Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alice
Alice
Granduchessa d'Assia e del Reno
Stemma
In carica 13 giugno 1877 - 14 dicembre 1878
Nome completo Alice Maud Mary di Sassonia-Coburgo-Gotha
Altri titoli Principessa del Regno Unito
Nascita Londra, 25 aprile 1843
Morte Darmstadt, 14 dicembre 1878
Casa reale Casa di Sassonia-Coburgo e Gotha
Padre Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Madre Vittoria del Regno Unito
Consorte Luigi IV, Granduca d'Assia
Figli Vittoria, Marchesa di Milford Haven, Elisabetta, Granduchessa Elizaveta Feodorovna di Russia, Irene, Principessa Enrico di Prussia, Ernesto Luigi, Granduca d'Assia, Principe Federico, Alice, Imperatrice Alessandra Feodorovna di Russia, Principessa Maria

Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha (Londra, 25 aprile 1843Darmstadt, 14 dicembre 1878) era la terza figlia di Vittoria del Regno Unito e di Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha. Fu granduchessa d'Assia e del Reno come consorte di Luigi IV d'Assia.

Nascitamodifica | modifica sorgente

Alice nacque il 25 aprile 1843 a Londra, a Buckingham Palace. Era la terza figlia, e la seconda femmina, del monarca regnante britannico, la regina Vittoria, e di suo marito il principe consorte Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha. Venne chiamata Alice in onore del Primo Ministro di Vittoria, Lord Melbourn, che era un ammiratore della regina e una volta aveva commentato che "Alice" era il suo nome femminile preferito. Maud, il nome anglosassone di Matilda, venne scelto in onore di una madrina di Alice, la principessa Sofia Matilda di Gloucester, una nipote del re Giorgio III. Maria venne scelto perché Alice era nata lo stesso giorno della sua prozia, la principessa Maria, duchessa di Gloucester.

Alice venne battezzata nella cappella privata di Buckingham Palace da William Howley, arcivescovo di Canterbury, il 3 giugno 1843. I padrini scelti dalla regina furono Ernesto I, re di Hannover, per il quale venne delegato Adolfo, duca di Cambridge; Feodora, principessa di Hohenlohe-Langenburg per la quale venne delegata la principessa Vittoria, duchessa di Kent; Ernesto II, principe ereditario di Sassonia-Coburgo-Gotha, per il quale venne delegato Giorgio, granduca di Meclemburgo-Strelitz; e la principessa Sofia Matilda di Gloucester.

Infanziamodifica | modifica sorgente

Alice (destra) e sua sorella Vittoria nel 1850

La nascita di Alice incitò i suoi genitori a trovare una casa più grande per la famiglia. Buckingham Palace non aveva gli appartamenti privati di cui la famiglia di Vittoria, che era in crescita, aveva bisogno, incluse le nurseries adatte. Quindi, nel 1844, Vittoria e Alberto acquistarono Osborne House nell'isola di Wight come casa di vacanza per la famiglia. L'educazione di Alice venne progettata dal padre e da un suo vicino amico, il barone Stockmar. A Osborne, ad Alice e ai suoi fratelli vennero insegnate abilità pratiche come l'economia domestica, la cucina, il giardinaggio e la carpenteria. Vittoria e Alberto favorirono una monarchia basata sui valori della famiglia, e Alice e i suoi fratelli, che indossavano ogni giorno abiti della classe media, dormivano in camere da letto scarsamente arredate e con un piccolo riscaldamento. Alice era affascinata dal mondo esterno della corte, e a Balmoral, dove sembrava più felice, visitava gli inquilini che vivevano e lavoravano nell'azienda. In una occasione Alice scappò dalla sua governante nella Cappella del Castello di Windsor e sedette in un banco pubblico, così che lei potesse capire meglio le persone che non erano strette aderenti del protocollo reale. Nel 1854, durante la guerra di Crimea, la undicenne Alice girò ospedali di Londra per aiutare i soldati con la madre e la sorella maggiore.

