Aureli Altimira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Altimira
Dati biografici
Nome Aureli Altimira Hercés
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 2002
Carriera
Giovanili
 ?-1979
1979-1981
1981-?
?-?
?-?
FC Cardedeu
Barcellona Barcellona
FC Cardedeu
Granollers Granollers
Barcellona Barcellona
Squadre di club1
1986-1989 Barcellona C Barcellona C  ? (?)
1989-1990 Barcellona Atletic Barcellona Atlètic  ? (?)
1990-1992 Figueres Figueres 69 (20)
1992-1995 Badajoz Badajoz 89 (15)
1995-1996 Malaga Málaga  ? (?)
1996-1997 Manlleu  ? (?)
1997-2000 Gava Gavà  ? (?)
2000-2002 Guíxols  ? (?)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2011

Aureli Altimira Hercés (Cardedeu, 21 febbraio 1968) è un ex calciatore e preparatore atletico spagnolo, che lavora per il Barcellona.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Iniziò a giocare a calcio nella squadra della sua città natale, Cardedeu, in Catalogna.[1] Nella stagione 1979-1980 entrò a far parte delle giovanili del Barcellonae vi restò per due stagioni.[1] Tornò a giocare a Cardedeu, poi militò per una stagione e mezza nel settore giovanile dell'Esport Club Granollers.[1] Conclusa l'esperienza a Granollers, tornò al Barcellona.[1] Passò al Barcelona Amateur, con cui giocò una stagione in Tercera División e due in Segunda B.[1] Nella stagione 1989-1990 militò nel Barcellona Atlètic allenato da Quique Costas.[1]

Nel 1990 venne ceduto in prestito insieme al suo compagno di squadra Blanquer al Figueres, squadra della Segunda División allenata da Roberto D'Alessandro.[2] Sotto la guida dell'argentino, Altamira segnò 13 reti in 36 partite, concludendo la stagione come miglior marcatore in campionato della squadra. Il Figueres arrivò al settimo posto. Nella stagione 1991-1992 la squadra arrivò al terzo posto, sfiorando la promozione in massima serie. Altimira collezionò 7 reti e 33 presenze, concludendo la stagione come secondo migliore marcatore della squadra catalana dopo Bartolomé Márquez. Al termine della stagione, scaduto il contratto che lo legava al Barcellona, Altimira passò al Club Deportivo Badajoz, in Segunda División.[3] In tre stagioni con la squadra dell'Estremadura collezionò 89 presenze e 15 gol. Nella stagione 1993-1994, in occasione della partita di andata degli Ottavi di finale di Coppa del Re, segnò il gol della vittoria casalinga per 1-0 contro il Real Saragozza. Al ritorno gli aragonesi, futuri vincitori della competizione, sconfissero il Badajoz per 3-0.

Nella stagione 1995-1996 militò nel Málaga CF, in Segunda División B. Nel 1996 passò al Manlleu, altra squadra della Segunda B.[4] Militò per tre stagioni nel CF Gavà e dal 2000[5] al 2002 vestì la maglia dell'Ateneu Esportiu Guíxols, prima di ritirarsi.[6]

Altimira dopo il ritiro dal calcio giocato lavorò come preparatore fisico del Barcellona C[6] e del Barcellona B. Con l'arrivo di Pep Guardiola, iniziò a lavorare con la prima squadra, contribuendo ai numerosi successi della squadra catalana.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b c d e f (ES) Altimira, una vida en azul...y grana hemeroteca-paginas.elmundodeportivo.es
  2. ^ (ES) Figueres y Barça,de acuerdo http://hemeroteca-paginas.elmundodeportivo.es
  3. ^ (ES) Altamira militará en el Badajoz hemeroteca.elmundodeportivo.es
  4. ^ Altimira ya es del Manlleu
  5. ^ (ES) Guíxols y Vilassar incorporan
  6. ^ a b (CA) El Guíxols perd Aureli Altimira, que farà de preparador físic del Barcelona C vilaweb.cat

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License