Attendere...caricamento in corso

TS EnGiNeS


Run Search Request

TS NaWiGaToR


ViDeO..



Courtesy TerritorioScuola - Daniel Nocera - La foglia artificiale


Courtesy TerritorioScuola - Fusione Fredda: Intervista a McKubre -- sub ita -- parte 1 e 2


Courtesy TerritorioScuola
Emilio del Giudice Storia delle reazioni nucleari nella materia condensata
(Clicca qui per vedere tutto il Convegno "Eppur si Fonde" - Milano, 20/11/2009)

Courtesy TerritorioScuola

Commenti Correnti!


I Commenti dei Navigatori di TerritorioScuola InterAzioni. Considerazioni, sfoghi, invettive contro i pionieri del collasso mondiale.
Commenti CorrentiCommenti CorrentiCommenti Correnti

NormaScuola SupeR SearcH!

Prova il Nuovo Motore di Ricerca della Normativa Scolastica e Correlata!

ANIEF - Associazione Sindacale Professionale

Venerdì 18 Ottobre 2019 – News in tempo reale da ANIEF – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa in diretta dalle fonti originali.


18/10/2019
Diplomati magistrale, siglata l’intesa

Possono continuare a insegnare per quest’anno ma rimane il problema del loro reclutamento. Anief continua a non capire perché si firmano accordi che non risolvono il problema. Pacifico: bisogna estendere il riservato bis alla primaria e infanzia senza limiti di idonei e confermare nei ruoli chi ha superato l’anno di prova. Basta convocarci e ascoltarci.

Il nostro sindacato ha da tempo espresso quale sarebbe la linea da intraprendere: utilizzare la possibilità dell’imminente discussione in Parlamento del decreto legge salva scuola, finalizzato alla sua conversione, per indire un concorso straordinario bis ai docenti con diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 per l’assunzione nella scuola primaria e dell’infanzia inserendo tutti gli idonei in graduatoria, come era stato previsto a luglio. E aprendo la selezione, naturalmente, anche a chi è in possesso del titolo Laurea in Scienze della formazione primaria. Anief, che continua ad essere illegittimamente esclusa dagli incontri con il Miur – sebbene tuteli da sola oltre la metà dei maestri interessati, sia rappresentativa da ormai oltre un anno e mezzo e ciò è stato anche ratificato dall’Aran – reputa del tutto insoddisfacente questo accordo. Per il suo presidente nazionale Marcello Pacifico, “la verità è che invece di prevedere una modalità per permettere ai maestri con diploma magistrale di essere confermati nelle scuole dove operano e, nel contempo, stabilizzati in modo graduale, si fa passare per grandioso lo stesso risultato, una premessa ad un provvedimento legislativo, che con il precedente Esecutivo si era ottenuto – con apposito comma inserito nella Legge 96/2918 – senza manfrine ed inutili accordi, come quello sancito oggi al ministero dell’Istruzione e spacciato come un risultato importante, ma per vie dirette di tipo puramente governativo”. 

Leggi tutto…

18/10/2019
Anief su SuperAbile – Le ore del sostegno? Per la Cassazione non si possono ridurre

18/10/2019
Anief su Today – Stipendi bassi, a rischio la qualità dell’insegnamento

18/10/2019
Supplenze conferite da GaE 2019/20, attenzione alle sanzioni

Con l’inizio dell’anno scolastico, molti insegnanti sono già riusciti a stipulare un contratto di supplenza a tempo determinato, con termine di chiusura al 30 giugno, al 31 agosto, alla fine delle attività didattiche o con una data di conclusione molto più breve. È bene essere informati su quali siano gli effetti del mancato perfezionamento, della rinuncia o della risoluzione anticipata del proprio rapporto di lavoro con la scuola statale

Leggi tutto…

18/10/2019
SICUREZZA A SCUOLA – La protesta continua, il 30 ottobre sit-in al Miur dei dirigenti scolastici di tutta Italia

