Alberto Conti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alberto Conti (Firenze, 3 dicembre 1873Firenze, 18 ottobre 1940) è stato un matematico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Si era laureato a Pisa nel 1895, ove era stato alla Scuola Normale.

Dopo la laurea insegnò nelle scuole medie a Firenze.

Era noto per il Bollettino di Matematica da lui fondato nel 1900 e diretto fino alla morte.

È stato autore di vari testi scolastici per le scuole elementari e medie.

Sposato con la nobile Emilia Giannuzzi-Savelli di Pietramala, 4 figlie e due figli

Operemodifica | modifica sorgente

  • Elementi di calcolo letterale con un'appendice sull'estrazione della Radice quadrata e cubica, ad uso della 1 normale, Bologna, Zanichelli, 1908
  • Elementi di calcolo letterale, per la 3 classe tecnica, Bologna, Zanichelli, 1907
  • Aritmetica, geometria e computisteria pratica, per la 1 classe del Corso integrativo d'avviamento professionale Firenze, R.Bemporad e F., 1926
  • Aritmetica pratica. Ad uso delle scuole medie inferiori. Volume corredato di oltre 700 esercizi e problemi da risolvere, Firenze, R.Bemporad e Figlio, 1920
  • Aritmetica pratica ad uso delle scuole medie inferiori, Firenze, R.Bemporad, 1923
  • Elementi di calcolo letterale, ad uso dell'Istituto Magistrale, Bologna, Zanichelli, 1924
  • Elementi di aritmetica razionale, ad uso degli allievi degli Istituti magistrali, Bologna, Zanichelli, 1933
  • Prime nozioni di geometria. Ad uso della scuola Media Inferiore e della scuola secondaria di avviamento professionale, Firenze, R.Bemporad e Figlio, 1932
  • Elementi di aritmetica razionale, ad uso degli allievi delle scuole normali, Bologna, Zanichelli, 1908

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License