Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg
Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg
Principessa di Galles
Stemma
Altri titoli Duchessa di Sassonia-Gotha-Altenburg
Nascita Gotha, Germania, 30 novembre 1719
Morte Carlton House, Londra, 8 febbraio 1772
Sepoltura 15 febbraio 1772
Luogo di sepoltura Abbazia di Westminster
Dinastia Casato di Hannover
Casato di Sassonia-Gotha-Altenburg
Padre Federico II, Duca di Sassonia-Gotha-Altenburg
Madre Maddalena Augusta di Anhalt-Zerbst
Consorte Federico, Principe di Galles
Figli Principessa Augusta, Duchessa di Brunswick
Giorgio III
Principe Edoardo, Duca di York
Principessa Elisabetta
Principe Guglielmo Enrico, Duca di Gloucester
Principe Enrico, Duca di Cumberland
Principessa Luisa
Principe Federico
Carolina Matilde, Regina di Danimarca e Norvegia

Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg (Gotha, 30 novembre 1719Londra, 8 febbraio 1772) fu Principessa del Galles tra il 1736 e il 1751, e Principessa Vedova del Galles da allora in poi. Fu una delle tre Principesse del Galles che non divenne mai regina consorte. Il figlio maggiore della Principessa Augusta successe come Giorgio III del Regno Unito nel 1760, poiché suo marito, Federico, Principe di Galles, era morto nove anni prima..

Biografiamodifica | modifica sorgente

Augusta fu la diciottesima dei diciannove figli del duca Federico II di Sassonia-Gotha-Altenburg (1676-1732) e di Maddalena Augusta di Anhalt-Zerbst.

Giunse in Inghilterra all'età di sedici anni, senza sapere una parola d'inglese, per sposare il Principe del Galles Federico di Hannover, figlio del re Giorgio II (16831760) e della regina Carolina di Brandeburgo-Ansbach (16831737).
Il matrimonio si celebrò l'8 maggio del 1736 nella Cappella Reale del palazzo di St. James a Londra.
Nonostante i dodici anni di differenza d'età tra i due coniugi, pare che il matrimonio sia stato felice.

Augusta morì vittima di un tumore, a Carlton House, e fu sepolta nell'abazia di Westminster.

Discendenzamodifica | modifica sorgente

Essi ebbero nove figli, l'ultima dei quali nacque quattro mesi dopo la morte del padre:

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 54531670 LCCN: nr96004223








Creative Commons License