Banchi di cambiavalute

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I banchi di cambiavalute, gestita dai cambisti o cambiatori, sono la prima entità bancaria della storia. Si diffusero a partire dal 1150 circa, per diventare comuni nel Medioevo. I banchi rappresentavano stazioni dove i cambisti a richiesta dei mercanti effettuavano il cambio delle monete a seconda del conio locale. All'inizio la loro diffusione fu prevalente nelle zone fieristiche europee; in Italia soprattutto in Toscana tra Firenze e Pistoia e successivamente in Lombardia.

Con la nascita dei banchi pubblici nel XVI e XVII secolo, l'attivirà dei cambiatori tendette a distinguersi sempre meno da quella dei normali banchieri, fino a coincidere con quella dei cambiavalute attuali.








Creative Commons License