Bencini (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Antonio Bencini)
CMF Bencini
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1946
Fondata da Antonio Bencini
Sede principale Milano
Settore Fotografica e cinematografica
Fotocamera Bencini Comet (1948)

Bencini è stata un'azienda italiana produttrice di fotocamere e, dagli anni sessanta, anche cineprese e proiettori per il passo ridotto.

Storiamodifica | modifica sorgente

Fotocamera Bencini Comet III (1954)

Antonio Bencini, toscano, durante la Grande Guerra era tecnico aeronautico nel reparto ricognitori e cominciò a riparare le macchine fotografiche, di fabbricazione francese, usate per i rilievi. Dopo la guerra mise a frutto l'esperienza maturata, creando a Firenze[1], nel 1920, la società F.I.A.M.M.A. per la produzione di fotocamere, che fu acquisita nel 1935 dalla Ferrania. Trasferitosi a Torino, fondò la FILMA, anch'essa assorbita dalla Ferrania nel 1937. Nel 1938 fondò a Milano la ICAF, poi diventata CMF e, dal 1946, CMF Bencini. Nell'immediato dopoguerra fu affiancato nell'attività dal figlio Roberto[2].

Nel 1933, oltre agli apparecchi in legno per professionisti, cominciò a produrre fotocamere economiche in metallo per dilettanti. Tra queste rimangono famose: la Argo degli anni Trenta (Film 120); le Robi e Gabri, dai nomi dei suoi figli Roberto e Gabriella; la serie Comet, cioè Comet (1948), Comet I e Comet S (1950), Comet II (1951) e la particolare Comet III del 1954, tutte per film 127; inoltre la serie Koroll (film 120).

Sul finire degli anni Cinquanta comparvero anche modelli per il 35 millimetri, rispettivamente la Comet 35 e la Koroll 35[3]. Negli anni Sessanta iniziò la produzione destinata al passo ridotto, comprendente cineprese, come le Comet 8 e Super 8[4], e proiettori, come il P 140, destinato all'8 mm e al Super 8[5]. L'attività produttiva è cessata negli anni Ottanta[6].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ F.I.A.M.M.A. | Storia della fotografia - itinerario tra fatti, personaggi, attrezzature e curiosità
  2. ^ storia parte 1
  3. ^ Marco Antonetto, Mario Malavolti, Made in Italy, Fotocamera, Milano, 1983
  4. ^ super 8 database, bencini comet super 8
  5. ^ super 8 dtabase, projectors bencini
  6. ^ storia delle bencini (sesta parte)

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Marco Antonetto, Mario Malavolti, Made in Italy, Fotocamera, Milano, 1983
  • Mario Malavolti, Le Bencini, Fotocamera, 1995

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

  • [1] Bencini Story by Donato Consonni (in italiano)
fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia







Creative Commons License