Bucky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Bucky (disambigua).
Bucky
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego

James Buchanan Barnes

Autori
Editore Marvel Comics - Timely Comics
1ª app. marzo 1941
1ª app. in Captain America Comics n.1
Sesso Maschio
Luogo di nascita Shelbyville, Indiana, USA
Abilità
  • Atleta di prima categoria
  • acrobata eccezionale
  • esperto combattente

Bucky è un personaggio dei fumetti creato da Joe Simon e Jack Kirby nel 1941. Molti personaggi hanno rivestito questa identità, il primo a indossare questi panni è stato James Buchanan Barnes, la spalla di Capitan America durante la seconda guerra mondiale.
Dopo di lui hanno vestito il costume di Bucky:

Biografia del personaggimodifica | modifica sorgente

Bucky I (James "Bucky" Barnes)modifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bucky Barnes.

Bucky II (Fred Davis)modifica | modifica sorgente

Bucky II
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego

Fred Davis

Autori
Editore Marvel Comics - Timely Comics
1ª app. agosto 1945
1ª app. in Captain America Comics n. 49
Luogo di nascita New York City
Abilità
  • Atleta
  • acrobata
  • Buon esperto in combattimento frontale

Dopo l'apparente decesso di Capitan America e di Bucky, il Governo americano chiese a Fred Davis di combattere contro i nazisti assieme al secondo Capitan America (William Naslund, alias lo Spirito del '76). Fred Davis è un personaggio somigliante al Bucky originale; è un atleta di prima categoria e acrobata eccezionale come lo era James Barnes ed è per questo che fu scelto come suo sostituto.

Dopo che William Naslund fu ucciso da Adam II mentre salvava la vita al senatore J.F. Kennedy, Jeffrey "Jeff" Mace ovvero il Patriota divenne il terzo Capitan America e Fred continuò ad affiancarlo nei panni di Bucky, fino a quando non fu gravemente ferito ad una gamba e costretto a ritirarsi.

Finita la carriera di supereroe, si candiderà a senatore, e verrà eletto. Recentemente durante un comizio ha subito un attentato ma è stato salvato proprio da Steve Rogers, il Cap originale, ed è venuto a sapere che il suo vecchio partner William Nasland ha un nipote di cui non sapeva nulla.

Bucky III (Jack Monroe)modifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jack Monroe e Capitan America (anni cinquanta).

Jack ha sempre ammirato Capitan America e Bucky: passione condivisa da un suo insegnante che si faceva chiamare "Steve Rogers" (che, oltre al nome, cambiò anche il suo aspetto per somigliare in tutto e per tutto al Capitan America originale); ciò li spinse diventare molto amici.

Durante la guerra di Corea, l'insegnante è ossessionato dal diventare il prossimo Capitan America, così, una volta scoperta una variante della formula del super-soldato, la iniettò a Jack e a sé stesso per combattere le spie comuniste nei panni dei nuovi Capitan America e Bucky (anni cinquanta). Il più pericoloso dei loro nemici era indubbiamente il nuovo Teschio Rosso (non l'originale, ma un impostore comunista) in cui il vero nome è Albert Malik.

La formula però era imperfetta e diedero a "Cap" e Jack diverse allucinazioni che obbligò il governo ad imprigionarli in stato di animazione sospesa. Diversi anni dopo fu liberato e adottato dall'originale Capitan America come suo partner, nei panni del nuovo Nomad.

Bucky IV (Rick Jones)modifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rick Jones.

Servì brevemente come partner di Capitan America.

Rick Jones fu fondamentale per la creazione dei Vendicatori: infatti quando il perfido Loki prese il controllo di Hulk, fu Rick a pronunciare il comunicato radio che riunì gli eroi per la prima volta.

In seguito divenne il compagno di Captain America vestendo i panni dello scomparso Bucky Barnes. Assieme al Capitano fu protagonista di un celebre scontro con l'organizzazione terroristica chiamata HYDRA, durante il quale Steve Rogers dovette addirittura simulare la propria morte per poter sconfiggere gli avversari.

Ad un certo punto, però, cominciò a non sentirsi all'altezza come sostituto di Bucky e intraprese un'altra strada che lo portò a diventare il partner di un altro celebre eroe, Capitan Marvel.

Bucky V (Lemar Hopkins)modifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Battlestar.

Dopo che il governo USA, tramite Valerie Cooper, sospende Steve Rogers dal ruolo di Capitan America, è John Walker (era Super-Patriota) a indossare il suo costume.

Walker ha un amico di nome Lemar Hopkins, con il quale ha in comune l'essere un wrestler artificialmente potenziato dal programma Power Broker. Hopkins, conseguentemente al fatto che Walker sia diventato Capitan America, ottiene il permesso di diventare il suo partner nei panni del nuovo Bucky.

Poco tempo dopo, però, i tecnici del Governo si accorgono che il ruolo di Bucky non si adatta bene a lui perché è nero ("Bucky" è uno dei mille epiteti non "politically correct" per un nero); così, da allora, gli cambiano il costume ed il nome di battaglia: Lemar diventa Battlestar.

Bucky VI (Rikki Barnes)modifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rikki Barnes.

Rikki Barnes veniva dalla Terra alternativa creata da Franklin Richards a seguito della vicenda Onslaught. Rikki era una giovane ragazza che desiderava diventare una ballerina e che si è ritrovata ad affiancare il reddivivo Capitan America nel sventare un piano terroristico del nuovo Ordine Mondiale, con a capo il Teschio Rosso. Rikki Barnes è ancora membro degli Young Allies sulla Antiterra. Sulla scia della serie Onslaught Reborn, un'altra Rikki Barnes (da un universo alternativo chiamato Heroes Reborn, nel quale i Vendicatori e i Fantastici Quattro non se ne sono mai andati) è stata trasportata sulla Terra principale. Ha cercato di entrare in contatto con il nuovo Capitan America (Bucky Barnes), contattando Patriot, con cui ha anche stretto amicizia. In una nuova miniserie ha assunto l'identità di Nomad.

Julia Wintersmodifica | modifica sorgente

Altre persone che hanno utilizzato l'alias Bucky includono una bambina senza nome che Nomad cercato un periodo (dopo che lei è stata adottata e dato il nome Julia Winters[3])

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ La sua prima apparizione come Bucky IV avviene in Captain America (Vol. 1) n. 110 (febbraio 1969)
  2. ^ È apparso in Captain America (Vol. 2) n. 1 (novembre 1996)
  3. ^ Captain America (Vol. 5) n. 7 (luglio 2005)
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics







Creative Commons License