Colleen Dewhurst

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Colleen Dewhurst interpreta Susan Anthony nell'episodio The Trial of Susan B. Anthony di You Are There (1971)

Colleen Rose Dewhurst (Montréal, 3 giugno 1924South Salem, 22 agosto 1991) è stata un'attrice canadese.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Primi annimodifica | modifica sorgente

Colleen Dewhurst nacque a Montreal nel 1924, unica figlia di Ferdinand Augustus Dewhurst, uomo d'affari e noto giocatore di football, e Frances Marie Woods, una casalinga seguace del Cristianesimo scientista (dottrina che seguirà anche la figlia). La famiglia si trasferì nel Massachusetts nel 1928 o 1929 e successivamente a New York. In seguito alla separazione dei genitori Colleen con la madre andò ad abitare a Whitefish Bay, nel Wisconsin, dove si laureò nel 1942 alla Riverside University High School.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Il su primo ruolo fu quello di Julia Cavendish nell'opera teatrale The Royal Family nel 1946, mentre ancora studiava al Carnegie Lyceum. Studiò recitazione all'Accademia Americana di Arti Drammatiche e ottenne la piccola parte danzante della vicina di casa in Desire Under the Elms di Eugene O'Neill nel 1952, il suo debutto professionale a Broadway. Continuò a lavorare in teatro fino al 1990, ma la sua più importante interpretazione fu nel 1974, in A Moon for the Misbegotten di O'Neill, in cui recitò la parte della protagonista con Jason Robards e Ed Flanders.

Il 16 settembre 1957 fece la sua prima apparizione televisiva nell'episodio First Prize for Murder della serie Studio One. Nel 1959, invece, comparve per la prima volta al cinema nel ruolo dell'Arcangelo Gabriele nel film La storia di una monaca, diretto da Fred Zinnemann e con Audrey Hepburn come protagonista. Continuò a recitare principalmente in televisione partecipando a sporadici episodi di serie televisive o in film TV fino al 1990, mentre al cinema comparirà fino al 1991, l'anno della sua morte. I suoi ultimi film sono stati Scelta d'amore - La storia di Hilary e Victor, in cui recitò al fianco del figlio Campbell Scott, e Bed & Breakfast, una commedia romantica.

Vita privatamodifica | modifica sorgente

La casa estiva della Dewhurst. Ora è una locanda privata.

Colleen Dewhurst fu sposata con James Vickery dal 1947 al 1960, anno in cui divorziò per sposare George C. Scott. Conobbe Scott nel 1958 recitando con lui in Children of Darkness: erano entrambi sposati e divorziarono dai loro rispettivi coniugi per sposarsi. Da questa unione nacquero due figli Alexander Scott, nato nel 1960, e Campbell Scott, nato nel 1961. Nel 1965 la Dewhurst divorziò da Scott, lo risposò il 4 luglio 1967 e divorziò nuovamente il 2 febbraio 1972.

Negli ultimi anni della sua vita visse in un podere nella borgata di South Salem, nello stato di New York, con il suo compagno Ken Marsolais, con il quale convisse dal 1975 fino alla sua morte. Ebbero anche una casa estiva nell'area non incorporata di Fortune Bridge dell'Isola del Principe Edoardo costruita dal drammaturgo Elmer Blaney Harris.

Le venne diagnosticata una Neoplasia della cervice uterina, ma rifiutò ogni cura medica, restando fedele agli insegnamenti del Cristianesimo scientista. Morì all'età di 67 anni nella sua casa di South Salem, venne cremata e le sue ceneri date alla famiglia. Alla sua memoria fu dedicata l'opera di Broadway On Borrowed Time (9 ottobre 1991 - 5 gennaio 1992), in cui comparve anche il suo ex-marito George C. Scott.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Televisionemodifica | modifica sorgente

Colleen Dewhurst (a destra) con Barbara Stanwyck e Richard Long nel 1966 sul set di Un giorno di terrore (A Day of Terror), episodio de La grande vallata

