Cercanías di Barcellona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cercanias di Barcellona)
Rodalies de Catalunya.svg Rodalies de Catalunya
Servizio di trasporto pubblico
Renfe Cercanías New Train.jpg
Tipo Cercanías
Stati Spagna Spagna
Città Barcellona
Apertura 1980
Linee impiegate 15
Gestore Renfe Operadora e FGC
Numero di stazioni e fermate 228
Note sulla rete Renfe è applicato lo Scartamento iberico da 1668 mm, mentre sulla rete FGC è applicato quello standard da 1435 mm e quello ridotto da 1000 mm
Trasporto pubblico

Per Cercanias di Barcellona (Rodalies Barcelona, in catalano) s'intende il servizio ferroviario suburbano dell'area metropolitana di Barcellona, che svolge una parte fondamentale nel sistema di trasporto pubblico della città catalana.

La rete è stata concepita a forma radiale per unire Barcellona alle altre località dell'area metropolitana. Attualmente tutte le linee passano da Barcellona e molte di queste terminano molto più in là dei confini della provincia di Barcellona o dell'area metropolitana. A partire dal 1º gennaio 2010 la Generalitat de Catalunya gestirà per intero il servizio di Rodalies in tutta la Catalogna.[1]

Cercanias di Barcellona è un marchio commerciale di Renfe Operadora, però le linee di Ferrocarrils de la Generalitat de Catalunya (FGC) sono anche loro un servizio di cercanias. La rete è composta da 15 linee, sei di Renfe e nove di FGC.

Le due compagnie utilizzano nomenclature distinte per le loro linee. FGC distingue le proprie linee di cercanias con la lettera R e quelle suburbane con la lettera S; mentre Renfe la R. Nel resto del paese la rete di Cercanias utilizza solamente la lettera C, l'uso della R a Barcellona è giustificato dalla denominazione catalana di Rodalies.

I servizi di cercanias viaggiano principalmente per la Provincia di Barcellona, collegando gli abitati della provincia con Barcellona. I treni di cercanias arrivano anche in due comarche catalane delle province di Girona e Tarragona.

I biglietti sono integrati nel sistema tariffario, coordinato dall'autorità del trasporto metropolitano, e permettono di connettersi con le altre linee di FGC o Renfe o anche con la metropolitana, con il Trambaix o con il Trambesós o con gli autobus.

Materiale Rotabilemodifica | modifica sorgente

Renfe Operadoramodifica | modifica sorgente

  • 463,464 y 465: Materiale Civia, prodotti da CAF e Alstom, i più moderni in circolazione sulla linea.
  • 447: Prestano servizio in tutte le linee che sono gestite da Renfe Operadora. È la serie più numerosa presente a Barcellona.
  • 450/451: Treni a due piani composti da sei vagoni, nel caso del 450 e dal tre vagoni nel caso del modello 451.

Le unità del tipo 440 sono state dismesse dal servizio di Cercanias, le uniche che rimangono sono in uso per le linee regionali assieme alle 470, che sono sostanzialmente uguali alle 440.

FGCmodifica | modifica sorgente

  • 111 FGC
  • 112 FGC: Costruite da CAF e ABB/ADTranz/Bombardier Transportation Circolano solo nella linea del Metro del Vallés e non possono comunicare tra le carrozze.
  • 213 FGC: Costruite da CAF e dall'antica ADTranz.

Linee gestite da Renfe Operadoramodifica | modifica sorgente

Linea Percorso
R1 barcelona.svg Molins de Rei - L'Hospitalet del Llobregat - Mataró - Arenys de Mar - Calella - Blanes - Maçanet-Massanes
R2N barcelona.svg Aeroport - Granollers Centre - Sant Celoni - Maçanet-Massanes
R2 barcelona.svg Castelldefels - Granollers Centre
R2S barcelona.svg Sant Vicenç de Calders - Vilanova i Geltrú - Castelldefels - Estació de França
R3 barcelona.svg L'Hospitalet del Llobregat - Granollers Canovelles - La Garriga - Vic - Ripoll - Ribes de Fresser - Puigcerdà - La tor de Querol
R4 barcelona.svg Sant Vicenç de Calders - Vilafranca del Panedès - Martorell - L'Hospitalet del Llobregat - Sabadell - Terrassa - Manresa
R7 barcelona.svg Sant Andreu Arenal - Cerdanyola Universitat
R8 barcelona.svg Martorell - Granollers Centre (vía Cerdanyola Universitat)

Linee gestite da FGCmodifica | modifica sorgente

Linea Barcelona-Vallèsmodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Linea Barcelona-Vallès.
Linea Percorso
S1 barcelona.svg Barcelona-Plaça Catalunya - Sant Cugat - Terrassa-Rambla
S2 barcelona.svg Barcelona-Plaça Catalunya - Sant Cugat - Sabadell-Rambla
S5 barcelona.svg Barcelona-Plaça Catalunya - Sant Cugat - Rubí
S55 barcelona.svg Barcelona Plaça Catalunya - Sant Cugat - Universitat Autónoma

Linea Llobregat-Anoiamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Linea Llobregat-Anoia.
Linea Percorso
S33 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Can Ros
S4 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Martorell Enllaç - Olesa de Montserrat
S8 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Martorell Enllaç
R5 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Martorell Enllaç - Aeri de Montserrat - Monistrol de Montserrat - Manresa
R6 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Martorell Enllaç - Igualada
R50 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Martorell Central - Monistrol de Montserrat - Manresa (Semi-diretta)
R60 barcelona.svg Barcelona-Plaça Espanya - Martorell Central - Igualada (Semi-diretta)

Incidentimodifica | modifica sorgente

  • Durante gli ultimi anni le linee di cercanias di Renfe sono state implicate in numerosi incidenti e avarie che si moltiplicati a causa delle opere della L.A.V. Madrid-Zaragoza-Barcelona-Frontera Francesa nell'area metropolitana di Barcellona. In risposta, la compagnia ha introdotto la cosiddetta Devolución XPRESS, che facilità il rimborso del biglietto ai viaggiatori che subiranno ritardi di più di quindici minuti. A sua volta il ministero ha aumentato gli investimenti nell'infrastruttura ferroviaria.
  • Nel mese di ottobre 2007, a causa di un incidente nelle opere della L.A.V. sopra citata, sono stati interrotti i servizi della linea 10, in parte anche della linea 2 sud e indirettamente anche della linea 7. Più di 160.000 persone furono, (direttamente o indirettamente) colpite da questo incidente, per ripagare dei danni subiti il ministero ha deciso di rendere gratuito l'utilizzo delle linee colpite.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ El Periódico, La Generalitat gestionará Cercanías a partir del 1 de enero del 2010.

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License