Cardiopatia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.

Per Cardiopatia in campo medico, si intende qualunque malattia che interessa il cuore, ed è la causa nella sola America di un morto ogni 37 secondi nel 2007[1].

Tipologiamodifica | modifica sorgente

Le malattie che coinvolgono il cuore si dividono in diverse macroaree.

Cardiopatie congenitemodifica | modifica sorgente

La malattia cardiaca congenita è una malformazione della struttura cardiaca o della funzione cardiocircolatoria, presente fin dalla nascita, anche se spesso viene diagnosticata in età adulta.

Difetti cardiacimodifica | modifica sorgente

  • Difetti del setto interatriale
  • Difetti del setto atrioventricolare
  • Difetti del setto interventricolare isolato

Cardiopatie congenite cianotizzantimodifica | modifica sorgente

Patologie valvolari e vascolarimodifica | modifica sorgente

Lesioni cardiachemodifica | modifica sorgente

Cardiopatia valvolaremodifica | modifica sorgente

Tali malattie colpiscono un'unica valvola cardiaca, se invece comprendono più valvole vengono denominate patologie multivalvolari, che risulta essere una combinazione delle malattie seguenti.

Endocardite infettivamodifica | modifica sorgente

L'endocardite infettiva è un'infezione batterica che coinvolge il cuore, e nello specifico interessa la superficie endoteliale.

Miocardiopatiemodifica | modifica sorgente

Le miocardiopatie o cardiomiopatie sono l’insieme di disordini che influiscono soprattutto sul muscolo cardiaco, esse vengono denominate primitive, in quanto non possono derivare da nessun altra malattia precedente.

Esse si costituiscono in:

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Sito della casa bianca Ultimo accesso il 16-07-07

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Joseph C. Sengen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill. ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Harrison, Principi di Medicina Interna (il manuale - 16ª edizione), New York - Milano, McGraw-Hill, 2006. ISBN 88-386-2459-3.
  • Hurst, Il Cuore (il manuale - 11ª edizione), Milano, McGraw-Hill, 2006. ISBN 978-88-386-2388-2.
  • Eugene Braunwald, Malattie del cuore (7ª edizione), Milano, Elsevier Masson, 2007. ISBN 978-88-214-2987-3.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina







Creative Commons License