Armando Toracca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Armando Toracca
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1971 in 125
Stagioni dal 1971 al 1977
Scuderie Aermacchi Harley-Davidson, MV Agusta, Paton, Suzuki, Yamaha
Miglior risultato finale 9° in 500 (1975)
GP disputati 23
Podi 1
 

Armando Toracca, anche conosciuto come Ramon (La Spezia, 3 aprile 1951), è un pilota motociclistico italiano ritiratosi dall'attività agonistica.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Esordì nel 1970 nella gara in salita Camucia-Cortona, con una Bultaco 175, vincendo la categoria e arrivando 5º nella classifica assoluta.[1] In quell'anno finì il Campionato Italiano Juniores della 250 al 13º posto.

Nel 1971 fece il suo esordio tra i Seniores e debuttò nella classe 125 del Motomondiale, al GP delle Nazioni, dovendosi ritirare per la rottura della sua Aermacchi Harley-Davidson Aletta Oro. Terminò il Campionato Italiano Velocità della "350" al 7º posto con una vecchia Aermacchi Ala d'Oro. La buona prestazione attirò su di lui l'interesse della Paton, che affidò allo spezzino la sua 500 bicilindrica.

Con la mezzo litro milanese Toracca corse fino al 1975, ottenendo come migliore risultato il 3º posto nell'Italiano 1974, anno in cui vinse il titolo nazionale della 250 con una Yamaha TD e si classificò 6° nel GP delle Nazioni, conquistando 5 punti nella classifica iridata[2].

La stagione '75 fu anche l'anno del suo ingaggio da parte dell'MV Agusta, in sostituzione di Gianfranco Bonera infortunatosi a Modena in gara. Il suo debutto sulla 500 di Cascina Costa avvenne al GP di Francia, finito al 4º posto dietro il compagno di Marca Phil Read. Toracca partecipò ad altri tre GP sotto le insegne MV (Austria, Germania e Nazioni), finendo sempre al 4º posto tranne che in Germania, dove si ritirò per rottura del magnete. Ripresosi Bonera, Toracca continuò la stagione da privato, in sella ad una Suzuki-SAIAD bicilindrica derivata dalla "Titan", terminando al 9º posto il Mondiale della mezzo litro.

Nel 1976 fu ingaggiato dal team di Roberto Gallina, insieme a Marco Lucchinelli: poco motivato, Toracca lascerà la squadra durante la stagione. L'anno successivo, di nuovo da privato, andrà a punti in 5 GP della 500 con una Suzuki RG, ottenendo anche il suo unico podio nel Mondiale (3° al "Nazioni"). Il '77 fu l'ultima stagione da pilota a tempo pieno per il centauro spezzino: dopo alcune gare nel 1978, infatti, Toracca decise di chiudere la sua carriera.

Risultati nel motomondialemodifica | modifica sorgente

Classe 125modifica | modifica sorgente

1971 Classe Moto Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of East Germany.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Ulster banner.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
125 Aermacchi NE Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 250modifica | modifica sorgente

1974 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
250 Yamaha NE NE 6 Rit 5 28º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 350modifica | modifica sorgente

1973 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
350 Yamaha 14 NE 0
1974 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
350 Yamaha/Bimota NE NE 10 1[3] 49º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 500modifica | modifica sorgente

1973 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
500 Paton 14 NE 13
1974 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
500 Paton Rit Rit NE NE 0
1975 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Punti Pos.
500 MV Agusta e Suzuki 4 NE 4 Rit 4 Rit Rit NE 24[4]
1976 Classe Moto Flag of France.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of Germany.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Punti Pos.
500 Suzuki Rit NE NE 0
1977 Classe Moto Flag of Venezuela (1954-2006).svg Flag of Austria.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1977 - 1981).svg Flag of France.svg Flag of SFR Yugoslavia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Sweden.svg Flag of Finland.svg Flag of Czechoslovakia.svg Flag of the United Kingdom.svg Punti Pos.
500 Suzuki Rit Rit 3 NE 9 NE 9 11 7 8 Rit 21[5] 14º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Corriere dello Sport, 25 maggio 1970, pag. 16 (per un refuso, è indicato come Tartacca).
  2. ^ (FR) Classifica 1974 su racingmemo.free
  3. ^ (FR) Classifica 1974 su racingmemo.free
  4. ^ (FR) Classifica 1975 su racingmemo.free
  5. ^ (FR) Classifica 1977 su racingmemo.free

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License