Bois de Boulogne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 48°51′53″N 2°15′03″E / 48.864722°N 2.250833°E48.864722; 2.250833

Il verde del Bois de Boulogne visto dalla Torre Eiffel.

Il Bois de Boulogne è un parco situato al limite occidentale del XVI arrondissement e della città di Parigi, lungo la Senna e al confine con Boulogne-Billancourt e Neuilly-sur-Seine. Progettato da J. C. A. Alphand.

Il Bois de Boulogne si estende su una superficie di 846 ettari ed è, insieme al Bois de Vincennes, uno dei più grandi e più frequentati spazi verdi della capitale francese: ogni anno vi si recano circa 6 milioni di visitatori.

Punti di interesse:

  • Il Lago inferiore e le sue isole
  • La Grande Cascata
  • Il Parc de Bagatelle e la sua collezione di rose
  • Il Jardin du Pré Catelan
  • Il Jardin d'Acclimatation
  • Il Jardin des Serres d'Auteil
  • Il Musée des Arts e Traditions Populaires
Bosco di Boulogne: il lago superiore

Bois de Boulogne nel Rinascimentomodifica | modifica sorgente

All'interno di questo bosco nel 1527 Francesco I re di Francia iniziava la costruzione dello splendido castello di Madrid, sua residenza di caccia. Forse, parte delle forme rinascimentali dello stesso edificio fu suggerita dagli architetti cremonesi Francesco e Giuseppe Dattaro

Storicamente questo parco è stato un luogo di caccia e di svago per i parigini come la nobile contessa de Polignac, la migliore amica di Maria Antonietta, in epoca ottocentesca la proprietà del terreno passò in mano al comune.

Tempi recentimodifica | modifica sorgente

Al Bois de Boulogne trovò la morte nel 1965 in un incidente d'auto il diplomatico e playboy dominicano Porfirio Rubirosa.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Monique Chatenet, Le chateau de Madrid, Paris, 1987.
  • Alberto Faliva, Francesco e Giuseppe Dattaro, Cremona, 2003.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parigi







Creative Commons License