Aeroporto di Kiev-Boryspil'

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto di Kiev-Boryspil'
Vista aerea dell'aeroporto Boryspil'
Vista aerea dell'aeroporto Boryspil'
IATA: KBP – ICAO: UKBB
Descrizione
Nome impianto (UK) Міжнародний аеропорт «Бориспіль»
Tipo Civile
Esercente Boryspil International Airport, Azienda Statale
Stato Ucraina Ucraina
Oblast Oblast di Kiev
Posizione 29 km ad est di Kiev
Altitudine AMSL 131 m
Coordinate 50°20′42″N 30°53′41″E / 50.345°N 30.894722°E50.345; 30.894722Coordinate: 50°20′42″N 30°53′41″E / 50.345°N 30.894722°E50.345; 30.894722
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Ucraina
UKBB
Sito web http://airport-boryspil.kiev.ua/
Piste
Orientamento (QFU) Lunghezza Superficie
18L/36R 3 897 m calcestruzzo
PAPI
18R/36L 3 527 m
calcestruzzo, PAPI
Statistiche (2012)
Passeggeri in transito 8.478.000[1]

senza fonte

L'Aeroporto di Kiev-Boryspil' (IATA: KBPICAO: UKBB) conosciuto anche come Aeroporto Internazionale Boryspil' è un aeroporto civile internazionale situato vicino alla città di Boryspil', 29 km ad est di Kiev. L'aeroporto Boryspil' è il principale aeroporto dell'Ucraina: da qui partono e arrivano la maggior parte dei voli internazionali da e per il paese. Quello di Boryspil' ed anche è lo scalo aeroportuale principale di Kiev. L'aeroporto Internazionale Boryspil' fa parte dell' Airport Council International.

Storiamodifica | modifica sorgente

Il 22 giugno 1959 il Consiglio dei ministri della RSS Ucraina decise l'istituzione di voli civili regolari nell'allora aeroporto militare vicino Boryspil.

Il 7 luglio 1959, al nuovo aeroporto denominato Kiev-Centralnyj (in italiano: Aeroporto di Kiev-Centrale), atterrò il primo volo civile ufficiale. Si trattava di un Tupolev Tu-104 della Aeroflot proveniente da Mosca, con a bordo 100 passeggeri e un carico di 1.600 kg. Le prime rotte attivate furono la Mosca-Kiev-Mosca e la Leningrado-Kiev-Leningrado; negli anni successivi vennero attivate altre rotte ma sempre verso città dell'Unione Sovietica.

Nel novembre 1960 una prima flotta costituita da Tu-104 e Antonov An-10 venne assegnata stabilmente all'aeroporto. Un nuovo Terminal Passeggeri venne aperto nel 1965 e nello stesso anno venne installato un primo sistema di assistenza per l'atterraggio strumentale (ILS).

Nel 1963 l'Amministrazione Territoriale Ucraina dell'Aviazione Civile inaugurò una sede comprendente l'aeroporto e la flotta; questa crebbe notevolmente fra gli anni 60 e 70. Nel 1974 consisteva di quattro flotte di aerei a turboventola (del tipo Tu-104, Tu-134, Tu-154) e due flotte di aerei a turboelica (Ilyushin Il-18).

Durante gli ultimi decenni della Guerra Fredda, l'Aeronautica Militare sovietica mantenne qui un suo distaccamento, l' 1 VTAP (primo reggimento trasporto dell'aviazione militare) formato da jet cargo Ilyushin Il-76.

Solo negli anni ottanta l'aeroporto iniziò a ricevere un numero limitato di voli internazionali e vennero quindi costruite le infrastrutture per la dogana e i relativi controlli. Come è noto però i cittadini sovietici all'epoca non potevano espatriare, ma solamente viaggiare verso gli aeroporti di Mosca.

