Claude Dourthe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claude Dourthe
Dati biografici
Paese Francia Francia
Altezza 178 cm
Peso 78 kg
Familiari Richard Dourthe (figlio)
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti centro
Carriera
Attività di club¹
Dax Dax
Attività da giocatore internazionale
1966-75 Francia Francia 33 (40)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 23 gennaio 2012

Claude Dourthe (Magescq, 20 novembre 1948) è un ex rugbista a 15 e dirigente sportivo francese, tre quarti centro, tuttora il giocatore internazionale più giovane ad avere mai vestito la maglia della Francia.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato a Magescq, nel dipartimento del Landes, fu sempre legato al Dax (id.), club nel quale spese l’intera carriera e con il quale, come miglior risultato, giunse fino alla finale del campionato francese del 1973 (che tuttavia non disputò causa infortunio).

Il 27 novembre 1966, all’età di 18 anni e 7 giorni, esordì in Nazionale contro il Sudafrica, divenendo così il più giovane giocatore internazionale francese, battendo il record fino ad allora detenuto da Pepe Dizabo, 18 anni e 99 giorni (1948)[1].

Partecipò a tutti i Cinque Nazioni dal 1967 al 1975, eccezion fatta per il biennio 1970-1971, e fu protagonista del primo Grande Slam francese nella storia del torneo (1968). Dourthe vanta anche la vittoria nell’edizione 1973, l’unico torneo vinto a pari merito da tutte le cinque partecipanti.

Dopo il ritiro dall’attività agonistica Dourthe continuò la sua professione di medico dentista (esercita a Dax), sebbene rimasto nell’ambiente rugbistico come dirigente della FFR: è stato dapprima addetto alle relazioni con la federazione francese sport universitari ed è, attualmente, dirigente accompagnatore della selezione francese U-19.

È padre di Richard Dourthe, nazionale francese, e suocero di Raphaël Ibañez e di Olivier Magne, rugbisti anch’essi.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Jeu du Centenaire in Fédération Française de Rugby, 8 gennaio 2007. URL consultato il 5/2/2009.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente









Creative Commons License