Antonio Avati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Avati (2008)

Antonio Avati (Bologna, 9 giugno 1946) è uno sceneggiatore e produttore cinematografico italiano, fratello minore del regista Pupi Avati.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Ha prodotto tutti i film del fratello.[1] Nel 1982 ha vinto assieme a Gianni Minervini il David di Donatello per il migliore produttore con il film Fuori stagione. Nel 1984 ha vinto assieme al fratello il Nastro d'Argento per il miglior soggetto originale con il film Una gita scolastica.[2] Nel 1997, assieme al fratello e ad Aurelio De Laurentiis, ha vinto il Nastro d'Argento per il miglior produttore italiano con il film Festival.[3] Insieme al fratello ha anche scritto il romanzo La via degli angeli,[4] da cui poi i due hanno tratto il film omonimo col quale nel 2000 hanno vinto il premio per la miglior sceneggiatura al Montreal World Film Festival.[5]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Antonio Avati, MYmovies. URL consultato il 28/9/2008.
  2. ^ Nastri d'Argento - anno 1984, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani. URL consultato il 28/9/2008.
  3. ^ Nastri d'Argento - anno 1997, Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani. URL consultato il 28/9/2008.
  4. ^ La via degli angeli, Bol. URL consultato il 28/9/2008.
  5. ^ (EN) Awards 2000, World Film Festival. URL consultato il 28/9/2008.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License