Cesare Gallea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cesare Gallea
GALLEA.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Italia Italia (dal 1946)
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Carriera
Squadre di club1
1935-1944 Torino Torino 225 (4)
1945-1947 Brescia Brescia 50 (0)
1947-1949 Alessandria Alessandria 50 (2)
Nazionale
1937 Italia Italia 1 (0)
Carriera da allenatore
1949-1950 Carrarese Carrarese
1953 Modena Modena
1953-1954 Messina Messina
1955-1956 Lecce Lecce
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Cesare Gallea (Torino, 23 settembre 1917Torino, 11 febbraio 2008) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Gallea (a sinistra) al Torino, assieme a Ossola (a destra) e all'allenatore Janni (al centro).

Gallea crebbe nei Balon Boys del Torino e debuttò in prima squadra nella stagione 1935-36, vincendo subito la Coppa Italia del 1936. Nel Torino disputò nove stagioni vincendo una seconda Coppa Italia nel 1942-43 e, nella stessa stagione, lo scudetto. Andò a formare assieme a Federico Allasio e Giacinto Ellena il leggendario centrocampo detto "delle sei L".

Giocò un'unica partita in Nazionale, a Oslo il 27 maggio 1937 (Norvegia-Italia 3-1). Gallea aveva allora diciannove anni ed è tuttora uno dei pochi giocatori ad aver debuttato in nazionale prima dei vent'anni.

Lasciato il Torino continuò a solcare i campi di Serie A con Brescia e Alessandria. Dopo il ritiro fu ingaggiato come allenatore da varie società, tra cui Carrarese, Modena, Messina e Lecce. Svolse poi anche l'attività di talent-scout per il Torino.

Fu uno dei fondatori dell'associazione "Ex Calciatori Granata", di cui è stato per molti anni il presidente; è morto nel 2008, a 90 anni.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Torino: 1942-1943
Torino: 1935-1936, 1942-1943

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License