Andreas Buder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andreas Buder
Andreas Buder 2009.jpg
Andreas Buder nel marzo 2009
Dati biografici
Nazionalità Austria Austria
Altezza 185 cm
Peso 94 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, supergigante
Squadra SC Göstling-Hochkar
Palmarès
Mondiali juniores 1 0 0
Campionati austriaci 2 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al settembre 2010

Andreas Buder (Scheibbs, 22 maggio 1979) è uno sciatore alpino austriaco.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Originario di Göstling an der Ybbs[1], è specializzato nella discesa libera, disciplina nella quale nel febbraio 1998 ha vinto l'oro ai Mondiali juniores.

Pochi giorni dopo, il 13 marzo, ha esordito in Coppa del Mondo a Crans-Montana, ma è solo dalla stagione 2002-2003 che prende parte con regolarità alla competizione.

Il 28 gennaio 2006 conquista il suo primo podio, arrivando 3º nella discesa di Garmisch-Partenkirchen. Dal dicembre 2009 è stato fermo per un anno a causa di un infortunio.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Mondiali junioresmodifica | modifica sorgente

  • 1 medaglia d'oro (in discesa libera nel 1998)

Coppa del Mondomodifica | modifica sorgente

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 42º nel 2007
  • 3 podi:
    • 1 secondo posto
    • 2 terzi posti

Coppa Europamodifica | modifica sorgente

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 5º nel 2002
  • Vincitore della classifica di discesa libera nel 2002
  • 14 podi:
    • 2 vittorie
    • 8 secondi posti
    • 4 terzi posti

Coppa Europa - vittoriemodifica | modifica sorgente

Data Luogo Paese Disciplina
20 dicembre 2001 Saalbach-Hinterglemm Austria Austria DH
6 febbraio 2002 Tarvisio Italia Italia DH

Campionati austriacimodifica | modifica sorgente

  • Campione austriaco di discesa libera nel 2006[2]
  • Campione austriaco di supergigante nel 2005[2]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ "Portrait" sul sito personale. URL consultato il 27 ottobre 2010.
  2. ^ a b (DE) ÖSV-Siegertafel

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License