Non si arresta il malcontento dei dd.ss. per la questione della sicurezza strutturale degli edifici scolastici: il 30 ottobre 2019 si sono dati appuntamento all’Istituto Da Vinci di Roma per raggiungere il Miur per un sit-in che dovrebbe portarli ad incontrare se non il Ministro Lorenzo Fioramonti almeno uno o più sottosegretari. Marcello Pacifico (Udir): Siamo solidali coi dd.ss. e li appoggiamo in questa protesta che vuole essere soprattutto una manifestazione di impotenza di fronte alla situazione che si è venuta a creare. Non è possibile rischiare una condanna penale mentre si sta svolgendo il proprio compito. Il ruolo del ds, anche se carico di oneri, è pur sempre un lavoro che compie chi è profondamente interessato all’istruzione e al rapporto col corpo docente e coi discenti: non perdiamo ciò di vista. Si stanno portando i dirigenti scolastici a essere molto più preoccupati delle condanne piuttosto che della formazione dei nostri studenti e delle ottimali condizioni lavorative di docenti e Ata

Leggi tutto…

18/10/2019
Usa bene il tuo bonus per l’autoformazione, rinnova la tua metodologia didattica con i corsi di qualità di Eurosofia

La formazione è ormai imprescindibile dalla propria attività lavorativa. Acquisisci nuove abilità didattiche, conoscenze e competenze pedagogiche. Insegnare è un compito complesso che richiede entusiasmo, passione e capacità di coinvolgimento. Investi al meglio il tuo importo per crescere professionalmente e rinnovare il tuo approccio didattico

Leggi tutto…

18/10/2019
Italia, Francia e Portogallo tra i Paesi europei con maggiore carenza di docenti qualificati

Questo si evince dal rapporto “Education and Training Monitor 2019”, per le competenze di insegnamento in un ambiente multiculturale o multilingue, nell’insegnamento a studenti che appartengono a realtà svantaggiate dal punto di vista socio-economico e con esigenze particolari. Tra le cause figura anche il progressivo invecchiamento della popolazione del corpo insegnante. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “la ricerca conferma la necessità di intervenire con urgenza nel sistema di formazione iniziale in servizio degli insegnanti, ma anche nel reclutamento e nella valorizzazione delle competenze nei diversi contesti educativi con organici legati al territorio”.

Leggi tutto…

18/10/2019
Rassegna Stampa – 18 ottobre 2019

18/10/2019
Decreto salva-precari: per la Cisl Scuola giusto escludere i docenti della paritaria in attesa dei nuovi corsi abilitanti

La replica di ANIEF: l’interpretazione è fuorviante, viola la legge e quanto da sempre riconosciuto nell’aggiornamento delle ex graduatorie permanenti, da cui in caso di esaurimento dei posti si procederà all’assunzione dalle nuove graduatorie

Leggi tutto…

18/10/2019
Precari, nell’anno record della supplentite i presidi cercano gli insegnanti nei social

“Cerco insegnante di Elettrotecnica per cattedra al 31 agosto al nautico di Camogli. Sono il Dirigente Scolastico della scuola. Eventuali interessati mi contattino rapidamente. Se conoscete persone interessabili, coinvolgetele”. Ha fatto il giro del web l’annuncio ‘postato’ su Facebook da Paolo Fasce, dirigente scolastico dell’Istituto nautico “San Giorgio” di Genova e Camogli: uno dei tanti presidi alle prese con il problema della carenza degli insegnanti di materie scientifiche

Leggi tutto…


CGIL Scuola Informa

Venerdì 18 Ottobre 2019 – News in tempo reale dalla FLC-CGIL. – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa in diretta dalle fonti originali.