Teatromodifica | modifica sorgente

  • The Royal Family - Carnegie Lyceum Theatre (1946)
  • Desire Under the Elms, regia di Harold Clurman - American National Theatre Academy (16 gennaio - 23 febbraio 1952)
  • Tamburlaine the Great, regia di Tyrone Guthrie - Winter Garden Theatre (19 gennaio - 4 febbraio 1956)
  • Titus Andronicus - East Side Amphitheatre (1956)
  • The Taming of the Shrew - Emmanuel Presbyterian Church (1956)
  • Camille - Cherry Lane Theatre (1956)
  • The Eagle Has Two Heads, regia di Miles Dickson - Actors Playhouse (13 dicembre 1956 - 13 gennaio 1957)
  • Macbeth - Belvedere Lake Theatre (1957)
  • The Country Wife, regia di George Devine - Adelphi Theatre (27 novembre 1957 - 4 gennaio 1958)
  • Children of Darkness, regia di Jose Quintero - Circle in the Square (28 febbraio - 30 giugno 1958)
  • A Moon for the Misbegotten, Festival of Two Worlds di Spoleto (1958)
  • Antony and Cleopatra - Heckscher Theatre (1959)
  • Caligola (Caligula), regia di Sidney Lumet - 54th Street Theatre (16 febbraio - 19 marzo 1960)
  • All the Way Home, regia di Arthur Penn - Belasco Theatre (30 novembre 1960 - 16 settembre 1961)
  • Great Day in the Morning, regia di José Quintero - Henry Miller's Theatre (28 marzo - 7 aprile 1962)
  • Desire Under the Elms, regia di Jose Quintero - Circle in the Square (8 gennaio - 15 dicembre 1963)
  • Antony and Cleopatra, regia di Joseph Papp - Delacorte Theatre (13 giugno 1963 - ?)
  • The Ballad of the Sad Cafe, regia di Alan Schneider - Martin Beck Theatre (30 ottobre 1963 - 15 febbraio 1964)
  • A Moon for the Misbegotten, Studio Arena Theatre (1965)
  • The Little Foxes - Studio Arena Theatre (1966)
  • More Stately Mansions, regia di José Quintero - Broadhurst Theatre (31 ottobre 1967 - 2 marzo 1968)
  • Hello and Goodbye, regia di Barney Simon - Sheridan Square Playhouse (18 settembre - 26 ottobre 1969)
  • The Good Woman of Setzuan, regia di Robert Symonds - Vivian Beaumont Theatre (5 novembre - 13 dicembre 1970)
  • All Over, regia di John Gielgud - Martin Beck Theatre (28 marzo - 1 maggio 1971)
  • The Big Coca-Cola Swamp in the Sky - Westport Country Playhouse (1971)
  • Mourning Becomes Electra, regia di Theodore Mann - Circle in the Square/Joseph E. Levine Theatre (15 novembre - 31 dicembre 1972)
  • Hamlet, regia di Gerald Freedman - Delacorte Theatre/Central Park (20 giugno - 16 luglio 1972)
  • A Moon for the Misbegotten, regia di José Quintero - Morosco Theatre (29 dicembre 1973 - 17 novembre 1974)
  • A Moon for the Misbegotten - Center Theatre Group, Ahmanson Theatre (1974 - 1975)
  • A Gala Benefit Show - Circle in the Square (1974)
  • Artichoke - Long Wharf Theatre (1975 - 1976)
  • Who's afraid of Virginia Woolf?, regia di Edward Albee - Music Box Theatre (1 aprile - 11 luglio 1976)
  • An Almost Perfect Person - Arlington Park Theatre (1976 - 1977)
  • An Almost Perfect Person, regia di Zoe Caldwell - Belasco Theatre (27 ottobre 1977 – 28 gennaio 1978)
  • The Dance of Death - Massachusetts Center Repertory Company (1977)
  • Are You Now or Have You Ever Been - Promenade Theatre (1977)
  • Are You Now or Have You Ever Been, regia di John Bettenbender - Century Theatre (15 ottobre 1978 - 4 febbraio 1979)
  • Taken in Marriage, regia di Robert Allan Ackerman - Public Theatre/Newman Theatre (22 febbraio - 1 aprile 1979)
  • Ned & Jack - Hudson Guild Theatre (1981) - Regista
  • Ned & Jack - Little Theatre (8 novembre 1981) - Regista
  • Night of 100 Stars - Radio City Music Hall (1982)
  • The Queen and the Rebels, regia di Waris Hussein - Plymouth Theatre (30 settembre - 7 novembre 1982)
  • You Can't Take It with You - Paper Mill Playhouse (1982 - 1983)
  • You Can't Take It with You, regia di Ellis Rabb - Plymouth Theatre (4 aprile 1983 - 1 gennaio 1984)
  • Festival of One-Act Plays, atto "The Only Woman General" - American Place Theatre (1984)
  • Rainsnakes - Long Wharf Theatre (1984 - 1985)
  • Night of 100 Stars II - Radio City Music Hall (1985)
  • A Seagull - Eisenhower Theatre (1985 - 1986)
  • My Gene, regia di Andre Ernotte - Public Theatre/Martinson Hall (29 gennaio - 22 marzo 1987)
  • Long Day's Journey into Night - Yale Repertory Theatre (1987 - 1988)
  • Long Day's Journey into Night, regia di José Quintero - Neil Simon Theatre (14 giugno - 23 luglio 1988)
  • Ah, Wilderness!, regia di Arvin Brown - Neil Simon Theatre (23 luglio 1988)
  • Love Letters, regia di John Tillinger - Promenade Theatre (27 marzo - 15 ottobre 1989)
  • Love Letters, regia di John Tillinger - Edison Theatre (31 ottobre - 5 novembre 1989)

