Antonio Burlando

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua ad Antonio Burlando, garibaldino della spedizione dei Mille, cimitero monumentale di Staglieno, Genova

Antonio Burlando (Genova, 2 dicembre 1823Genova, 23 novembre 1895) è stato un patriota italiano, seguace di Garibaldi.

Nel 1850 fu tra i fondatori della Società di Tiro Nazionale.

Combatté con Garibaldi nel 1859 (II Guerra di Indipendenza), nel 1860 (spedizione dei Mille) e nel 1867 nel tentativo di liberare Roma.

Era iscritto alla Massoneria nella loggia "Trionfo Ligure".[1]

A Genova è ricordato da due monumenti, uno al cimitero monumentale di Staglieno, e l'altro nella via che porta il suo nome con questa lapide:


AL COLONNELLO
ANTONIO BURLANDO
CHE FU DEI MILLE
I SUOI COMPAGNI NELLE ARMI
DA VARESE A MENTANA
_____

XXII NOVEMBRE MDCCCXCVI

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Massoneria: i 150 anni della “Trionfo Ligure”

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License