Alexander Thomson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Glasgow: Caledonia Road Free Church (ora semidistrutta)

Alexander Thomson (9 aprile 181722 marzo 1875) è stato un architetto scozzese.

È noto anche come Alexander “Greek” Thomson per il suo stile neogreco, influenzato dall'opera del tedesco Karl Friedrich Schinkel. Operò soprattutto a Glasgow dove, dopo la metà dell'Ottocento, realizzò le sue opere più significative. Ad esempio, la Caledonia Road Free Church (1856) e la St Vincent Street Church (1859) rappresentano originali composizioni derivate dall'architettura greca e caratterizzate da un vasto repertorio eclettico riconducibile persino al neoegizio. [1]

La sua influenza tuttavia non raggiunse i contemporanei, ma alcuni critici hanno rilevato che l'architettura di Thomson potrebbe aver condizionato Frank Lloyd Wright, uno dei massimi progettisti del Novecento. [2]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino 1981, voce Scozia.
  2. ^ "Greek" Thomson, Edinburgh UP 1994, p.207.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • "Greek" Thomson, Edinburgh UP 1994.
  • N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino 1981.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 13117627








Creative Commons License