Antonio Maria Torricelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Maria Torricelli (Lugano, 10 maggio 1751Vercelli, 1808) è stato un pittore svizzero-italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Appartenente ad un'antica famiglia patrizia di Lugano originaria di Torricella, figlio di Francesco Antonio, fu apprendista nella bottega dello zio Giuseppe Antonio con il fratello Rocco, con il quale iniziò l'attività artistica nel 1785, dipingendo la facciata della chiesa di Sant'Antonio abate a Casale Monferrato.

Dal 1786 al 1790 i due fratelli furono impegnati nella realizzazione della decorazione pittorica di Palazzo Grosso a Riva di Chieri, commissionata dalla contessa Faustina Mazzetti di Montalero.

Da 1792 alla fine del 1795 i due artisti furono atttivi nel castello di Rivoli, dove curarono la decorazione di numerose sale.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Bernhard Anderes, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 10.
  • Edoardo Agustoni, I fratelli Torricelli e Giuseppe Antonio Petrini: contatti, influenze e divergenze, in «Archivio Storico Ticinese», Edizioni Casagrande, Bellinzona 1998, 124, 201-232.
  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 25, 334. 400.
  • Edoardo Agustoni, I Torricelli in Piemonte. I luganesi Giuseppe Antonio Maria e Giovanni Antonio, Antonio Maria e Rocco Torricelli, due coppie di fratelli attivi nella seconda metà del XVIII secolo, in Giorgio Mollisi (a cura di), «Arte&Storia», Svizzeri a Torino nella storia, nell'arte, nella cultura e nell'economia, anno 11, numero 52, ottobre 2011, Società Editrice Ticino Management SA, Lugano 2011, 444-455.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License