Alberto Maria Careggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Maria Careggio
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
Sub tuum praesidium
Titolo Ventimiglia-San Remo
Incarichi attuali Vescovo emerito di Ventimiglia-San Remo
Nato Mazzè, 7 novembre 1937 (1937-11-07) (76 anni)
Ordinato presbitero 26 giugno 1966 dal vescovo Lari Ovidio
Consacrato vescovo 24 settembre 1995 dall'arcivescovo Dionigi Tettamanzi (poi cardinale)

Alberto Maria Careggio (Mazzè, 7 novembre 1937) è un vescovo cattolico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato da una famiglia di origini canavesane trasferitasi ad Aosta, lavora come operaio in uno stabilimento siderurgico dal 1952 al 1956.

Dopo l'ingresso in seminario ad Aosta, è ordinato sacerdote il 26 giugno 1966. Dal 1970 al 1973 è vicerettore del seminario diocesano.

È parroco di Challand-Saint-Victor dal 1973 al 1982, quando viene nominato canonico della collegiata dei Santi Pietro e Orso. Sempre nel 1982 dirige, per alcuni mesi, il settimanale diocesano Il Corriere della Valle d'Aosta.

Nel 1988 viene nominato cancelliere vescovile. A partire dal 1989 organizza le vacanze estive di papa Giovanni Paolo II in Valle d'Aosta.

Nel 1995 viene nominato vescovo di Chiavari e riceve l'ordinazione episcopale dal cardinale Dionigi Tettamanzi il 24 settembre.

Il 20 marzo 2004 viene trasferito alla diocesi di Ventimiglia-San Remo, della quale prende possesso il 9 maggio 2004.

Il 25 gennaio 2014 viene accolta la sua rinuncia al governo pastorale della diocesi per raggiunti limiti di età.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Ricca la sua bibliografia: nel 1980 pubblica con Aurelia d'Isola la biografia di don Alfonso Commod «Sui sentieri di Dio» e nel 1985 il volume storico-enciclopedico «Le Clergé valdôtain de 1900 à 1984». Seguono lo studio agiografico «Santi della Valle d'Aosta» (1987) ed i testi del volume fotografico «Souvenir de la Vallée d'Aoste» (1988). Collabora nel 1992 alla stesura dell'apparato critico del «Grande Messale festivo di Giorgio di Challant» e nel 1995 pubblica il volume «La religiosità popolare in Valle d'Aosta», dedicato alla mariologia e ai santi valdostani. L'11 dicembre 2006 viene presentato il volume da lui curato «Giovanni Paolo II. L'uomo delle alte vette».

Genealogia episcopalemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Chiavari Successore BishopCoA PioM.svg
Daniele Ferrari 4 agosto 1995 - 20 marzo 2004 Alberto Tanasini
Predecessore Vescovo di Ventimiglia-San Remo Successore BishopCoA PioM.svg
Giacomo Barabino 20 marzo 2004 - 25 gennaio 2014 Antonio Suetta

Controllo di autorità VIAF: 73748103 LCCN: nr95039107








Creative Commons License