Aleandro Longhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
sen. Aleandro Longhi
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Senato della Repubblica
Luogo nascita Genova
Data nascita 22 marzo 1947
Professione Capotreno
Legislatura XIV
Gruppo Democratici di Sinistra - l'Ulivo
Circoscrizione 3 (Genova Ponente)
Regione Liguria
Incarichi parlamentari
  • Segretario della Commissione d'inchiesta sul Servizio sanitario nazionale (2002 2006)
Pagina istituzionale
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Legislatura XV
Gruppo L'ULIVO (2006-2007), Misto (2007), Comunisti Italiani (2007-2008)
Coalizione Ulivo
Circoscrizione X (Liguria)
Pagina istituzionale

Aleandro Longhi (Genova, 22 marzo 1947) è un politico italiano.

Esponente dei Comunisti Italiani, è stato eletto alla Camera dei deputati nella XV legislatura nella lista de l'Ulivo della circoscrizione Liguria.

Nella precedente legislatura era stato eletto senatore, sempre nella lista dell'Ulivo.

Ex dipendente delle Ferrovie dello Stato, con la qualifica di capotreno, segue tutta la trafila degli incarichi politici partendo dal basso. Si iscrive all'allora PCI nel 1970. Segretario di sezione per cinque anni e poi coordinatore delle otto sezioni di Sestri Ponente, nel 1985 viene eletto presidente del Consiglio di circoscrizione di Sestri Ponente e quando, nel 1990 viene eletto nel Consiglio comunale di Genova, non accetta la carica e rimane alla guida del suo quartiere.

Nel 1993 è nuovamente eletto consigliere comunale e viene nominato assessore ai lavori pubblici e al patrimonio. Nel 1997 è eletto Presidente del Consiglio comunale di Genova carica che mantiene fino al 2001, anno della sua elezione a senatore per i Democratici di Sinistra nella XIV Legislatura. Nel 2006 viene eletto deputato nella XV Legislatura.

L'8 marzo del 2007, dopo 37 anni di militanza ininterotta, lascia il partito dei DS, per fondare Movimento per la Sinistra; annuncia inoltre che in occasione delle elezioni amministrative il suo movimento sosterrà il Partito dei Comunisti Italiani. Il 19 luglio aderisce al gruppo parlamentare del Partito dei Comunisti Italiani.

Nella primavera del 2009 è stato candidato alle elezioni europee nella circoscrizione Nord-Ovest, per la lista formata dai Comunisti Italiani, da Rifondazione Comunista e da Socialismo 2000.

È stato presidente della Pubblica Assistenza Croce Verde Sestri Ponente dal 2000 al 2007.

Ha firmato interventi in cui ha sostenuto l'illegittimità dell'annessione della Liguria all'Italia.[1]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Interpellanza di Aleandro Longhi

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License