Anselmo Colzani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Anselmo Colzani (Budrio, 28 marzo 1918Milano, 19 marzo 2006) è stato un baritono italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Studia con Corrado Zambelli, debuttando nel novembre del 1946 al Teatro Comunale di Bologna nella parte dell'Araldo del Lohengrin, cui seguono numerose scritture nei teatri italiani.

Esordisce al Teatro alla Scala di Milano nel 1952 nella Cavalleria rusticana, cui seguono, nel 1956, Fedora e Sansone e Dalila, a fianco di Mario Del Monaco e Giulietta Simionato. Nel 1955 è tra gli interpreti di un'importante produzione di Poliuto alle Terme di Caracalla, a fianco di Maria Caniglia e Giacomo Lauri Volpi.

Si reca frequentemente negli Stati Uniti, prima a San Francisco nel 1956 e successivamente al Teatro Metropolitan di New York, dove appare regolarmente dal 1960, a partire dal ruolo del protagonista in Simon Boccanegra, rimasto vacante un mese prima per la improvvisa scomparsa di Leonard Warren. Al Met appare per diciotto anni, di cui quattordici consecutivi, esibendosi in opere di repertorio, quali Nabucco, Aida, Lucia di Lammermoor, Otello, Tosca, La fanciulla del West, La Gioconda e altre.

È il primo interprete, nel 1955 al Teatro alla Scala di Milano, del ruolo del protagonista in David di Darius Milhaud; l'anno successivo prende parte alla prima assoluta di Troilo e Cressida di William Walton.

Nel 1964 approda al repertorio brillante interpretando con successo al Met il ruolo di Falstaff, ripreso anche alla Scala nel 1967, a cui si aggiungono Le convenienze ed inconvenienze teatrali di Gaetano Donizetti nel 1970 a Venezia. Appare per l'ultima volta sulle scene nel 1980 nel ruolo di Scarpia.

Nel 2002 a Budrio, sua città natale, è stato istituito un concorso internazionale di canto in suo onore.

Disco e Videografiamodifica | modifica sorgente

Incisioni in studiomodifica | modifica sorgente

Registrazioni dal vivomodifica | modifica sorgente

Videomodifica | modifica sorgente

  • Bizet - Carmen - Belen Amparan, Franco Corelli, Elda Ribetti, Anselmo Colzani - dir. Nino Sanzogno - Film TV 1956 - in italiano - Hardy Classics (DVD)
  • Verdi - Aida - Leyla Gencer, Carlo Bergonzi, Fiorenza Cossotto, Anselmo Colzani, Bonaldo Giaiotti - dir. Franco Capuana - Live, Arena di Verona 1966 - Hardy Classics (DVD)
  • Puccini - La fanciulla del west - Antonietta Stella, Gastone Limarilli, Anselmo Colzani - dir. Oliviero De Fabritiis - Live, Tokio 1963 VAI (DVD)

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • AA.VV., Grande enciclopedia della Musica lirica, Longanesi & Periodici
  • Rosenthal e Warreck, Dizionario dell'Opera lirica, Vallecchi Tascabili TV 62 e 63
  • Daniele Rubboli, Anselmo Colzani: La forza del destino, Bongiovanni - Bologna 2011

Controllo di autorità VIAF: 32207037 LCCN: n83178657








Creative Commons License