Carlo Alberto Tregua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlo Alberto Tregua (Catania, 8 novembre 1940) è un giornalista italiano. Dalla sua fondazione è direttore del Quotidiano di Sicilia.

Giornalista economico e finanziario dal 1977, editorialista dal 1980 del quotidiano La Sicilia, Carlo Alberto Tregua ha maturato diverse esperienze in campo economico, aziendale e amministrativo. Dottore commercialista e revisore ufficiale dei conti, è stato esperto della programmazione della Regione siciliana. È stato, inoltre, componente del Comitato amministrativo dei fondi regionali Irfis, mediocredito per l'industria, componente della giunta della Camera di commercio di Catania e componente del comitato direttivo del Consorzio Asi di Messina.

Ha pubblicato studi e diciassette libri in materia di economia, finanza, politica, istituzioni e impresa.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • L'impresa minore protagonista dello sviluppo (1986).
  • Scritti contro, dalla parte dei siciliani (1995).
  • Prima della Repubblica, il principio della fine (1996).
  • Dalla prima Repubblica alla prima Repubblica (1996).
  • Il grande inciucio (1997).
  • Duemila: la politica è tutto un business (2000).
  • Tutto quello che c'è sotto (2002).
  • È tutto scritto nero su salmone (2004).
  • Ritorno ai valori (2006).
  • La bassa politica (2007).
  • Povera patria sedotta e abbindolata (2008).
  • La politica dei politicanti (2008).
  • Spieghiamo ai giovani che la vita è dura (2009).
  • Ma i siciliani non hanno l'anello al naso (2009).
  • L'Italia vista da Sud (2009).
  • La Sicilia deve mettersi le carte in regola (2009).
  • Federalismo, sfida virtuosa per il Sud (2011).

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License