Claudio Lombardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Lombardo
Claudio Lombardo.jpg
Lombardo con la maglia del Cosenza in una partita commemorativa disputata nel 2008
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Carriera
Squadre di club1
1979-1980 Derthona Derthona 26 (0)
1980-1981 Parma Parma 15 (0)
1981 Rhodense Rhodense 1 (0)
1981-1982 Inter Inter 1 (0)
1982-1984 Vogherese Vogherese 60 (3)
1984-1985 Asti TSC Asti TSC 29 (1)
1985-1990 Cosenza Cosenza 165 (3)
1990-1993 Salernitana Salernitana 72 (3)
1993-1995 Gualdo Gualdo 63 (0)
1995-1996 Perugia Perugia 30 (0)
1996-1997 Lucchese Libertas Lucchese Libertas 30 (0)
1997-1999 Carrarese Carrarese 60 (1)
2000-2001 Voghera Voghera 26 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Claudio Lombardo (Voghera, 27 maggio 1963) è un ex calciatore italiano.

Giocava nel ruolo di terzino.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Ha fatto parte del settore giovanile dell'Inter, società con la quale ha disputato un incontro in Serie A il 16 maggio 1982, nella partita Inter-Avellino 2-1. Ha partecipato al centenario della squadra nerazzurra nel marzo del 2008.senza fonte

In carriera ha giocato in Serie B con Cosenza, Salernitana, Perugia e Lucchese, per complessive 162 presenze in cadetteria.

Ha conquistato nel 1988 una promozione in Serie B con il Cosenza dove ha giocato prevalentemente e dove l'anno dopo sfiora la serie A, mancata per la classifica avulsa. Da rilevare un suo palo nella partita interna contro l'Udinese, terminata 0-0: se il Cosenza avesse vinto, sarebbe stato promosso nella massima serie. Nei cinque anni di militanza nella squadra calabrese, ad esclusione del portiere, è stato schierato in tutti i ruoli (dal terzino all'attaccante).senza fonte

Ha poi giocato in B con la Salernitana, dove è retrocesso in C/1 dopo uno spareggio perso (a Pescara) contro la sua ex squadra. Successivamente gioca in C/1 con il Gualdo e ancora tra i cadetti vestendo le maglie del Perugia e della Lucchese. Seguono due stagioni in C/1 nella Carrarese. Chiude la sua carriera agonistica nel Voghera in Serie D, squadra della sua città, dove aveva già giocato negli anni ottanta, quando la società si chiamava A.C. Vogherese.

Successivamente ha intrapreso la carriera di allenatore, nelle serie dilettantistiche.senza fonte








Creative Commons License