Beşiktaş Jimnastik Kulübü

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Besiktas)
Beşiktaş Jimnastik Kulübü
Calcio Football pictogram.svg
Besiktasstemma.png
Kara Kartallar (aquile nere)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Nero e Bianco (Strisce).png Bianco-nero
Inno Beşiktaş Marşı
Dati societari
Città Istanbul
Paese Turchia Turchia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Turkey.svg TFF
Fondazione 1903
Presidente Turchia Fikret Orman
Allenatore Croazia Slaven Bilić
Stadio BJK İnönü
(32.145 posti)
Sito web www.bjk.com.tr
Palmarès
Titoli nazionali 13 Campionati turchi
Trofei nazionali 9 Coppe di Turchia

8 Supercoppe di Turchia

Si invita a seguire il modello di voce

Il Beşiktaş Jimnastik Kulübü è un club sportivo di Istanbul (Turchia), fondato nel 1903 ed attivo in molti sport, ma famoso soprattutto per la sua squadra di calcio, che insieme a Galatasaray e Fenerbahçe è tra le più titolate del Paese.

Nel 2004 la società ha fondato un'emittente Tv dedicata completamente alla polisportiva Beşiktaş: Beşiktaş TV.

Originimodifica | modifica sorgente

Il Beşiktaş J.K. fu fondato nel 1903 nell'allora Impero Ottomano: è quindi la più antica società sportiva turca. Le prime sezioni del club furono quelle di lotta, pugilato, sollevamento pesi e diverse sezioni di ginnastica.

Le regole monarchiche degli Ottomani furono attenuate con la dichiarazione del Meşrutiyet (la costituzione monarchica) il 23 luglio 1908; una legge che permetteva la fondazione di società sportive passò il 3 agosto 1909.

Finalmente, il club fu ufficialmente registrato il 20 gennaio 1910 con il nome di "Club Ottomano di Ginnastica Beşiktaş", e Şükrü Pasha ne divenne il primo presidente ufficiale (secondo dalla fondazione). In questo modo, il Beşiktaş divenne anche la prima squadra turca ufficialmente registrata.

Alcuni dei giovani patrioti del distretto di Beşiktaş (Istanbul) formarono due squadre di calcio, il "Valideçeşme" e il "Basiret", sotto la guida di Şeref Bey. Nel 1911 l Valideçeşme e il Basiret si unirono sotto il Club Ottomano di Ginnastica Beşiktaş. In breve tempo, il calcio divenne la principale sezione della società.

Organico 2013-2014modifica | modifica sorgente

Rosamodifica | modifica sorgente

Rosa aggiornata al 6 settembre 2013.

N. Ruolo Giocatore
1 Turchia P Cenk Gönen
3 Turchia D İsmail Köybaşı
4 Portogallo C Manuel Fernandes (capitano)
5 Turchia C Sezer Öztürk
6 Rep. Ceca D Tomáš Sivok
8 Austria C Veli Kavlak
9 Portogallo A Hugo Almeida
10 Turchia C Olcay Şahan
11 Turchia A Mustafa Pektemek
13 Canada C Atiba Hutchinson
14 Francia D Julien Escudé
15 Turchia C Oğuzhan Özyakup
17 Turchia C Gökhan Töre
18 Turchia D İbrahim Toraman
19 Colombia D Pedro Camilo Franco
20 Turchia C Necip Uysal
N. Ruolo Giocatore
21 Turchia C Kerim Frei
22 Turchia D Ersan Gülüm
23 Turchia A Cenk Tosun
24 Camerun D Dany Nounkeu (Francia)
25 Turchia D Uğur Boral
26 Turchia D Gökhan Süzen
27 Turchia D Serdar Kurtuluş
29 Turchia P Tolga Zengin
31 Brasile D Ramon
33 Stati Uniti C Jermaine Jones (Germania)
34 Turchia D Ümit Karaal
35 Turchia C Ufuk Er
37 Slovacchia A Filip Hološko
49 Turchia C Muhammed Demirci
77 Turchia A Ömer Şişmanoğlu
99 Turchia P Emre Metin

Colorimodifica | modifica sorgente

Fino a quando al Palazzo Osman Pasha venivano praticati solo sport individuali, non c'era bisogno di alcun colore per le uniformi. Comunque, il numero di sportivi crebbe con i giovani che, giorno dopo giorno, sceglievano di praticare uno sport di squadra. Mehmet Şamil Bey (primo presidente del club), che si era laureato alla scuola francese di Istanbul, riunì il Comitato Fondatore. Tolse dal risvolto della giacca della divisa lo stemma che usava alla scuola francese con i colori della sua scuola e lo mostrò. Disse: Dobbiamo avere uno stemma fatto proprio come questo e dobbiamo spingere coloro che fanno sport nel nostro club a onorare questo stemma. Assistendo a questo discorso il gruppo fu vivamente d'accordo con la proposta di Mehmet Şamil Bey. Al termine della riunione, i colori della società da mettere in mostra sullo stemma furono decisi. I due principali colori della natura, in pieno contrasto tra loro, furono scelti come i colori sociali: il bianco e il nero.

