Cesare Laurenti (pittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La meraviglia in attesa, 1891-1897 (Fondazione Cariplo)

Cesare Laurenti (Mesola, 6 novembre 1854Venezia, 8 novembre 1936) è stato un pittore italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Formatosi a Padova, frequenta l'Accademia di Belle Arti a Firenze e nel 1878 si trasferisce a Napoli dove conosce Domenico Morelli. Torna poi a Padova e poco dopo si stabilisce a Venezia, dove lavora seguendo la moda dell'epoca, influenzata da Giacomo Favretto. Passa poi ai soggetti mitologici e letterari.

Dopo aver vinto un premio alla Triennale di Milano, il suo stile si fa più metaforico, fino a divenire decisamente simbolista. È questo il periodo di alcune delle opere più rappresentative, come Fioritura Nova (conservata a Ca' Pesaro). Alla Biennale del 1907 gli viene allestita una sala personale.

A questo punto Laurenti tende a recuperare la tradizione classica veneziana, che culmina con la Pescheria di Rialto, in collaborazione con l'architetto Domenico Rupolo. Non verrà invece realizzato un Monumento a Dante Alighieri, che voleva innalzare sul Monte Mario, a Roma: il progetto, presentato già nel 1911, lo occuperà sino alla morte.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License