FLC CGIL – Federazione Lavoratori della Conoscenza
18/10/2019
AFAM pubblicato il provvedimento di ripartizione del Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa 2019
A seguito della firma del contratto integrativo nazionale del 26 settembre.
18/10/2019
Risorse per il contratto istruzione e ricerca: siamo ben lontani da annunci e intese
Comunicato unitario FLC CGIL, CISL FSUR, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA UNAMS.
18/10/2019
Lettera aperta della FLC CGIL alle scuole su Passweb/INPS
Abbiamo sollecitato il MIUR e l’INPS nazionale a un incontro urgente sulla questione Passweb. Alle segreterie scolastiche…
18/10/2019
Il governo italiano approva il Documento programmatico di bilancio 2020
Definito il quadro programmatico degli interventi relativo al triennio 2020/2022. Il documento inviato alla Commissione…
18/10/2019
MEF Documento programmatico di bilancio 2020
MEF Documento programmatico di bilancio 2020
18/10/2019
Sindacati Brindisi: pratiche pensionistiche a carico delle segreterie, chiesta la sospensione delle attività formative in collaborazione con INPS
Netta contrarietà all’impiego del personale amministrativo per lo svolgimento di nuove pratiche pensionistiche…
18/10/2019
Sindacati Emilia Romagna: nuovo applicativo passweb, le scuole non sono obbligate a svolgere tali compiti
Netta contrarietà all’impiego del personale amministrativo per lo svolgimento di nuove pratiche pensionistiche…
18/10/2019
Concorso DSGA: istruzioni per le due prove scritte
Il MIUR ha pubblicato l’avviso contenente le istruzioni ai candidati per lo svolgimento delle due prove scritte che si…
18/10/2019
Solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori del Liceo Gioberti di Torino
Lettera della FLC CGIL di Torino e del Piemonte alla scuola sottoposta all’ispezione della Guardia di Finanza.
18/10/2019
Esami di Stato: buone le intenzioni del Ministro, ma prima di cambiare ascolti la scuola
La FLC CGIL chiede l’apertura di uno specifico confronto per avviare opportune modifiche all’attuale esame di maturità.
18/10/2019
Intesa MIUR-sindacati su docenti diplomati magistrali scuola del 18 ottobre 2019
Intesa MIUR-sindacati su docenti diplomati magistrali scuola del 18 ottobre 2019
18/10/2019
Proroga delle misure del Decreto dignità per i diplomati magistrali: siglata l’intesa tra organizzazioni sindacali e MIUR a tutela di tutti i lavoratori coinvolti
Comunicato unitario FLC CGIL, CISL FSUR, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA UNAMS.
18/10/2019
Articolo 53: l’Istat risolva i problemi che ha creato
Nella nuova graduatoria punteggi molto diversi, 9 i colleghi già “vincitori” che non lo sono più
18/10/2019
ISTAT ancora indietro sull’articolo 54
La FLC sollecita la formazione delle commissioni
18/10/2019
Accademia di Belle Arti di Roma, vanno a vuoto le votazioni per l’elezione del direttore
Il comunicato di FLC Roma Col
18/10/2019
Nota FLC CGIL ISTAT su articolo 54 del 16 ottobre 2019
Nota FLC CGIL ISTAT su articolo 54 del 16 ottobre 2019
18/10/2019
Nota FLC CGIL ISTAT su articolo 53 del 16 ottobre 2019
Nota FLC CGIL ISTAT su articolo 53 del 16 ottobre 2019
18/10/2019
La maturità cambia ancora: tema di storia e addio busta
A voler intervenire sui contenuti delle prove di maturità è il ministro Fioramonti che, comunque, annunciando «interventi…
18/10/2019
Diplomati magistrali, raggiunta l’intesa: ecco che cosa succede
L’accordo dovrebbe essere firmato venerdì mattina. Prevede una soluzione ponte per tutti quelli che sono in attesa di…
18/10/2019
Prof identificati durante le lezioni Scoppia la polemica sul blitz al liceo
Ventiquattro ore dopo quella che viene definita una normale operazione voluta e programmata dall’ex ministro Giulia…
17/10/2019
Come calcolare i fondi del MOF e per la valorizzazione del personale docente dell’a.s. 2019/2020
Il nostro foglio di calcolo (excel) per le verifiche delle assegnazioni alle scuole.
17/10/2019
INVALSI: è ora di cambiare
Comunicato stampa della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.
17/10/2019
Labour Conference 2019: votata una mozione che impegna il partito ad abolire l’educazione privata
Profondamente mutata col passare dei secoli la natura delle public school inglesi, oggi sempre più aperte agli studenti…
17/10/2019
Campagna nazionale “Italia in Classe A”. La FLC CGIL è Opinion Leader
Il nostro sindacato aderisce e partecipa attivamente alla campagna finalizzata alla promozione e informazione sui temi…
17/10/2019
Diplomati magistrali, si va verso una buona soluzione
Comunicato unitario FLC CGIL- CISL FSUR -UIL SCUOLA RUA – SNALS Confsal – GILDA UNAMS

