Colin Hay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Colin Hay
Nazionalità Australia Australia
Genere Rock
Periodo di attività 1981 – in attività
Strumento Chitarra
Etichetta CBS - MCA - Compass
Gruppi Men at Work
Album pubblicati 13
Studio 12
Live 1
Gruppi e artisti correlati Men at Work
Sito web

Colin James Hay (Saltcoats, 29 giugno 1953) è un cantante e musicista australiano, di origine britannica.

Ha conosciuto il successo inizialmente come membro della band anni ottanta australiana Men at Work.

Nato in Scozia, appena quattordicenne emigrò in Australia con la sua famiglia. Nel 1978, Hay incontrò Ron Strykert e con lui formò un duo di musica acustica. Molto presto, Hay e Strykert, in seguito all'aggiunta di Jerry Speiser, John Rees and Greg Ham, divennero la band Men at Work. Il gruppo produsse il primo album, Business as Usual nel 1981.

In seguito al successo dei Men at Work, dal 1987 Hay pubblica diversi album come solista, inclusi i più famosi Looking for Jack (Columbia) e Wayfaring Sons (MCA Records).

Hay & Scrubsmodifica | modifica sorgente

La carriera di Hay è stata sicuramente influenzata dalla collaborazione del musicista con la sitcom della NBC: Scrubs - Medici ai primi ferri. La collaborazione tra l'artista e la serie televisiva inizia con il 24º episodio della prima serie, dove "Beautiful World" entra nella colonna sonora. Ma Hay è stato anche protagonista di una delle scene più memorabili della serie[1], nella prima puntata della seconda stagione, dove compare di persona e, in un susseguirsi di scene sempre più surreali, segue il protagonista, J.D. (Zach Braff) per tutta la puntata suonando la chitarra, che verrà infine distrutta nell'ultima scena dal Dottor Cox.

Altre collaborazioni con Scrubsmodifica | modifica sorgente

  • Episodio 2-01. J.D. è seguito in più scene (nella sua immaginazione?) dallo stesso Colin Hay che, chitarra alla mano, canta "Overkill".
  • Episodio 2-13. La puntata si chiude con lo staff che canta "Waiting for My Real Life to Begin".
  • Episodio 2-22. L'ultima puntata della seconda serie si conclude con "My Brilliant Feat".
  • Episodio 3-13. J.D. canta una parte del successo dei Men at Work "Down Under".
  • Episodio 6-21. La colonna sonora include la canzone di Hay "Pure Love".
  • Episodio 7-02. In una fantasia di J.D., Kim partorisce Hay con tanto di chitarra, che suona "Down Under". La scena si conclude con J.D. che commenta "Mi chiedevo dove si fosse nascosto!"
  • Episodio 8-18. Nella penultima fantasia di J.D., assieme a tutti coloro che hanno fatto parte della sua vita al Sacro Cuore compare anche Hay, che gli sorride.
  • L'Episodio 4-17 includeva di nuovo Hay, che compariva sulla scena cantando una parte del tema di Cheers ("Where Everybody Knows Your Name") ma la scena è stata tagliata in fase di montaggio.

Inoltre la sua canzone "I Just Don't Think I'll Ever Get Over You" è entrata nella colonna sonora del film Garden State diretto, scritto e interpretato da Zach Braff, protagonista di Scrubs.

Discografiamodifica | modifica sorgente

Con i Men at Workmodifica | modifica sorgente

Studiomodifica | modifica sorgente

Livemodifica | modifica sorgente

Solistamodifica | modifica sorgente

Curiositàmodifica | modifica sorgente

  • Hay è lo zio della cantante Sia Furler che collabora con gli Zero 7. Di quest'ultimo gruppo è stato scelto il singolo "In The Waiting Time" da Zach Braff come una delle colonne sonore del suo film Garden State, nel quale è anche presente il singolo di Hay "I Just Don't Think I'll Ever Get Over You".
  • Brani di Hay sono comparsi in alcuni episodi di What About Brain, sit com della ABC. L'episodio 1-02 contiene "Waiting For My Real Life To Begin," l'episodio 2-03 "Beautiful World," e l'episodio 2-04 infine "Don't Wait Up." Tutti i brani sono inseriti a chiusura della puntata e sono tutti in versione acustica.
  • Hay ha dichiarato che il nome della band di cui fa parte è nato quando, in autobus, passando davanti a dei lavori in corso, ha letto un cartello che diceva proprio Men at Work (Uomini al lavoro).
  • "Beautiful World" è stata inserita in un episodio della serie della NBC Black Donnellys.
  • "Waiting For My Real Life To Begin" è stata inserita anche come chiusura nel ultimo episodio 2-13 della serie di A&E tv The Cleaner
  • Hay ha cantato la sua canzone "Can't Take This Town" nell'episodio "A Complete New Set" del The Larry Sanders Show.
  • Hay è sposato con la cantante Cecilia Noel[2], che non di rado contribuisce come vocalist nei live del marito, spesso danzandogli selvaggiamente intorno.
  • Hay compare nell' episodio 2x02 di scrubs

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ DVD seconda serie, contenuti extra, "Stili Musicali" - Paul Pedreira, primo assistente del regista
  2. ^ (EN) Sito ufficiale

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 59278689 LCCN: n92004570

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie







Creative Commons License