BMP-3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BMP-3
Victory Day Parade 2008-14.jpg
BMP-3 alla parata per il 64º anniversario per la vittoria della Grande Guerra Patriottica.
Descrizione
Equipaggio 3 (capocarro, pilota, cannoniere) + 7 passeggeri
Dimensioni e peso
Lunghezza 7.14 m
Larghezza 3.2 m
Altezza 2.4 m
Peso 18.7 t
Propulsione e tecnica
Motore UTD-29M diesel
Potenza 500 hp
Rapporto peso/potenza 27
Sospensioni barre di torsione
Prestazioni
Velocità strada 72 km/h
fuori strada 45 km/h
acqua 10
Autonomia 600
Armamento e corazzatura
Armamento primario cannone/lanciatore 2A70 da 100 mm
cannone automatico 2A72 da 30 mm
Armamento secondario 3 mitragliatrici PKT da 7.62 mm
Corazzatura 35 mm massima

FAS.org

voci di carri armati presenti su Wikipedia

Il BMP-3 è un veicolo da combattimento della fanteria sovietico che è stato visto per la prima volta in Occidente nel 1990. BMP sta per Boyevaya Mashina Pekhoty (Боевая Машина Пехоты, letteralmente "Veicolo da Combattimento per Fanteria").

Storia della produzionemodifica | modifica sorgente

La progettazione del BMP-3 o Obyekt 688M potrebbe risalire al prototipo di carro leggero Obyekt 685, con cannone da 100 mm 2A48-1, del 1975. Questo veicolo non è stato prodotto in serie, ma il suo scafo, con un nuovo motore, è stato usato per il veicolo da fanteria di nuova generazione Obyekt 688 dalla A. Blagonravov. La configurazione d'arma dell'Obyekt 688 - cannone automatico da 30 mm e lanciamissili Konkurs gemellati - era stata rifiutata, invece il nuovo sistema d'armamento 2K23 era stato scelto. Il nuovo BMP-3 è stato sviluppato nei primi degli anni ottanta e entrato in servizio ufficialmente nell'Armata Rossa nel 1987. Visto in pubblico per la prima volta nel 1990 nella parata di maggio, ha assunto la designazione NATO di ICV 1990/1.

Armamento ed equipaggiamentomodifica | modifica sorgente

Il BMP-3, soprannominato Troyka, è uno dei più pesantemente armati veicoli da combattimento per la fanteria in servizio. È armato di un cannone/lanciatore da 100 mm 2A70 che può sparare i normali proiettili HE o missili anticarro 9M117 (AT-10 Stabber), con rispettivamente 40 e 8 colpi, un cannone automatico da 30 mm 2A72 con 500 colpi e che può sparare tra i 350 e i 400 colpi al minuto. Ci sono anche tre mitragliatrici PKT (di cui due sono poste sullo scafo frontale) da 7.62 mm con ciascuna 2000 colpi. Il BMP-3 è capace di ingaggiare bersagli alla distanza di 5000/6000 m con i ATGM 9K116-3 Basnya. Tuttavia il missile non può essere lanciato contro bersagli a una distanza inferiore di 300 m dal mezzo. In più ci vogliono ventisette secondi di volo del missile sino al bersaglio. Se il lanciamissili è distrutto la guida del missile s'interrompe e potrebbe mancare il bersaglio.

BMP-3 degli Emirati Arabi Uniti dotato di camera termica "Namut".

Secondo i creatori del veicolo tutte le armi possono fare fuoco quando il veicolo è fermo, in movimento o sta navigando corsi d'acqua. La capacità di lanciare missili in movimento è stata successivamente dimostrata nel 1991 negli Emirati Arabi Uniti durante delle valutazioni.

La torretta è dotata del sistema 2K23 che consiste in un caricatore automatico, computer balistico 1V539, sensore meteorologico, stabilizzatore 2E52-2, telemetro laser 1D16-3, visore/guida 1K13-2 e visore PPB-1 per cannoniere. Il capocarro ha un visore ottico combinato 1PZ-10, visore notturno/diurno TKN-3MB e visore all'infrarosso OU-3GA2.

Il veicolo porta anche un RPG-7, cinque RPG-18, due missili antiaerei spalleggiabili (SA-14 Gremlin e SA-18 Grouse) e dieci granate F-1.

Anche se i modelli iniziali erano dotati di motore da 450 cavalli UDT-29, i modelli successivi stati dotati della versione da 500 cavalli UTD-29M. L'altro equipaggiamento standard consiste in cinque feritoie di fuoco, un trasmettitore R-173, un ricevitore R-173P, un rilevatore di agenti NBC e radiazioni GO-27, un sistema di filtraggio FVU, un sistema di estinzione di incendi e sei lanciafumogeni da 81 mm 902V "Tucha".