COBAS Scuola Informa

Venerdì 18 Ottobre 2019 – News in tempo reale dal mondo COBAS – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa direttamente dalle fonti originali.


17/10/2019
CONDANNATO DIRIGENTE CHE NON FORNISCE INFORMAZIONI ALLE RSU
Accolto il ricorso dei COBAS Scuola per condotta antisindacale al Liceo ”Cagnazzi” di Altamura (BA) Il Giudice del Lavoro ha acclarato un comportamento antisindacale di omessa, tardiva e parziale informazione preventiva e successiva alle RSU. I Cobas – Comitati di base della scuola della provincia di Bari, esprimono viva soddisfazione per il recente Decreto del […]
12/10/2019
PER IL RIENTRO DEI DOCENTI “ESILIATI” DALLA BUONA SCUOLA
Si è svolto il 9 ottobre l’incontro tra una delegazione COBAS e il sottosegretario Giuseppe De Cristofaro e i/le suoi/e collaboratori/trici. L’incontro è durato un paio d’ore, utilizzate soprattutto da noi per esporre tutto il quadro delle criticità e delle conflittualità nella scuola. Il sottosegretario si è impegnato a proseguire un’interlocuzione costante con i COBAS, […]
29/09/2019
CESP Convegno – DOVERI E TUTELA DEI DIRITTI DEL PERSONALE DELLA SCUOLA
CESP – Centro Studi per la Scuola Pubblica ENTE FORMATORE – Dir. MIUR n. 170/2016 viale Manzoni, 55 – 00185 Roma tel. 0670452452 fax 0677206060 cesp@centrostudi-cesp.it Sezione regionale siciliana, piazza Unità d’Italia n. 11 – Palermo 091 349192 – 091 6258783 cobasscuolapalermo.com/cesp-sicilia/ – sicilia.cesp@gmail.com Attività di Formazione per il personale Docente e Ata di ruolo […]
28/09/2019
27 SETTEMBRE – Una marea invade le piazze
Una marea verde di oltre un milione di Giovani per il Futuro invade le piazze italiane E circa 200 mila lavoratori/trici scioperano, per la prima volta in Italia e in Europa, per fermare i cambi climatici e la devastazione ambientale È stata una giornata davvero memorabile: una marea verde di oltre un milione di studenti, […]
14/09/2019
LIBERTÀ DI CRITICA E PROCEDIMENTI DISCIPLINARI
ARCHIVIATO IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE CONTRO IL DOCENTE, DIFESO DAI COBAS SCUOLA, CHE AVEVA ESERCITATO IL PROPRIO DIRITTO DI CRITICA In questi giorni i COBAS SCUOLA Trieste hanno ricevuto dall’Ufficio Scolastico Regionale del FVG l’informazione che il procedimento disciplinare a carico del docente, che aveva manifestato da libero cittadino la propria critica al film “Red Land […]
14/09/2019
27 SETTEMBRE SCIOPERO MONDIALE PER L’AMBIENTE
Il 27 settembre i COBAS scioperano nella Scuola e nel Lavoro privato (esclusi i Trasporti) contro i cambiamenti climatici e in difesa dell’Ambiente e manifestano in molte città con i/le giovani di Fridays For Future Il 27 settembre è il giorno scelto dal movimento “Fridays for future”in Italia per partecipare alla mobilitazione mondiale “Climate Action […]
12/09/2019
OCCORRE UNA DRASTICA SVOLTA DEL GOVERNO
Attendiamo PD e M5S, pur con grande diffidenza e non con le mani in mano, all’ultima loro possibilità di riscatto. Ma solo perché incombono i “pieni poteri” voluti dal fascistoide Salvini 27 settembre sciopero nella Scuola e nel Lavoro privato (esclusi i Trasporti) contro i cambiamenti climatici e in difesa dell’Ambiente Malgrado siano consapevoli dei […]
05/09/2019
MATERIA ALTERNATIVA ALLA RELIGIONE. Guida e FAQ
Con l’imminente inizio delle lezioni non facciamoci cogliere impreparati sull’ora alternativa all’insegnamento della religione cattolica. Non dimentichiamo che anche il tribunale di Padova ha sancito il principio che l’attivazione dell’ora alternativa «è un obbligo» in capo alle SCUOLE. Informazioni in questa pagina e in particolare consultando queste FAQ. Facciamo valere i nostri diritti e quelli […]
04/09/2019
RIPARTE LA SCUOLA TRA PRECARIATO E INTERROGATIVI SUL NUOVO GOVERNO
La scuola riparte tra precariato e interrogativi sugli intenti del governo in formazione Si assiste all’ennesima crisi di governo. I sindacati di Palazzo si rivolgono alle forze politiche per salvare il decreto precari, un decreto che i COBAS da subito hanno bollato come lontano dall’obiettivo dell’assunzione di tutti i precari ATA e docenti con almeno […]
04/09/2019
SALVARE VITE NON È UN REATO!
‏ Di seguito la convocazione di una manifestazione antirazzista alla quale i Cobas Scuola Sicilia hanno aderito. Al fine di promuovere la partecipazione alla manifestazione, l’Esecutivo Provinciale di Palermo ha deliberato un contributo di max 20 euro a copertura delle spese di viaggio, per gli iscritti Cobas Scuola Palermo che parteciperanno alla manifestazione in parola. * […]

