Americo Giuliani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vecchia Roma: Ponte Rotto ed Isola Tiberina. Acquerello di Roesler Franz

Americo Giuliani, o più raramente Amerigo, (Magliano de' Marsi, 2 gennaio 18887 marzo 1922), è stato un poeta italiano.

Poeta romanesco, ricordato per alcuni monologhi, tra i quali, il più famoso, Er fattaccio, Americo Giuliani nacque a Rosciolo, frazione di Magliano de' Marsi, nella provincia dell'Aquila. Trasferitosi a Roma ed impiegato in un botteghino del lotto, compose canzoni (versi e musica) [1] e poesie romanesche, spesso patetiche e di presa facile ed immediata. [2]

Una di queste, il monologo Er fattaccio, con il celebre incipit: «Sor delegato mio nun so' un bojaccia!», [3] raggiunse vasta fama e fu interpretato, sempre richiesto e gradito dal pubblico del varietà e dell'avanspettacolo, da celebri attori romani: da Alfredo Bambi, che lo portò per primo al successo, al più recente Gigi Proietti. Sempre da Er fattaccio, nel 1952, fu tratto un film omonimo, diretto da Riccardo Moschino ed interpretato da Marisa Merlini, Otello Toso, Carlo Tusco ed altri. [4] Un altro suo monologo, La passatella, [5][6] fu il cavallo di battaglia dell'attore Brugnoletto. [7][8]

Altre composizioni: Lo schiaffo, L'orloggio. Suo è anche l'inno patriottico Il Canto dei mutilati[9].

Malato di tubercolosi,[10] morì, in giovane età, a trentaquattro anni.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ La canzone Capinera venne interpretata con successo dalla cantante napoletana Elvira Donnarumma (1888-1933) tanto da venir soprannominata capinera napulitana.
  2. ^ Claudio Rendina, Storie della città di Roma, pp. 430-31, Roma, Newton & Compton editori, 2007. ISBN 978-88-541-0392-4.
  3. ^ Il delegato dell'epoca può essere assimilato all'odierno Commissario di polizia. Nel componimento si allude a Francesco Ripandelli, delegato del rione Trastevere, al tempo dei bulli, fra i quali primeggiava Romeo Ottaviani detto er Tinea, er più de Trastevere.
  4. ^ Roberto Chiti, Roberto Poppi, Enrico Lancia, Dizionario del cinema italiano, pag. 151.
  5. ^ Gioco tradizionale, praticato nelle osterie romane, che si concludeva sovente con liti e accoltellamenti.
  6. ^ Nel monologo sono citati personaggi reali, noti bulli quali: Nello de Ponte, Toto dell'Armata, er Manciola. Vedi Bartolomeo Rossetti, I bulli di Roma, Roma, Tascabili Economici Newton, 1996, pag. 58. ISBN 88-8183-416-2. Ad Augusto Negri, detto er Manciola, dedica diverse pagine, Riccardo Mariani nel suo I (veri) bulli di Roma, Roma, Nuova Spada, 1983.
  7. ^ Nome d'arte (che gli attribuì Trilussa) di Giuseppe Ciocca, comico del café chantant e padre dell'attrice Pinuccia Nava. Nel Dizionario Romanesco di Fernando Ravaro, Newton Compton Editori, 2005, alla voce omonima si riporta: «Nomignolo dato a un ragazzetto bruno, paffuto, di piccola statura». Filippo Chiappini, nel suo Vocabolario romanesco, Edizione Il cubo, 1992, riporta solo la variante femminile brugnoletta con analogo significato.
  8. ^ Claudio Rendina, opera citata, pag. 430.
  9. ^ Il Canto dei mutilati
  10. ^ Carlo di Sandro, Rosciolo dei Marsi - Personaggi e uomini illustri (Sito citato in Collegamenti esterni)

Pubblicazionimodifica | modifica sorgente

  • Torna al paesello : versi e musica di Americo Giuliani, Napoli, Emilio Gennarelli, 1914
  • Er fattaccio, La passatella, Lo schiaffo, Napoli, Emilio Gennarelli, 1917
  • Pe mamma, Er destino, In trincea, Napoli, Emilio Gennarelli, 1917
  • Sott'ar lampione, Fiore ner fango, Er medajone, Napoli, Emilio Gennarelli, 1917
  • Capinera : versi e musica di Americo Giuliani, Napoli, Emilio Gennarelli, 1918
  • Piccola fioraia : versi e musica di Americo Giuliani, Napoli, Emilio Gennarelli, 1918
  • Povere donne : versi e musica di Americo Giuliani, Napoli, Emilio Gennarelli, 1918
  • Er bullo innamorato, Serenata dispettosa, La campanella, C'è la guerra ed altre poesie, Napoli, Emilio Gennarelli, 1919
  • Bacio de sangue, Vendicata, Serenata tragica, Er ballo della morte, Napoli, Emilio Gennarelli, 1919
  • Per chi fa l'amore : versi e musica di Americo Giuliani, Napoli, Emilio Gennarelli, 1919
  • L'americana : [canto e piano] : versi e musica di Amerigo Giuliani, Napoli, Tipografia G. Tavassi, 1920
  • 50 stornelli romani d'amore... di gelosia... d'odio... di passione... : scritti per il popolo da Americo Giuliani, Napoli, Emilio Gennarelli, 1921
  • Confessione!!, La canzone del mare, Leggenda pastorale, Insonnia, Napoli, Emilio Gennarelli, 1922

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License