Andrea Gonzaga (1539-1586)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea di Guastalla
Gonzaga
Guastalla ducato.jpg

Ferrante I
Cesare I
Ferrante II
Modifica

Andrea Gonzaga (Palermo, 9 settembre 1539Mantova, 1586) è stato il primo marchese di Alessano e Specchia.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Fu il quinto figlio di Ferrante I Gonzaga, conte di Guastalla, e di Isabella di Capua.

La madre Isabella aveva portato in dote ai Gonzaga molti feudi nel regno di Napoli, tra cui la contea di Alessano. Alla morte di Ferrante nel 1557 ad Andrea venne assegnata San Severino divenendone conte fino al 1559, quando vi rinunciò a favore del fratello Cesare I di Guastalla ed ottenne in cambio Alessano e Specchia. Nel 1567 la contea viene elevata a marchesato. Ad Alessano Andrea stabilì la propria residenza abituale.

Ivi si circondò di letterati e filosofi, ingrandì il feudo e diede nuovo impulso ai commerci[1].

Contro le incursioni dei saraceni ordinò nel 1555 la costruzione a Leuca di una torre, oggi chiamata Torre degli uomini morti[2].

Fervido devoto di Santa Maria di Leuca, introdusse l'usanza di inviare ,ogni 13 aprile, degli uomini armati per mantenere l'ordine durante le feste in onore della Madonna[1].

Si sposò con Maria Lopez de Padilla y de Mendoza, figlia di don Antonio López de Padilla signore di Noves e di La Mejorada e di donna Juana de Mendoza dei conti de La Coruña.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b storia alessano
  2. ^ Torri Costiere della terra dei due mari in BelSalento.com

Voci correlatemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License