GILDA Scuola Informa

Venerdì 18 Ottobre 2019 – News in tempo reale da GILDA degli Insegnanti.


16/10/2019
Diplomati magistrali, si va verso una buona soluzione
Nota unitaria FLC CGIL- CISL FSUR -UIL SCUOLA RUA – SNALS Confsal – GILDA UNAMS
15/10/2019
Chiamata diretta, Di Meglio: Parlamento acceleri abrogazione
Il disegno di legge non è ancora neppure calendarizzato in Commissione Istruzione alla Camera
15/10/2019
Diplomati magistrali: prosegue il confronto con l’Amministrazione. Il tavolo è aggiornato al 17 ottobre
Comunicato unitario FLC CGIL- CISL FSUR -UIL SCUOLA RUA – SNALS Confsal – GILDA UNAMS
08/10/2019
Integrazione graduatorie di istituto del personale docente
Pubblicato il decreto dipartimentale. Le domande vanno presentate entro il 18 ottobre
03/10/2019
Indagine Gilda-SWG: storia importante per studenti e docenti
È quanto emerge dall’indagine SWG sull’insegnamento della Storia, presentata oggi nel convegno per la Giornata Mondiale dell’Insegnante
30/09/2019
Siglata al Miur l’intesa sui precari
Rino Di Meglio: Con questo accordo ci saranno più chance di stabilizzazione. Il prossimo passaggio sara’ l’apertura dei tavoli tecnici per l’avvio della trattativa per il rinnovo contrattuale
28/09/2019
Quale futuro senza la storia?
Roma, 4 Ottobre 2019, Giornata mondiale dell’Insegnante. Convegno nazionale
25/09/2019
Misure per i precari, prosegue il confronto fra sindacati e Miur
Ieri nuovo incontro con il ministro Fioramonti
25/09/2019
Edilizia scolastica, Gilda: investire su nuove strutture più funzionali
La Gilda commenta il rapporto di Cittadinanzattiva presentato oggi a Roma
25/09/2019
Scuola: sul precariato confronto aggiornato a martedì prossimo
Comunicato unitario delle organizzazioni sindacali
24/09/2019
Fridays for future, su sciopero i docenti decidano in autonomia
In merito alla mobilitazione indetta per il 27 settembre
23/09/2019
Assegnazioni provvisorie, Gilda: serve pianificazione più efficiente
Assegnazioni provvisorie mancate per molti docenti a causa del ritardo nelle operazioni da parte degli Usp
19/09/2019
Bonus merito, Di Meglio: abolirlo e destinarne i fondi agli stipendi
Secondo un’indagine condotta nel 2016 dalla SWG per conto della Gilda, il 67% dei docenti è contrario a questo sistema premiale
16/09/2019
Gilda a Fioramonti: migliorare le condizioni di lavoro degli insegnanti
Dichiarazioni di Rino Di Meglio alla vigilia del primo incontro con il neo ministro dell’Istruzione
16/09/2019
Incontro Miur, Di Meglio: contro precariato sbrogliare nodo concorsi
Oggi primo incontro tra i sindacati e il ministro Lorenzo Fioramonti
11/09/2019
Educazione civica, Gilda: bene rinvio, ora correggere le criticità
Ci auguriamo che vengano apportate le dovute modifiche al testo legislativo
09/09/2019
Ocse, Di Meglio: miope la politica che non investe sull’istruzione
Il Coordinatore Nazionale commenta i dati del rapporto Ocse ‘Education at a Glance 2019’
