Andris Šķēle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andris Šķēle
Andris Šķēle, 10. Saeimas portrets.jpg

Primo ministro della Lettonia
Durata mandato 21 dicembre 1995 –
6 agosto 1997
Presidente Guntis Ulmanis
Predecessore Māris Gailis
Successore Guntars Krasts

Durata mandato 16 luglio 1999 –
5 maggio 2000
Presidente Vaira Vīķe-Freiberga
Predecessore Vilis Krištopans
Successore Andris Bērziņš

Dati generali
Partito politico Partito Popolare

Andris Šķēle (Ape, 16 gennaio 1958) è un politico lettone, per due volte Primo ministro, dal 21 dicembre 1995 al 6 agosto 1997, e dal 6 luglio 1999 al 5 maggio 2000.

Durante il suo primo mandato, non fu associato a nessun partito politico; durante il secondo, invece, fu membro del Partito Popolare, che fondò nel 1998. Attualmente non svolge più la professione di politico, ma rimane, che lui stesso ha affermato, "membro ordinario" del Partito Popolare. Continua ad avere una considerevole influenza dietro le quinte del partito.

Andris Šķēle è una delle persone più ricche della Lettonia. Il quotidiano The Baltic Times lo elenca come la 15ª persona più ricca degli stati baltici, con una ricchezza netta di circa 60 milioni di euro.

Predecessore Primo ministro della Lettonia Successore
Māris Gailis 19951997 Guntars Krasts I
Vilis Krištopans 19992000 Andris Bērziņš II

Controllo di autorità VIAF: 55947038








Creative Commons License