Alberto Elli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Elli
Alberto ELLI.jpg
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2002
Carriera
Squadre di club
1987 Remac
1988 Fanini
1989-1993 Ariostea Ariostea
1994 GB GB
1995-1996 MG Maglificio MG Maglificio
1997-1998 Casino Casino
1999-2001 Deutsche Telekom Deutsche Telekom
2002 Index Index
Nazionale
1992-1996 Italia Italia
Carriera da allenatore
2004-2005 Barloworld Barloworld
2006 Team Endeka
2007 Kio Ene
2008 Preti Mangimi
2009 ISD ISD
2010 Team Nippo
2011 D'Angelo & Anten. D'Angelo & Anten.
2012-2013 Team Nippo Team Nippo
Statistiche aggiornate al gennaio 2014

Alberto Elli (Giussano, 9 marzo 1964) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada italiano. Professionista dal 1987 al 2002, ottenne 26 vittorie[1]. Dal 2011 al 2013 è direttore sportivo al Team Nippo.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Corridore da classiche e da piccole corse a tappe, passò professionista nel 1987 con la Remac-Fanini. Nelle stagioni seguenti vestì la divisa dei team Fanini, Ariostea, GB/MG Maglificio, Casino, Telekom e Index-Alexia Alluminio, ritirandosi dall'attività al termine della stagione 2001.

In carriera sfiorò più volte la vittoria nel campionato italiano con numerosi piazzamenti: secondo nel 1987, terzo nel 1998 e 1999, quarto nel 1997[1]. Andò molto vicino anche alla vittoria della maglia a pois del Tour de France. Nelle grandi classiche internazionali ha collezionato un secondo posto alla Milano-Sanremo 1997, battuto in volata da Erik Zabel, e un terzo nella Freccia Vallone 1998.

Divenne conosciuto al grande pubblico quando nel Tour de France 2000, all'età di 35 anni, indossò per quattro giorni la maglia gialla grazie alla classica fuga-bidone. In quel Tour militava nel Team Deutsche Telekom ed era gregario di Jan Ullrich; perse il simbolo del primato nella prima tappa pirenaica a favore di Lance Armstrong, che arrivò con più di trenta minuti di vantaggio su di lui.

Concluse tutti gli undici Tour de France cui partecipò (dal 1990 al 2000), sette volte chiuse nei primi trenta (più un 33º posto) e come miglior piazzamento vanta un settimo posto nel 1994.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Piccolo Giro dell'Emilia
Piccolo Giro di Lombardia
2ª tappa Hofbrau Cup
Classifica generale Hofbrau Cup
4ª tappa Tour de Luxembourg
1ª prova Trofeo dello Scalatore
Classifica finale Trofeo dello Scalatore
Trofeo Matteotti
Milano-Vignola
3ª prova Trofeo dello Scalatore
6ª tappa Settimana Ciclistica Internazionale
Classifica generale Bolan Bank Tour
Criterium d'Abruzzo
1ª tappa Euskal Bizikleta
2ª tappa Euskal Bizikleta

Piazzamentimodifica | modifica sorgente

Grandi Girimodifica | modifica sorgente

1987: 36º
1988: 86º
1995: 30º
2001: 54º
1990: 72º
1991: 91º
1992: 28º
1993: 17º
1994: 7º
1995: 33º
1996: 15º
1997: 30º
1998: 29º
1999: 17º
2000: 84º

Classiche monumentomodifica | modifica sorgente

1987: 152º
1988: 111º
1993: 75º
1994: 44º
1997: 2º
1998: 10º
1999: 91º
2001: 86º
2002: 111º
1989: 107º
1990: 104º
1991: 98º
1994: 10º
1997: 40º
1998: 21º
2000: 85º
1987: 15
1989: 50
1991: 101º
1994: 45º
1995: 32º
1996: 20º

Competizioni mondialimodifica | modifica sorgente

Benidorm 1992 - In linea: 43º
Oslo 1993 - In linea: 48º
Duitama 1995 - In linea: ritirato
Lugano 1996 - In linea: ritirato

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Elli Alberto, www.tuttobiciweb.it. URL consultato il 3 ottobre 2012.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License