Antonio Tuveri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Tuveri (Pabillonis, 1922Milano, 2004) è stato uno scrittore, giornalista e carabiniere italiano, di origine sarda.

Biografiamodifica | modifica sorgente

È stato carabiniere per quaranta anni e si è congedato col grado di tenente.

Ha fatto parte dell'ARMIR (Corpo di Spedizione Italiano in Russia) durante la seconda guerra mondiale. Nel 1944 fu arrestato a Verona ma riuscì a fuggire prima che venisse deportato in Germania.

È stato insignito del titolo di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Inoltre per trant'anni ha collaborato a giornali e riviste. È stato anche autore di diversi romanzi, tra i quali si ricorda Le mie cugine, ambientato in Sardegna.

Operemodifica | modifica sorgente

  • Brani del triste passato, Verona (Ghidini e Fiorini) 1953.
  • Le mie cugine, 1964 La Parrucca.
  • Papà non vuole, 1973 Zanzari.
  • Il lenzuolo sardo, 2000 GME, ISBN 8847510325, 9788847510326.

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana







Creative Commons License