Cantoria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune spagnolo, vedi Cantoria (comune spagnolo).

La cantoria è la zona di una chiesa, spesso collegata all'organo, in cui prendono posto i cantori.

Storiamodifica | modifica sorgente

una delle due cantorie gemelle rococò del Duomo di Jesi

Nelle chiese italiane è spesso situata sopra la zona d'ingresso, in controfacciata, ove forma un apposito spazio sopraelevato in cui prendono posto i cantori, sia laici che religiosi, che costituiscono il coro deputato a cantare le parti musicali della messa. Spesso, in questa posizione si trova anche l'organo e, in tal caso, la cantoria funge anche da balconata per lo stesso.

Se l'organo si trova invece in posizione laterale nel presbiterio, è comune trovare la cantoria sull'altro lato, specchiata allo strumento musicale e con analoghe linee formali per esigenze di simmetria.

In area germanica la cantoria prende il nome di "Chor" ed è invece ubicata nel presbiterio, in appositi stalli in legno riccamente scolpito.

Esempi rinascimentali famosi (vedi sotto) sono cantorie (o pergami) in forma di balconata a sbalzo sopra il presbiterio, dotata di un alto parapetto in marmo o legno scolpito.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Architettura







Creative Commons License