Chiesa di San Barnaba (Mantova)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°09′14.51″N 10°47′12.84″E / 45.15403°N 10.7869°E45.15403; 10.7869

Chiesa di San Barnaba
La facciata
La facciata
Stato Italia Italia
Regione Lombardia
Località Mantova
Religione Cristiana cattolica di rito romano
Titolare Barnaba apostolo
Diocesi Diocesi di Mantova
Stile architettonico barocco
Completamento XVIII secolo

La chiesa di San Barnaba, intitolata al primo vescovo di Milano, è un luogo di culto cattolico di Mantova; affaccia sulla piccola piazza Bazzani, all'incrocio tra via Giovanni Chiassi e via Carlo Poma.

La prima chiesa di San Barnaba fu costruita intorno all'anno 1263. Costruito successivamente un attiguo convento, la chiesa fu affidata ai Servi di Maria (Serviti) da Francesco I Gonzaga nel 1397. Nel 1546 vi fu sepolto Giulio Romano. La tomba fu profanata e dispersa durante la ristrutturazione conclusasi nel 1737 con il rifacimento della facciata su progetto di Antonio Bibiena. Del periodo gotico è rimasto parte del chiostro del convento che fu soppresso nel 1797 e, all'inizio del Novecento, in parte demolito per far posto al carcere della città.

L'interno e le opere d'artemodifica | modifica sorgente

L'interno presenta un'unica navata con tre cappelle laterali e una profonda abside.

Chiesa di San Barnaba - cupola

Tra i dipinti conservati si segnalano:

  • la Via Crucis di Giuseppe Bazzani
  • sulla parete del presbiterio il Salvator Mundi di Teodoro Ghisi
  • la Madonna con Bambino e San Filippo Benizzi (fine Cinquecento) di Bernardino Malpizzi
  • la grande tela della Moltiplicazione dei Pani e dei Pesci (1582-1583) di Lorenzo Costa il Giovane
  • pala con l'effigie di San Filippo Benizzi di Giuseppe Orioli (1730)
  • il grande quadro Le Nozze di Cana di Alessandro Maganza (ultimi decenni del XVI sec.)
  • la pala d'altare Madonna con Bambino di Girolamo Bonsignori
  • l'affresco strappato, della fine del Quattrocento, raffigurante la Beata Elisabetta di Mantova (Bartolomea Picenardi)

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Roberto Brunelli, “Arte Fede e Storia - le chiese di Mantova e provincia”, Tre lune, Mantova 2004

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License