Agenzia Riccardo Finzi... praticamente detective

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Agenzia Riccardo Finzi... praticamente detective
Paese di produzione Italia
Anno 1979
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, thriller
Regia Bruno Corbucci
Soggetto Mario Amendola, Bruno Corbucci
Sceneggiatura Mario Amendola, Bruno Corbucci
Produttore Galliano Juso
Fotografia Giovanni Ciarlo
Montaggio Daniele Alabiso
Musiche Guido De Angelis, Maurizio De Angelis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Agenzia Riccardo Finzi... praticamente detective è un film del 1979 diretto da Bruno Corbucci, con Renato Pozzetto nei panni di un improbabile detective privato. Nel cast, come suo fedele assistente c'è il carabiniere in pensione Ciammarica, interpretato da Enzo Cannavale.

Il film è tratto dal romanzo Agenzia Investigativa Riccardo Finzi di Luciano Secchi, meglio noto come Max Bunker, uscito nel 1978 e primo libro di una serie che vede protagonista il detective Riccardo Finzi.

Tramamodifica | modifica sorgente

In cerca di fortuna a Milano, Riccardo Finzi (probabilmente monzese, vista la sua dichiarata passione per il Monza Calcio) è un investigatore privato che non perde occasione di dirlo ad ogni persona che incontra.

Nella sua prima sera in città, incontra Susy che lo invita a casa sua salvo poi cacciarlo in malo modo quando riceve una misteriosa telefonata. Di Susy non si hanno più notizie fino a quando Riccardo legge sul giornale la morte di una ragazza che riconosce come Susy (in realtà Pierpaola) dall'orologio e dalle scarpe che portava quando è morta.

Inizia così la sua prima indagine aiutato anche dal suo fedele assistente, l'appuntato in pensione Ciammarica.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License