04/09/2019
Avvio anno scolastico, Di Meglio: valorizzare i docenti, cardini della scuola
Gli auguri del coordinatore nazionale della Gilda a insegnanti, personale della scuola e studenti
03/09/2019
Miur, Di Meglio: auguri a Fioramonti, lo attende lavoro impegnativo
Il coordinatore nazionale della Gilda commenta la nomina del nuovo responsabile dell’Istruzione
28/08/2019
Precari, Gilda: il nuovo Governo ‘ripeschi’ il decreto
Di Meglio: Si mantenga fede all’accordo siglato il 24 aprile con i sindacati dopo una lunga e faticosa trattativa

CISL Scuola Informa

Venerdì 18 Ottobre 2019 – News in tempo reale dal mondo della CISL. – Scuola, università, ricerca e politica scolastica. Tutte le informazioni che servono per mantenersi costantemente aggiornati: rassegne stampa direttamente dalle fonti originali.


CISL Scuola
18/10/2019
Risorse per il contratto istruzione e ricerca: siamo ben lontani da annunci e intese. Comunicato unitario
Le anticipazioni rispetto all’impostazione della legge di bilancio consentono di ipotizzare ad…
18/10/2019
Diplomati magistrali, siglata un’intesa col MIUR, salvaguardati continuità didattica e diritti del personale
Raggiunta l’intesa sui diplomati magistrali per tutelare la continuità didattica dell’anno…
18/10/2019
Concorso DSGA, diffuse le istruzioni ai candidati per le prove scritte
Sono state diffuse dal MIUR le istruzioni per i partecipanti alle prove scritte del concorso a DSGA…
17/10/2019
Diplomati magistrali, si va verso una buona soluzione. Comunicato unitario
Si profila una conclusione soddisfacente del confronto sui diplomati magistrali, che verrebbero…
17/10/2019
Quell’eleganza nel gesto di Mattarella. una mano alzata per dire stop al monologo
“La bella lezione di un’Italia autorevole e che sa farsi ammirare”. Così Gianni Riotta (La Stampa,…
16/10/2019
Nessuna discriminazione a danno dei docenti della paritaria, soluzioni diverse per situazioni diverse
Nessuna discriminazione a danno dei docenti della paritaria: l’intesa fra MIUR e sindacati, e le…
16/10/2019
Diplomati magistrali: prosegue il confronto al MIUR. Tavolo aggiornato al 17 ottobre
Sul tema delle possibili soluzioni rispetto alla proroga delle misure contenute nel Decreto dignità…
14/10/2019
Incontro al MIUR su certificazione FUN e altre problematiche della Dirigenza
Si è svolto oggi al MIUR l’incontro convocato per l’informativa sulla certificazione del FUN…
13/10/2019
“Il sindacato per un Paese che cresce”. La CISL ricorda il suo fondatore, Giulio Pastore, a 50 anni dalla morte
Alla presenza del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, lunedì 14 ottobre la Cisl ricorderà Giulio…
13/10/2019
Anche per gli IRC soluzioni che contrastino la precarietà
Individuare anche per gli insegnanti di religione cattolica soluzioni che pongano rimedio a una…

18:04 - 06/07/12 - Scommettere sulla Fusione Fredda.

