Antonio Palomba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando lo scrittore, vedi Antonio Palomba (scrittore).

Antonio Palomba (Napoli, 20 dicembre 1705Napoli, 1769) è stato un librettista italiano.

Poco si conosce della sua vita. Fu attivo come poeta e notaio principalmente nella città natale, a Firenze, Bologna e all'estero. Nel 1749 fu anche maestro di cembalo al Teatro della Pace a Napoli. Morì nel 1769 a causa di un'epidemia.

Librettista fecondo e di facile vena, fu dedito esclusivamente al teatro musicale comico e i suoi libretti, alcuni in dialetto napoletano, furono musicati dai maggiori esponenti della scuola musicale napoletana.

Librettimodifica | modifica sorgente

  • La maestra
  • La donna di tutti i caratteri
  • La Gismonda
  • La Matilde
  • La donna vana
  • L'Origille
  • Lo chiacchiarone
  • Il gioco de' matti
  • La scaltra letterata
  • L'Olindo
  • Le gare generose
  • Lo sposo di tre e marito di nessuna
  • La scuola moderna o sia la maestra di buon gusto
  • La mogliere traduta
  • L'Orazio
  • Il finto turco
  • Il finto pastorello
  • Il chimico
  • L'amante tradito
  • Le donne dispettose
  • La celia
  • La serva bacchettona
  • Il ciarlone
  • La Rosmonda
  • La moglie gelosa
  • L'Elisa
  • Il Marchese Sgrana
  • Il cavalier parigino
  • L'errore amoroso
  • Monsieur Petitone
  • La Faustina
  • L'amore ingegnoso
  • L'amore in maschera
  • La schiava amante
  • La villana nobile
  • Li despiette d'ammore
  • La commediante
  • La Camilla
  • La giocatrice bizzarra
  • Don Saverio
  • I travestimenti amorosi
  • La Violante
  • La Clemenza di Tito
  • Il Demetrio


Controllo di autorità VIAF: 4986986








Creative Commons License