Campionato europeo di calcio Under-21 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Campionato europeo Under-21 2004
Logo della competizione
Competizione Campionato europeo di calcio Under-21
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 14ª
Date 27 maggio - 8 giugno 2004
Luogo Germania Germania
(4 città)
Partecipanti 8 (48 alle qualificazioni)
Impianto/i 4 stadi
Risultati
Vincitore Italia Italia
(quinto titolo)
Secondo Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Terzo Portogallo Portogallo
Quarto Svezia Svezia
Statistiche
Miglior marcatore Svezia Johan Elmander (4)
Italia Alberto Gilardino (4)
Incontri disputati 16
Gol segnati 52 (3,25 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002 2006 Right arrow.svg

Il Campionato di calcio europeo Under-21 2004, 14a edizione del Campionato europeo di calcio Under-21 organizzato dalla UEFA, si è svolto in Germania dal 27 maggio all'8 giugno 2004. Il torneo è stato vinto dall'Italia.

Le fasi di qualificazione hanno avuto luogo tra il 6 settembre 2002 e il 19 novembre 2003 e hanno designato le otto nazionali finaliste. Tra queste è stata designata la Germania quale nazione ospitante la fase finale.

La fase finale in Germania si è svolta in due gironi all'italiana da quattro squadre ciascuno con partite di sola andata. Le due vincenti (Italia e Svezia) e le due seconde (Serbia e Montenegro e Portogallo) si sono incrociate nelle partite di semifinale.
La finale si è disputata l'8 giugno 2004 tra le formazioni dell'Italia e della Serbia e Montenegro.

Le prime tre classificate (Italia, Serbia e Montenegro e Portogallo) si sono qualificate alle Olimpiadi di Atene 2004, insieme alla Grecia, paese organizzatore.

Qualificazionimodifica | modifica sorgente

Alberto Gilardino, capocannoniere del torneo con 4 goal
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Qualificazioni al campionato europeo di calcio Under-21 2004.

Squadre qualificatemodifica | modifica sorgente

Squadra Data
Bielorussia Bielorussia 19 ottobre 2003
Croazia Croazia 18 ottobre 2003
Germania Germania
(in seguito designata nazione ospitante)
18 ottobre 2003
Italia Italia 19 ottobre 2003
Portogallo Portogallo 18 ottobre 2003
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 18 ottobre 2003
Svezia Svezia 19 ottobre 2003
Svizzera Svizzera 19 ottobre 2003

Stadimodifica | modifica sorgente

Sono 4 gli stadi scelti per ospitare la manifestazione:

Città Stadio Capacità
Bochum Ruhrstadion 31.328
Mannheim Carl-Benz-Stadion 26.022
Oberhausen Niederrhein 21.318
Magonza am Bruchweg 20.300

Gironi finalimodifica | modifica sorgente

Gruppo Amodifica | modifica sorgente

Classificamodifica | modifica sorgente

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Italia Italia 6 3 2 0 1 4 3 +1
2. Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 6 3 2 0 1 6 5 +1
3. Bielorussia Bielorussia 4 3 1 1 1 4 4 0
4. Croazia Croazia 1 3 0 1 2 3 5 -2

Risultatimodifica | modifica sorgente

Oberhausen
27 maggio 2004, ore 18:15 CEST
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 3 – 2
referto
Croazia Croazia Niederrhein
Arbitro Spagna Cantalejo

Bochum
27 maggio 2004, ore 20:45 CEST
Italia Italia 1 – 2
referto
Bielorussia Bielorussia Ruhrstadion
Arbitro Inghilterra Messias

Oberhausen
29 maggio 2004, ore 15:30 CEST
Bielorussia Bielorussia 1 – 1
referto
Croazia Croazia Niederrhein
Arbitro Rep. Ceca Benes

Bochum
29 maggio 2004, ore 20:45 CEST
Italia Italia 2 – 1
referto
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Ruhrstadion
Arbitro Polonia Gilewski

Bochum
1 giugno 2004, ore 20:45 CEST
Italia Italia 1 – 0
referto
Croazia Croazia Ruhrstadion
Arbitro Francia Layec

Oberhausen
1 giugno 2004, ore 20:45 CEST
Bielorussia Bielorussia 1 – 2
referto
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Niederrhein
Arbitro Romania Tudor

Gruppo Bmodifica | modifica sorgente

Classificamodifica | modifica sorgente

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Svezia Svezia 9 3 3 0 0 8 3 +5
2. Portogallo Portogallo 4 3 1 1 1 5 6 -1
3. Germania Germania 3 3 1 0 2 4 5 -1
4. Svizzera Svizzera 1 3 0 1 2 4 7 -3

Risultatimodifica | modifica sorgente

Magonza
28 maggio 2004, ore 18:15 CEST
Germania Germania 2 – 1
referto
Svizzera Svizzera am Bruchweg
Arbitro Francia Layec

Mannheim
28 maggio 2004, ore 20:45 CEST
Svezia Svezia 3 – 1
referto
Portogallo Portogallo Carl-Benz-Stadion
Arbitro Romania Tudor

Mannheim
30 maggio 2004, ore 18:15 CEST
Germania Germania 1 – 2
referto
Svezia Svezia Carl-Benz-Stadion
Arbitro Spagna Cantalejo

Magonza
30 maggio 2004, ore 20:45 CEST
Svizzera Svizzera 2 – 2
referto
Portogallo Portogallo am Bruchweg
Arbitro Inghilterra Messias

Magonza
2 giugno 2004, ore 18:15 CEST
Germania Germania 1 – 2
referto
Portogallo Portogallo am Bruchweg
Arbitro Polonia Gilewski

Mannheim
2 giugno 2004, ore 18:15 CEST
Svizzera Svizzera 1 – 3
referto
Svezia Svezia Carl-Benz-Stadion
Arbitro Rep. Ceca Benes

Fase a eliminazione direttamodifica | modifica sorgente

Johan Elmander, miglior marcatore del torneo con 4 goal
  Semifinali Finale
             
 Italia Italia 3  
 Portogallo Portogallo 1  
 
     Italia Italia 3
   Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 0
 
 
Incontro per il terzo posto
 Svezia Svezia 1 (5)  Portogallo Portogallo  3
 Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro 1 (6)    Svezia Svezia  2


Semifinalimodifica | modifica sorgente

Oberhausen
5 giugno 2004, ore 18:15 CEST
Svezia Svezia 1 – 1
(d.t.s.)
referto
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Niederrhein
Arbitro Inghilterra Messias

Bochum
5 giugno 2004, ore 20:45 CEST
Italia Italia 3 – 1
referto
Portogallo Portogallo Ruhrstadion
Arbitro Rep. Ceca Benes

Finale 3º-4º postomodifica | modifica sorgente

Oberhausen
8 giugno 2004, ore 18:15 CEST
Portogallo Portogallo 3 – 2
(d.t.s.)
referto
Svezia Svezia Niederrhein
Arbitro Francia Layec

Finalemodifica | modifica sorgente

Bochum
8 giugno 2004, ore 21:00 CEST
Italia Italia 3 – 0
referto
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro Ruhrstadion
Arbitro Spagna Cantalejo

Squadre qualificate alle Olimpiadimodifica | modifica sorgente

Campionemodifica | modifica sorgente

Campione d'Europa Under-21 2004

Italia

ITALIA
(Quinto titolo)

Classifica marcatorimodifica | modifica sorgente


Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio







Creative Commons License