Capitano di Castello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Istituzioni di San Marino.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Castelli di San Marino e Giunta di Castello.
San Marino

Questa voce è parte della serie:
Politica di San Marino







Altri stati · Atlante

Nella Repubblica di San Marino, il capitano di Castello è un funzionario con le stesse funzioni del sindaco in Italia. Per essere eletto deve formare una lista (legge 24 febbraio 1994), non può essere membro allo stesso tempo del Consiglio Grande e Generale, il capitano di Castello ha la funzione di rappresentare, presiedere e convocare la Giunta di Castello, dà esecuzioni alle delibere adottate, celebra matrimoni civili, partecipa con diritto di voto alla commissione urbanistica, cura le pratiche dei cittadini o degli enti del proprio castello presso gli uffici pubblici. Con la legge n.10 del 16 marzo 1925 i 9 capitani di Castello venivano nominati dal Consiglio Grande e Generale, con la legge 30 novembre 1979 n. 75 la nomina divenne a suffragio universale.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

lavoro Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro







Creative Commons License