Adolfo Padovan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adolfo Padovan (Luino, 11 novembre 1869Milano, 13 luglio 1930) è stato uno scrittore italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Originario del Varesotto, conclusi gli studi liceali si stabilì a Milano dove studiò astronomia, che poi abbandonò per dedicarsi alla scrittura di saggi letterari e filosofici.

Fu autore di diversi volumi come Le creature sovrane (1898), I figli della gloria (1900), Che cos'è il genio? (1901), L'uomo di genio come poeta (1904), Le origini del genio (1909), Il Trentanovelle (1922) e molti altri, per gran parte pubblicati da Hoepli, dove collaborò per oltre un ventennio.

Collaborò anche con alcuni periodici e riviste, come la Domenica del Corriere, e in ambito cinematografico con la Milano Films, dove diresse assieme a Francesco Bertolini e Giuseppe De Liguoro, il lungometraggio L'Inferno del 1911.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • A. Avancini - Storia letteraria d'Italia dal 1800 ai nostri giorni - Milano, Vallardi, 1933.
  • G. Casadio - Dante nel cinema - Ravenna, Longo, 1996, ISBN 8880630873.
  • A.F. Formiggini - Chi è?: dizionario degli Italiani d'oggi - Milano, Formiggini editore, 1928.







Creative Commons License