Versionimodifica | modifica sorgente

Federazione Russamodifica | modifica sorgente

Un 2S31 Vena
BMP-3 con camera termica "Namut".
  • BMP-3: versione di base, come descritto sopra;
  • BMP-3M: KBP e Kurganmashzavod hanno aggiornato il veicolo con una nuova torretta e motori. L'aggiornamento è stato chiamato BMP-3M e la torretta include un nuovo sistema di fuoco automatico con computer digitale, visore per cannoniere BZS1 con camera termica SAGEM e illuminatore laser, periscopio del capocarro TKN-AI con illuminatore IR e nuovo sistema per il caricamento delle munizioni. Il BMP-3M può anche sparare le nuove munizioni da 100 mm a guida laser, nuovi proiettili HE-FRAG (alto esplosivo a frammentazione) e nuovi colpi da 30 mm APDS (perforanti a perdita d'involucro). Protezione passiva addizionale consente l'impenetrabilità di proiettili AP da 12.7 mm alla distanza di 50 m. La corazza reattiva è disponibile come opzione. Il nuovo motore migliorato è il UTD-32 da 660 cavalli[1]. Attualmente esistono differenti modelli della versione M, alcuni con corazza addizionale, sistemi di protezione attiva "Arena-E" o "Shtora-1", aria condizionata e altro. L'ultima versione è conosciuta come BMP-4 dotata della torretta "Bakhcha-U" del BMD-4. Ci sono state le prove nel 1999;
  • BMMP (bojevaya mashina morskoj pekhoti): versione per la fanteria navale, dotata di torretta del BMP-2;
  • BMP-3K (komandnyi): versione comando che include nuove radio R-173, un AB-1 APU e un sistema di navigazione TNA-4-6. Il BMP-3K è senza mitragliatrici nello scafo, ma ha montate delle antenne nel posteriore dello scafo. L'equipaggio consiste in tre carristi più tre passeggeri;
  • BMP-3F: designazione speciale per operazioni marine, con miglioramenti nella galleggiabilità e navigabilità, consente un ottimo tiro anche quando il mare è a forza 2. Può sopportare operazioni anfibie per sette ore[1];
  • BRM-3K "Rys" (Ob.501) (boyevaya razvedivatel'naya mashina): versione da ricognizione con camera termica 1PN71 (3 km di raggio), intensificazione dell'immagine di seconda generazione 1PN65 (1.5 km di raggio), radar da sorveglianza 1RL-133-1 (scopre uomini a 3 km e veicoli a 12 k m), computer 1V520 e un sistema di navigazione TNA-4-6. L'armamento consiste nel solo 30 mm 2A72 con 600 colpi e una mitragliatrice coassiale da 7.62 mm con 2000 colpi. Pesa 19 tonnellate e ha 6 uomini d'equipaggio;
  • BREM-L "Beglianka" (Ob.691) (bronirovannaya remontno-evakuatsionnaya mashina): veicolo corazzato da recupero;
  • 9P157 "Khrizantema-S": versione anticarro che trasporta due missili controcarro AT-15;
  • 9P162 "Kornet-T": versione anticarro che trasporta missili anticarro AT-14 Spriggan;
  • 2S31 Vena: veicolo per supporto di fuoco armato di mortaio da 120 mm;
  • DZM "Vostorg-2" (dorozhno-zemlerojnaya mashina): veicolo da combattimento del genio dotato di lama ed escavatore. Prototipo;
  • UR-93 (ustanovka razminirovaniya): sistema sminatore. Prototipo;
  • UNSh (unifitsirovannyj shassi): scafo per varianti specializzate;
  • KhTM(khodovoj trenazhor): veicolo guida per addestramento;
  • Hermes: antiaereo con missili ad alta velocità e radar. Prototipo.

Repubblica Popolare Cinesemodifica | modifica sorgente

  • ZBD97: versione cinese con torretta "Bakhcha-U" montata su scafo di concezione nazionale. Le varianti offrono un veicolo d'assalto anfibio, veicolo da recupero corazzato, veicolo da combattimento del genio e mortaio semovente da 120 mm.

Utilizzatorimodifica | modifica sorgente

Il più grande numero di BMP-3 in servizio fuori dalla Russia si trovano negli Emirati Arabi Uniti:

Ex-utilizzatorimodifica | modifica sorgente

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b BMP-3 Tracked Infantry Combat Vehicle - Army Technology
  2. ^ Russia to Sell 420 BMPs to Greece - Defense News

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License