Tutti gli articoli e la bibliografia sulla Fusione Fredda.

di Daniele Passerini. Blog i 22Passi.

Sono in vacanza da sabato scorso, lontano per due settimane da casa, lavoro e soprattutto internet. Ho promesso a chi m’accompagna di vivermi l’attimo senza distrazioni e disintossiccarmi un pochino dalla mia ’dipendenza’ dalla rete, perciò durante le ferie non mi connetterò con wi-fi o chiavette e non avrò altro impegno che quello di fare il turista, salve due sole eccezioni: la prima è quella di ritagliarmi un paio di serate per scrivere e mettere on line i miei pezzi settimanali a ’L’Indro’; la seconda, era quella di volare lunedì scorso a Roma per partecipare a un convegno a cui tenevo moltissimo. Ed è proprio di questo convegno che voglio parlarvi.

La mattina del 2 luglio, la capitale grondava sudore per la stretta di Caronte – il torrido anticiclone africano – ed era soprattutto sottotono per le lacrime versate la sera prima. Eh già, il poker a sorpresa della Spagna a Euro2012 era stato un boccone indigesto da mandar giù. Io però avevo altro per la testa: eravamo una ottantina d’invitati – al riparo dal caldo e sotto la benedizione dell’aria condizionata – a partecipare a un convegno intitolato “Verso una rivoluzione energetica non inquinante” per ascoltare le ultime novità sul fronte LERN, acronimo per Low Energy Nuclear Reactions (reazioni nucleari a bassa energia) come per esempio la fusione fredda o le reazioni piezonucleari.

Molti scienziati ’ortodossi’ liquidano tali argomenti come ’bufale’, altri scienziati ’eretici’ li ritengono invece la porta di un’autentica rivoluzione, tecnologica quanto scientifica. Tra i relatori del convegno c’era soprattutto questo secondo tipo di scienziati, che a dire il vero non si sentono per nulla ’eretici’, anzi dicono di seguire esattamente il metodo scientifico e di basare le loro ricerche su esperimenti riproducibili e sulla letteratura scientifica disponibile a tutti i loro colleghi. E visto che le teorie della scienza ufficiale non riescono a spiegare i fenomeni che osservano, piuttosto che negarne l’esistenza o considerarli inutili anomalie (quel che gli scienziati ’ortodossi’ fanno), ipotizzano nuove teorie in grado di rendere prevedibili e riproducibili quei fenomeni.

Il convegno si svolgeva presso la Sala Mercede della Camera dei Deputati e nasceva da un input politico bipartisan: c’erano infatti Domenico Scilipoti (ex IdV, poi area PdL), Elisabetta Zamparutti (Partito Radicale), Giulietto Chiesa (da sempre di posizioni di estrema sinistra). Un’esposizione, sia pure sintetica, di tutti i contenuti del convegno meriterebbe molto più tempo di quello che ora ho e lo spazio d’un vero e proprio articolo. Nelle righe che seguono vi parlerò perciò di un solo intervento e con esso del rilevante ruolo scientifico che nel XXI secolo sta assumendo un’azienda leader nel mercato degli strumenti di misura di altissima precisione, un’azienda che collabora con i più prestigiosi istituti di ricerca di tutto il mondo, quelli internazionali (ITER, CERN, ELI, ESO…), quelli statunitensi (Los Alamos, Fermilab, Livermore, Sandia, Oak Ridge…) quelli italiani (INFN, ENEA, CNR…) e tantissimi altri ancora.