Stemmamodifica | modifica sorgente

La data sul primo emblema del Beşiktaş realizzato, fu il 1906, secondo il conteggio latino degli anni, ispirato allo stemma della scuola francese. In alto, c'era scritto Beşiktaş in caratteri arabi, la lettera J fu sistemata a destra e la lettera K a sinistra. Sul retro dello stemma, c'era una scritta che diceva che era stato realizzato a Costantinopoli e il sigillo dell'artigiano che aveva realizzato lo stemma. È interessante notare che la stella sull'emblema aveva 6 punte. Questa stella a sei punte era usata fin sotto la seconda Monarchia Costituzionale (fino al 1908). Questo stemma fu donato da Iskender Yakak a Süleyman Seba, il presidente onorario del Beşiktaş J.K.

L'attuale emblema del Beşiktaş riporta la data di fondazione. Così è il 1319, l'anno della fondazione: il calendario islamico era ancora in uso al tempo della fondazione della società. 1319 è l'equivalente del 1903 nel calendario gregoriano.

La bandiera turca che compare nel mezzo dello stemma è un dono della Federcalcio turca. Il Beşiktaş guadagnò il diritto di incorporare la bandiera dopo che nella gara della nazionale turca contro la Grecia del 16 maggio 1952 scesero in campo undici giocatori, tutti appartenenti al Beşiktaş.

I giocatori del Besiktas durante una partita nel 2007

Soprannomemodifica | modifica sorgente

Il soprannome Kara kartallar (Aquile Nere) venne dato ai giocatori dopo una splendida gara tenutasi allo stadio Şeref contro il Süleymaniye, il 19 gennaio 1941. Tra la folla partì un gigantesco coro che recitava "Forza Aquile Nere, attaccate aquile nere!". Il Beşiktaş chiuse quella partita vincendo 6-0. Dopo quella gara il simbolo del Beşiktaş divenne un'Aquila nera.

Giocatori celebrimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del Beşiktaş J.K..

Allenatorimodifica | modifica sorgente

Presidentimodifica | modifica sorgente

Beşiktaş in campionato e in Europamodifica | modifica sorgente

Rose delle stagioni precedentimodifica | modifica sorgente

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

  • Coppa di Turchia: 9
    • 1974-1975, 1988-1989, 1989-1990, 1993-1994, 1997-1998, 2005-2006, 2006-2007, 2008-2009, 2010-2011
  • Lega di Istanbul: 13
    • 1923-1924, 1933-1934, 1938-1939, 1939-1940, 1940-1941, 1941-1942, 1942-1943, 1944-1945, 1945-1946, 1949-1950, 1950-1951, 1951-1952, 1953,1954
  • Coppa del Cancelliere: 6
    • 1943-1944, 1946-1947, 1973-1974, 1976-1977, 1987-1988, 1996-1997
  • Spor Toto Cup: 4
    • 1966, 1968, 1970, 1972
  • Fleet Cup: 1
    • 1986
  • Milli Küme Şampiyonası: 3
    • 1941, 1944, 1947
  • TSYD Cup: 12
    • 1965, 1966, 1972, 1973, 1975, 1984, 1985, 1989, 1990, 1991, 1994, 1997
  • İstanbul SİD Cup: 1
    • 1935
  • Aviation Cup: 1
    • 1938
  • İzmir Fair Cup: 1
    • 1943
  • Police Association Cup: 1
    • 1982
  • Ali Sami Yen-Şeref Bey Cup: 1
    • 1963
  • Victory Cup: 1
    • 1953
  • Efes Pilsen Cup: 1
    • 2006

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Le edizioni del 1957 e del 1958 non rientrano in realtà nella Süper Lig, ma furono due edizioni della "Coppa della Federazione Turca", che tuttavia nel 2002 la Federcalcio ha incluso nell'albo d'oro ufficiale del campionato.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio







Creative Commons License