Alan Marangoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alan Marangoni
Alan Marangoni.jpg
Alan Marangoni al Tour de Romandie del 2011
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada e pista
Squadra Cannondale Cannondale
Carriera
Squadre di club
2003-2005 Eternedile élite 2
2006-2008 Coppi élite 2
2009 CSF Group CSF Group
2010 Colnago Colnago
2011-2012 Liquigas Liquigas
2013 Cannondale Cannondale
Nazionale
2006 Italia Italia
 

Alan Marangoni (Lugo, 16 luglio 1984) è un ciclista su strada e pistard italiano, che corre per la Cannondale. Professionista dal 2009, è stato campione nazionale dell'inseguimento nel 2005 e a cronometro tra gli under-23 nel 2006.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Nel 2005 fu campione italiano dell'inseguimento, mentre l'anno successivo vinse i campionati italiani su strada nella prova a cronometro riservata agli under-23, ottenendo così la convocazione per i mondiali. Da dilettante ottenne anche un successo al Memorial Davide Fardelli nel 2006 e una tappa al Giro del Friuli Venezia Giulia nel 2008. Passò professionista nel 2009 nella CSF Group di Bruno Reverberi, ottenendo un quarto posto ai campionati italiani a cronometro nel 2010 e partecipando a un Giro d'Italia. Nel 2011 passò alla Liquigas, ottenendo il terzo posto nei campionati italiani a cronometro e partecipando al Giro d'Italia e alla Vuelta a España. Anche il fratello Samuel è ciclista professionista.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Pistamodifica | modifica sorgente

Campionati italiani, Inseguimento individuale
Campionati italiani, Scratch
Campionati italiani, Derny

Stradamodifica | modifica sorgente

Piazzamentimodifica | modifica sorgente

Grandi Girimodifica | modifica sorgente

2010: 107º
2011: 142º
2013: 114º

Classiche monumentomodifica | modifica sorgente

2010: 116º
2014: ritirato
2012: ritirato
2013: ritirato
2014: 83º
2011: 100º
2012: ritirato
2013: ritirato
2014: 101º

Competizioni mondialimodifica | modifica sorgente

Salisburgo 2006 - Cronometro Under-23: 21º

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License