Charlie Adam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charlie Adam
Charlie Adam 2 - Brazil vs Scotland Mar11.jpg
Charlie Adam con la maglia della nazionale scozzese
Dati biografici
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Stoke City Stoke City
Carriera
Squadre di club1
2003-2004 Rangers Rangers 2 (0)
2004-2005 Ross County Ross County 10 (2)
2005 Rangers Rangers 1 (0)
2005-2006 St. Mirren St. Mirren 29 (5)
2006-2009 Rangers Rangers 57 (13)
2009-2011 Blackpool Blackpool 91 (30)
2011-2012 Liverpool Liverpool 28 (2)
2012- Stoke City Stoke City 35 (4)
Nazionale
2006-2007
2007-
Scozia Scozia B
Scozia Scozia
3 (0)
23 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 novembre 2013

Charlie Adam (Dundee, 10 dicembre 1985) è un calciatore britannico, centrocampista dello Stoke City e della Nazionale scozzese.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Rangersmodifica | modifica sorgente

Centrocampista / esterno sinistro, Adam, firmò a per il club di Glasgow a 15 anni dopo aver svolto le giovanili nel Dundee,il suo club d' infnazia, esordì nella prima squadra dei Rangers nel maggio 2004 e fin da allora è stato usato saltuariamente, trovando una certa continuità di utilizzo sotto la conduzione tecnica di Le Guen.

Pur rimanendo sotto contratto con il club di Glasgow, Adam ha giocato due stagioni consecutive in prestito, nel Ross County e successivamente nel St. Mirren.

Tornato alla casa madre nel 2006 sotto il citato Le Guen, è arrivato anche l’esordio europeo. I tifosi italiani lo conoscono per essere stato uno dei marcatori dell’incontro di Coppa UEFA 2006/07 Livorno - Rangers 2-3. A quel goal è seguito un periodo prolifico che ha portato Adam a segnare in vari incontri consecutivi, in campionato contro il St. Mirren, poi di nuovo in Coppa UEFA contro il Maccabi Haifa, nuovamente in campionato contro il Dundee Utd., Kilmarnock e, in Coppa di Scozia, ancora contro il Dundee Utd. Infine, di nuovo in campionato contro il Dunfermline.

Il 16 aprile 2007 Adam è stato votato miglior giovane dei Rangers[1].

Blackpoolmodifica | modifica sorgente

A febbraio 2009 firma in prestito per i Seasiders su un contratto di sei mesi con opzione per il riscatto, nel breve periodo nel club inglese impressiona tutti e guadagna la promozione in Championship con la squadra. Il 6 luglio 2009 i Rangers lo cedettero definitivamente al Blackpool per £500,000, Adam firmò un triennale con opzione di estensione di un ulteriore anno.

Si conferma fondamentale per le sorti della squadra allenata da Ian Halloway che gli consegna la fascia di capitano, a fine stagione il Blackpool si renderà protagonista di una grandissima impresa centrando uno storico ritorno in Premier League vincendo la finale play-off a Wembley contro il Cardiff City, nella quale Adam realliza il goal decisivo su calcio di punizione.

Durante la stagione nella massima serie continua a ricevere elogi da stampa e tifosi per le sue prestazioni facendo crescere su di lui l' interesse di moltissimi importanti club inglesi. Il 7 maggio 2011 durante una partita di Premier League tra Tottenham e Blackpool in seguito ad un irruente entrata rompe la gamba al giocatore Gallese Gareth Bale.

A gennaio il Blackpool respinge un'offerta del Liverpool di circa 4m£, cifra che Halloway definisce "irrisoria", il rifiuto di cessione da parte del club crea scontento al giocatore che però a maggio rinnova il suo contratto per un'altra stagione nonostante la retrocessione dalla massima serie inglese patita all'ultima giornata a causa di una sconfitta contro il Manchester United.

Liverpoolmodifica | modifica sorgente

Adam con la maglia del Liverpool

Nel mese di luglio 2011 l' interesse del reds si finalmente concretizza, il Blackpool decide di lasciarlo andare per la cifra di 6.75m£ (più bonus) e il giocatore firma un triennale dichiarando di essere entusiasta di poter giocare per un club importante e di essere lusiganto dalla forte determinazione di Kenny Dalglish che lo voleva portare ad Anfield a tutti i costi. Segna il suo primo goal con la nuova maglia il 27 agosto 2011 contro il Bolton, ma viene successivamente espulso per doppia ammonizione a White Hart Lane contro il Tottenham in una pesante sconfitta.

Il 27 gennaio 2012 solleva il suo primo e unico trofeo in maglia reds, la Football League Cup, vinta ai rigori ancora contro il Cardiff City.

Dopo l' arrivo nell' estate 2012 di Brendan Rodgers come nuovo allenatore del Liverpool, le voci sulla sua possibile partenza si intensificano visto che pare che il manager nordirlandese non lo consideri più pedina fondamentale dopo l' arrivo di Joe Allen e Nuri Sahin.

Stoke Citymodifica | modifica sorgente

Il 31 agosto 2012 viene acquistato dallo Stoke City per una cifra intorno ai 4 milioni di euro. Debutta il giorno successivo nella pareggio casalingo con il Wigan Athletic, e segna la sua prima rete con i potters il 10 novembre nella vittoria per 1-0 sul QPR.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Charlie Adam vanta alcune presenze nella nazionale scozzese Under-21 e fu chiamato per la prima volta in prima squadra da Alex McLeish nel 2008 per gli impegni contro Austria e Far Oer. Ha quindi debuttato nella sfida di Vienna come sostituto al 67' minuto in una vittoria per 0-1.

Prima dell' arrivo sulla panchina della Nazionale di Craig Levein, Adam aveva sempre avuto un ruolo marginale nella squadra, ma sotto la direzione del nuovo c.t si conferma punto cardine del centrocampo affiancato da Darren Fletcher e Scott Brown con i quali forma una mediana di ottimo livello.

Ha segnato la sua prima rete in una vittoria per 2-1 in amichevole sulla Danimarca all'Hampden Park il 10 agosto 2011.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Rangers: 2008-2009
Rangers: 2007-2008, 2008-2009
Rangers: 2007-2008
Liverpool: 2011-2012

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) «Celtic trio in Player of Year battle», da Evening Times, aprile 2007.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

  • (DEENIT) Charlie Adam in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.
  • (EN) Charlie Adam in Soccerbase.com, Racing Post.







Creative Commons License