Castel Coira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel Coira
Churburg
Castel Coira
Castel Coira
Mappa di localizzazione: Trentino-Alto Adige
Ubicazione
Stato attuale Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Città Sluderno
Coordinate 46°39′48″N 10°35′19.2″E / 46.663333°N 10.588667°E46.663333; 10.588667Coordinate: 46°39′48″N 10°35′19.2″E / 46.663333°N 10.588667°E46.663333; 10.588667
Informazioni generali
Tipo Castello
Termine costruzione 1260
Visitabile si

senza fonte

voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Castel Coira (in tedesco Churburg) è un castello medievale a Sluderno (BZ), che raccoglie la più grande armeria privata europea.

Storiamodifica | modifica sorgente

Vista di castel Coira
Castel Coira

La costruzione fu iniziata intorno al 1260, per iniziativa del principe-vescovo di Coira, Heinrch von Montfort. Il nucleo del castello consisteva nella torre, nel muro di cinta e nel palazzo. Fu costruito per contenere l'espansione dei signori di Mazia (Matsch).

La diocesi di Coira soccombette a Mainardo II di Tirolo-Gorizia, che diede il castello nel 1297 proprio ai Mazia. Nel 1504 agli estinti Mazia subentrarono i conti Trapp. A loro si devono il rifacimento del palazzo e la cappella, ma anche gli affreschi rinascimentali (tra cui anche due alberi genealogici) e la loggia.

Tutte le sale del castello sono arredate con mobili e suppellettili risalenti alle diverse epoche del maniero, a partire da una Madonna in legno risalente al 1270.

Nella sala degli antenati, sono raccolti i ritratti di tutti i Trapp dal 1600 al 1800.

La sala delle armaturemodifica | modifica sorgente

La sala delle armature è probabilmente la più nota. Vi sono conservate circa 50 armature complete, oltre a spade e altre armi difensive, tutti in ottimo stato di conservazione. Si tratta delle armature appartenute ai Matsch, ai Trapp e al corpo di guardia del castello.

Il pezzo più importante è un'armatura alta 2,10 metri risalente al 1450. L'armatura pesante 46 chili, è opera dell'armaiolo milanese Missaglia ed apparteneva a Ulrico Matsch.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • (DE) Martina Giovannoni (a cura di), Vogt Gaudenz von Matsch - ein Tiroler Adeliger zwischen Mittelalter und Neuzeit (Veröffentlichungen des Südtiroler Kulturinstitutes, 3), Lana, Tappeiner, 2004. ISBN 88-7073-354-8
  • (EN) Carlo Paggiarino, Claude Blair, Historic armour and arms in the castle of Churburg, Milano, Prunner, 2006. ISBN 978-88-95191-00-3
  • Helmut Stampfer, Castel Coira - cultura dell'abitare e armeria (Burgen, 4), Ratisbona, Schnell & Steiner, 2009. ISBN 978-3-7954-2157-1

Galleria di immaginimodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License