Nella sua infanzia, Alice strinse uno stretto rapporto con suo fratello, il Principe di Galles, e sua sorella maggiore, Vittoria, principessa reale. Alice aveva uno stretto rapporto con la sorella, e rimase sconvolta quando sposò il principe Federico di Prussia, nel 1858. Dopodiché, si avvicinò di più al Principe di Galles, con il quale tenne un legame stretto ed intimo.

Matrimoniomodifica | modifica sorgente

Nel 1861 si fidanzò con il principe Luigi di Assia-Darmstadt, nobile minore e dal modesto reddito, ma venne considerato idoneo. Il matrimonio avvenne l'anno seguente.

Portatrice dell'emofilia come sua madre, trasmise il gene difettoso ad un figlio maschio malato e a due figlie femmine portatrici.

Discendenzamodifica | modifica sorgente

La coppia ebbe sette figli:

La regina Vittoria disapprovava il fatto che la figlia allattasse i figli al seno in quanto considerava tale atto animalesco e quindi non adatto ad una aristocratica.

Mortemodifica | modifica sorgente

Nel 1878 Alice, dopo la morte della figlia Maria dovuta alla difterite, contrasse la stessa malattia. Morì lo stesso giorno del padre Alberto.

I suoi cinque orfani, di età compresa tra 15 e sei anni, furono mandati a Windsor per un paio di mesi. La nonna Vittoria volle infatti prendersi cura di loro e tenersi aggiornata su di loro anche quando tornarono a casa. Avrebbe desiderato far sposare il vedovo Luigi alla figlia Beatrice, ma la legge inglese non lo consentiva.

Alla morte di Luigi IV, il figlio Luigi Ernesto divenne granduca di Assia e del Reno ma alla fine della prima guerra mondiale nel 1918 fu costretto ad abdicare e il Granducato di Assia e del Reno cessò di esistere.

Quando la regina Vittoria morì, le furono messi nella bara i suoi oggetti più cari tra cui una tunica ricamata da Alice.

Antenatimodifica | modifica sorgente

Alice di Sassonia-Coburgo-Gotha Padre:
Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Nonno paterno:
Ernesto I di Sassonia-Coburgo-Gotha
Bisnonno paterno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno paterno:
Ernesto Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna paterna:
Sofia Antonia di Brunswick-Wolfenbüttel
Bisnonna paterna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Trisnonno paterno:
Enrico XXIV di Reuss-Ebersdorf
Trisnonna paterna:
Carolina Ernestina di Erbach-Schönberg
Nonna paterna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Bisnonno paterno:
Augusto di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonno paterno:
Ernesto II di Sassonia-Gotha-Altenburg
Trisnonna paterna:
Carlotta di Sassonia-Meiningen
Bisnonna paterna:
Luisa Carlotta di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonno paterno:
Federico Francesco I di Meclemburgo-Schwerin
Trisnonna paterna:
Luisa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Madre:
Vittoria del Regno Unito
Nonno materno:
Edoardo Augusto di Hannover
Bisnonno materno:
Giorgio III del Regno Unito
Trisnonno materno:
Federico di Hannover
Trisnonna materna:
Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg
Bisnonna materna:
Carlotta di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonno materno:
Carlo Ludovico Federico di Meclemburgo-Strelitz
Trisnonna materna:
Elisabetta Albertina di Sassonia-Hildburghausen
Nonna materna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Bisnonno materno:
Francesco Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonno materno:
Ernesto Federico di Sassonia-Coburgo-Saalfeld
Trisnonna materna:
Sofia Antonia di Brunswick-Wolfenbüttel
Bisnonna materna:
Augusta di Reuss-Ebersdorf
Trisnonno materno:
Enrico XXIV di Reuss-Ebersdorf
Trisnonna materna:
Carolina Ernestina di Erbach-Schönberg

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Dama dell'Ordine della Corona d'India - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Corona d'India
— 1 gennaio 1878
Dama dell'Ordine familiare di Edoardo VII - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine familiare di Edoardo VII

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License