Alex Karras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alex Karras
Alex Karras MASH 1974.JPG
Alex Karras nel telefilm M*A*S*H (1974)
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 112 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Defensive tackle
Ritirato 1970
Carriera
Giovanili
Stemma Iowa Hawkeyes Iowa Hawkeyes
Squadre di club
1958-1962 1964-1970 Stemma Detroit Lions Detroit Lions
Statistiche aggiornate al 19 settembre 2013

Alexander George Karras (Gary, 15 luglio 1935Los Angeles, 10 ottobre 2012) è stato un giocatore di football americano, wrestler e attore cinematografico e televisivo statunitense, il quale, chiusa la carriera sportiva, si dedicò con un certo successo alla recitazione.

È scomparso nel 2012, all'età di 77 anni, dopo una lunga malattia.

Football americano e wrestlingmodifica | modifica sorgente

Karras fu scelto dai Detroit Lions nel Draft NFL 1958[1]. Tuttavia, prima ancora di firmare coi Lions, sottoscrisse un contratto da wrestler professionista per i sei mesi in cui non era impegnato con la squadra. Questo doppio ingaggio durò per una stagione.

Nel 1963, Karras rimase coinvolto in uno scandalo: la NFL lo accusò di scommettere sulle gare del campionato e lui e Paul Hornung, giocatore dei Green Bay Packers, furono sospesi per una stagione.

Durante quell'anno di esilio, Karras tornò al wrestling. Nel marzo del 1964 sia lui che Hornung furono reintegrati dalla Federazione. Nel primo incontro giocato dopo il rientro, Karras fu chiamato dall'arbitro per il lancio della monetina. Lui rifiutò di scegliere pronunciando le parole: "Mi spiace, signore, ma a me non è permesso scommettere"[2].

Rimase poi coi Lions fino al 1970, quando un infortunio ne compromise le prestazioni e la squadra lo sciolse dal contratto nella preseason del 1971.

Nella sua carriera da giocatore di football ha collezionato 161 presenze in NFL, 4 convocazioni per il Pro Bowl ed è stato inserito nella formazione ideale della NFL degli anni 1960, scelta dalla Pro Football Hall of Fame.

Vittorie e premimodifica | modifica sorgente

1959, 1960, 1961, 1965

Recitazionemodifica | modifica sorgente

La sua prima presenza davanti alla macchina da presa risale al 1968, quando interpretò sé stesso in Paper Lion di Alex March.

Il personaggio cinematografico che lo rese più famoso fu però quello di Mongo in Mezzogiorno e mezzo di fuoco (1974) di Mel Brooks. Tra gli altri film, si possono ricordare Ormai non c'è più scampo (1980), Victor Victoria (1982), Porky's - Questi pazzi pazzi porcelloni (1982), Due vite in gioco (1984).

Karras partecipò inoltre a diverse serie televisive, tra le quali Webster, in cui interpretò George Papadopolis, il padre adottivo dell'orfano di colore Webster Long (Emmanuel Lewis). Nella serie, di cui furono girati 150 episodi dal 1983 al 1989, Karras ebbe come partner femminile l'attrice Susan Clark, che sposò nel 1980 e dalla quale ebbe una figlia.

Filmografia parzialemodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Televisionemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1958, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 3 giugno 2013.
  2. ^ ESPN.com - Page2 - Top 10 suspensions of all-time

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 64192221 LCCN: n50044625








Creative Commons License