Nel 1993 il Ministro dei Trasporti della neo-indipendente Ucraina riorganizzò l'aeroporto come Aeroporto Internazionale di Stato Boryspil e creò una sede locale della compagnia aerea di bandiera Air Ukraine. L'aeroporto venne quindi aperto a tutti i voli ed a tutti i passeggeri. Da allora il numero di voli e di passeggeri è sempre aumentato.

Nei primi anni dal 2000 Boryspil' è diventato uno hub essendo attrezzato anche per voli in transito di compagnie straniere. La politica di sviluppo dell'aeroporto mira ad accentuare sempre più questo ruolo poiché la domanda per i voli nazionali cresce poco rispetto alle potenzialità del traffico internazionale di passaggio.

Nel 2002 l'aeroporto ha ottenuto la certificazione ISO 9001 per la qualità della gestione aziendale.

Ad oggi l'aeroporto è uno dei più grandi dell'Europa orientale con più di otto milioni di passeggeri l'anno e più del 60% di tutto il traffico commerciale ucraino.

Il 28 maggio 2012 è stato inaugurato il Terminal D dell'aeroporto Boryspil'[2].

Sviluppomodifica | modifica sorgente

L'aeroporto internazionale di Boryspil gestisce la maggior parte del traffico internazionale ucraino. Il Terminal KBP-B aveva solo undici punti d'imbarco di cui due a passerella e non era sufficiente a gestire tutto il traffico internazionale dell'aeroporto. Per questo nel 2005 sono iniziati i lavori per l'ingrandimento del terminal, la cui prima fase si è conclusa nel 2006.

Esistono diversi progetti di ulteriore espansione con la costruzione di nuovi terminal. Il governo ha contattato i proprietari dei terreni circostanti per acquistarli in vista dell'espansione dell'aeroporto. La costruzione del Terminal KBP-D è stata approvata nella primavera 2008 e dovrebbe essere completata entro il 2011. Avrà una capacità di 1.500 passeggeri per ora e coprirà una superficie di 44,9 ettari. Dal 1 novembre 2010 è in funzione il nuovo Terminal F, e fra il 2012 e il 2014 è prevista la realizzazione di una nuova pista. Entro il 2020, se tutti i piani procedono, l'aeroporto dovrebbe avere una capacità di 18 milioni di passeggeri all'anno. Saranno anche aperti due nuovi hotel: un hotel Hilton nel 2008 e un hotel Radisson nel tardo 2009.

Strutturamodifica | modifica sorgente

Terminal KBP-B dell'aeroporto Boryspil'.


L'aeroporto ha tre terminal operativi:

  1. Terminal KBP-B - Voli Nazionali/Internazionali (accorpati fino al completamento del terminal D)
  2. Terminal KBP-C - Terminal per i passeggeri VIP
  3. Terminal KBP-F - la base della compagnia aerea di bandiera Ukraine International Airlines
  4. Terminal KBP-D - la base delle compagnie aeree low-cost e delle compagnie aeree charter

In aggiunta è pianificato un quinto terminal:

  1. Terminal KBP-E, che con una capacità di 2.000 passeggeri all'ora dovrebbe entrare in funzione nel 2015.

Lo storico Terminal A, dedicato ai voli nazionali, è stato chiuso il 15 settembre 2011 ed è in fase di ricostruzione[3].

Compagnie aeree e destinazionimodifica | modifica sorgente

A British Airways Airbus A321
El Al Boeing 767-200/ER at Boryspil Airport.

Terminal KBP-Bmodifica | modifica sorgente

Terminal KBP-Вmodifica | modifica sorgente

Compagnie aeree cargomodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (RU) AviaNews.Com - 11-01-2013 - Борисполь рассказал об итогах 2012 года. URL consultato il 18-01-2013.
  2. ^ (RU) AviaNews.Com - 29-05-2012 - Терминал D в аэропорту Борисполь: пройдите дорогой пассажира. URL consultato il 18-01-2013.
  3. ^ (RU) AviaNews.Com - 15-09-2011 - В Борисполе закрыли терминал А, все внутренние рейсы переведены в терминал B. URL consultato il 18-01-2013.

Aeroporti di Kievmodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License