Amalberga di Maubeuge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Amalberga di Maubeuge
Santa Amalberga o Madelberga di Maubeuge
Santa Amalberga o Madelberga di Maubeuge

Badessa

Nascita VII secolo
Morte 690
Venerata da Chiesa cattolica
Ricorrenza 10 luglio

Santa Amalberga di Maubeuge, o anche Madelberga o Amalburga, Amalia, o Amelia di Lobbes o Amelia di Binche (Saintes, VII secoloMaubeuge, 690), fu una santa lotaringa, madre di quattro santi.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Visse in Lotaringia. Era (forse) sorella di Pipino di Landen. Sposò Witgero, duca di Lotaringia e conte del Brabante. Fu la madre di sant'Emeberto, di santa Reinilde, di santa Gudula e di santa Farailde. Gli ultimi anni della sua vita Amalberga li trascorse nella comunità monastica di Abbazia di Maubeuge della quale fu badessa fino alla morte.

La sua memoria liturgica ricorre il 10 luglio. Le sue reliquie vennero poi traslate a Binche e la traslazione viene ricordata il 10 giugno

Omonimiemodifica | modifica sorgente

Amalberga di Maubeuge non deve essere confuse con Amalberga di Temse, venerata particolarmente a Gand, Temse ed a Munsterbilzen, deceduta nel 772 e la cui memoria viene celebrata il 10 luglio o il 27 ottobre.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Agiografia su Sant'Amalberga di Maubeuge in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.

Predecessore Badessa di Maubeuge Successore TerritorialAbbotCoA PioM.svg
Sant'Aldetrude
684 - 696
696 - 705 ?







Creative Commons License