Armando Lambruschini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Armando Lambruschini
15 giugno 1924 - 15 agosto 2004
Dati militari
Paese servito Argentina Argentina
Arma Armada de la República Argentina
Anni di servizio 1978 - 1981
Grado ammiraglio
Comandante di Comandante in capo della Marina argentina

[1]

voci di militari presenti su Wikipedia

Armando Lambruschini (15 giugno 192415 agosto 2004) è stato un ammiraglio argentino.

Comandante in capo della Marina argentina, ha fatto parte della giunta militare fra 1976 e 1981. Nel 1985 la Giustizia civile lo ha condannato a 8 anni di carcere per privazione illegittima di libertà e torture. Nel 1990 Carlos Menem, presidente argentino allora in carica, gli ha concesso l'indulto[1].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Horacio Verbitsky "il volo" Fandango 2004







Creative Commons License