L’azienda è National Instruments, una multinazionale con base ad Austin (Texas), al cui apporto è debitrice perfino la ricerca sul Bosone di Higgs di cui si è tornato a parlare in questi giorni. E l’intervento al convegno in questione è quello di Stefano Concezzi, uno dei nostri tanti ’cervelli fuggiti all’estero’, oggi numero due di National Instruments, di cui dirige la divisione che si occupa del mercato della Ricerca e della Big Physics.

Concezzi ha premesso che lo scorso 20 Giugno aveva già esposto la stessa relazione anche a Bruxelles, al Parlamento Europeo, nel corso di una iniziativa simile, organizzata dall’onorevole Giuseppe Gargani, il workshopThe Fleishmann-Pons effect: study of the phenomenon of Material Science’, e in compagna dei professori Robert Duncan (University of Missouri), Michael McKubre (Stanford Research Institute International) – protagonisti del celebre documentario che la CBS realizzò nel 2009 sulla fusione fredda – e Vittorio Violante (ENEA e Università Roma II) di cui è ancora attuale l’intervista rilasciata nel 2007. Per inciso, l’interesse europeo nelle LENR è dimostrato dal loro inserimento in un report comunitario intitolato ’Materials for Emerging Energy Technologies: il capitolo 3.4 è dedicato proprio alle LENR che avvengono nei reticoli cristallini dei metalli.

Tornando all’intervento di Concezzi, la notizia è dunque che al convegno di Roma la migliore società del mondo nel ramo degli strumenti di misura professionali, con 35 anni di storia alle spalle, profitti sempre in crescita, un portafoglio di 35.000 clienti (università, centri di ricerca, società…) è voluta intervenire per dichiarare di essere molto interessata ai fenomeni di produzione anomala di calore da fusione atomica ’non convenzionale’… la fusione fredda insomma! E ha deciso di scendere in campo in prima persona.

Dal 1989 a oggi, le misure effettuate in almeno 180 esperimenti di fusione fredda, condotte da ricercatori di tutto il mondo, hanno evidenziato eccesso di calore. Per questo National Instruments ha deciso di sponsorizzare una vera e propria campagna di ricerca in doppio cieco, al fine di comprendere una volta per tutte cosa succede durante gli esperimenti della tanto controversa fusione fredda. Ha così selezionato i 10 migliori gruppi di ricerca di tutto il mondo, in modo da fornire loro i migliori strumenti di misura resi possibili dalle conoscenze attuali, con sensibilità nettamente superiori a quelle finora utilizzate. E possiamo essere fieri che di questi 10 top team ben 2 sono italiani, quello di Vittorio Violante (ENEA di Frascati) e quello di Giuseppe Levi (INFN di Bologna).

La scelta di National Instruments – ha spiegato Concezi – è guardare al mondo della scienza e della tecnologia a trecentosessanta gradi, pragmaticamente, senza preferenze e senza preclusioni, nessuno dei suoi mercati (università, ricerca avanzata, automobili, big physics, elettronica di consumo, apparecchi elettromedicali ecc.) rappresenta infatti più del 15% del suo fatturato globale. Ciò pone National Instruments in una posizione privilegiata, un punto di osservazione da cui è possibile cogliere il quadro d’insieme dei progressi in corso nel mondo della scienza meglio di quanto possano fare gli stessi scienziati, spesso esperti in ambiti di competenze molto stretti. Sulla base dei dati acquisiti, National Instruments ha scommesso che la fusione fredda esiste. Se questa scommessa verrà vinta, finalmente, dopo 23 anni di inferno e purgatorio, Fleischman e Pons potranno essere riabilitati una volta per tutte.

00:00 – 02/07/12 – Bye-bye Italy: dall'austerità all'Australia…

Sempre più spesso si parla di una massiccia emigrazione giovanile italiana verso l’Australia: ascoltate attentamente questa inchiesta della SBS Italia (a cura di Marina Freri e Magica Fossati) – Emittente Australiana in Lingua Italiana.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.