, CNR…) e tantissimi altri ancora.

L’azienda è National Instruments, una multinazionale con base ad Austin (Texas), al cui apporto è debitrice perfino la ricerca sul Bosone di Higgs di cui si è tornato a parlare in questi giorni. E l’intervento al convegno in questione è quello di Stefano Concezzi, uno dei nostri tanti ’cervelli fuggiti all’estero’, oggi numero due di National Instruments, di cui dirige la divisione che si occupa del mercato della Ricerca e della Big Physics.

Concezzi ha premesso che lo scorso 20 Giugno aveva già esposto la stessa relazione anche a Bruxelles, al Parlamento Europeo, nel corso di una iniziativa simile, organizzata dall’onorevole Giuseppe Gargani, il workshopThe Fleishmann-Pons effect: study of the phenomenon of Material Science’, e in compagna dei professori Robert Duncan (University of Missouri), Michael McKubre (Stanford Research Institute International) – protagonisti del celebre documentario che la CBS realizzò nel 2009 sulla fusione fredda – e Vittorio Violante (ENEA e Università Roma II) di cui è ancora attuale l’intervista rilasciata nel 2007. Per inciso, l’interesse europeo nelle LENR è dimostrato dal loro inserimento in un report comunitario intitolato ’Materials for Emerging Energy Technologies: il capitolo 3.4 è dedicato proprio alle LENR che avvengono nei reticoli cristallini dei metalli.

Tornando all’intervento di Concezzi, la notizia è dunque che al convegno di Roma la migliore società del mondo nel ramo degli strumenti di misura professionali, con 35 anni di storia alle spalle, profitti sempre in crescita, un portafoglio di 35.000 clienti (università, centri di ricerca, società…) è voluta intervenire per dichiarare di essere molto interessata ai fenomeni di produzione anomala di calore da fusione atomica ’non convenzionale’… la fusione fredda insomma! E ha deciso di scendere in campo in prima persona.

Dal 1989 a oggi, le misure effettuate in almeno 180 esperimenti di fusione fredda, condotte da ricercatori di tutto il mondo, hanno evidenziato eccesso di calore. Per questo National Instruments ha deciso di sponsorizzare una vera e propria campagna di ricerca in doppio cieco, al fine di comprendere una volta per tutte cosa succede durante gli esperimenti della tanto controversa fusione fredda. Ha così selezionato i 10 migliori gruppi di ricerca di tutto il mondo, in modo da fornire loro i migliori strumenti di misura resi possibili dalle conoscenze attuali, con sensibilità nettamente superiori a quelle finora utilizzate. E possiamo essere fieri che di questi 10 top team ben 2 sono italiani, quello di Vittorio Violante (ENEA di Frascati) e quello di Giuseppe Levi (INFN di Bologna).

La scelta di National Instruments – ha spiegato Concezi – è guardare al mondo della scienza e della tecnologia a trecentosessanta gradi, pragmaticamente, senza preferenze e senza preclusioni, nessuno dei suoi mercati (università, ricerca avanzata, automobili, big physics, elettronica di consumo, apparecchi elettromedicali ecc.) rappresenta infatti più del 15% del suo fatturato globale. Ciò pone National Instruments in una posizione privilegiata, un punto di osservazione da cui è possibile cogliere il quadro d’insieme dei progressi in corso nel mondo della scienza meglio di quanto possano fare gli stessi scienziati, spesso esperti in ambiti di competenze molto stretti. Sulla base dei dati acquisiti, National Instruments ha scommesso che la fusione fredda esiste. Se questa scommessa verrà vinta, finalmente, dopo 23 anni di inferno e purgatorio, Fleischman e Pons potranno essere riabilitati una volta per tutte.

00:00 – 02/07/12 – Bye-bye Italy: dall'austerità all'Australia…

Sempre più spesso si parla di una massiccia emigrazione giovanile italiana verso l’Australia: ascoltate attentamente questa inchiesta della SBS Italia (a cura di Marina Freri e Magica Fossati) – Emittente Australiana in Lingua Italiana.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.