Premi e candidaturemodifica | modifica sorgente

Anno Premio Categoria Film / Opera teatrale Risultato
1957 Obie Award Best Actress The Taming of the Shrew, The Eagle Has Two Heads, Camille Vinto
1961 Tony Award Actress, Supporting or Featured (Dramatic) All the Way Home Vinto
1962 Premio Emmy Outstanding Performance in a Supporting Role by an Actress Focus Nomination
Tony Award Actress (Dramatic) Great Day in the Morning Nomination
1963 Obie Award Best Actress Desire Under the Elms Vinto
1964 Tony Award Actress (Dramatic) The Ballad of the Sad Cafe Nomination
1968 Premio Emmy Outstanding Single Performance by an Actress in a Leading Role in a Drama The Crucible Nomination
Tony Award Actress (Dramatic) More Stately Mansions Nomination
1971 Premio Emmy Outstanding Single Performance by an Actress in a Leading Role ITV Saturday Night Theatre
Ep. 3x16: The Price
Nomination
1972 Bronze Wrangler Theatrical Motion Picture I cowboys Vinto
Tony Award Actress (Dramatic) All Over Nomination
1973 Tony Award Actress (Dramatic) Mourning Becomes Electra Nomination
1974 Sarah Siddons Award Per il suo lavoro nel Chicago theatre Vinto
Tony Award Actress (Dramatic) A Moon for the Misbegotten Vinto
1976 Premio Emmy Outstanding Lead Actress in a Drama or Comedy Special A Moon for the Misbegotten Nomination
1977 Tony Award Actress (Play) Who's Afraid of Virginia Woolf? Nomination
1979 Premio Emmy Outstanding Supporting Actress in a Limited Series or a Special Silent Victory: The Kitty O'Neil Story Nomination
1981 Premio Emmy Outstanding Supporting Actress in a Limited Series or a Special The Women's Room Nomination
Genie Award Best Performance by an Actress in a Supporting Role Serata d'onore Nomination
1986 Premio Emmy Outstanding Supporting Actress in a Miniseries or a Special Between Two Women Vinto
Gemini Award Best Performance by a Supporting Actress Anna dai capelli rossi Vinto
1988 Gemini Award Best Performance by a Supporting Actress Anne of Green Gables: The Sequel Vinto
1989 Premio Emmy Outstanding Guest Actress in a Comedy Series Murphy Brown
Ep. 1x15: Mama Said
Vinto
Premio Emmy Outstanding Supporting Actress in a Miniseries or a Special Those She Left Behind Vinto
Genie Award Best Performance by an Actress in a Supporting Role Hitting Home Vinto
1990 Premio Emmy Outstanding Guest Actress in a Drama Series La strada per Avonlea
Ep. 1x3: The Quarantine at Alexander Abraham's
Nomination
Premio Emmy Outstanding Supporting Actress in a Miniseries or a Special Lantern Hill Nomination
Gemini Award Best Guest Performance in a Series by an Actor or Actress La strada per Avonlea Nomination
Genie Award Best Performance by an Actress in a Leading Role Termini Station Nomination
1991 ACE Award Supporting Actress in a Movie or Miniseries Lantern Hill Nomination
Premio Emmy Outstanding Guest Actress in a Comedy Series Murphy Brown
Ep. 3x6: Bob And Murphy And Ted And Avery
Vinto
Premio Emmy Outstanding Guest Actress in a Drama Series La strada per Avonlea
Ep. 1x4: The Materializing Of Duncan McTavish
Nomination

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Colleen Dewhurst, Tom Viola, Colleen Dewhurst: Her Autobiography, Scribner Book Company, 1997. ISBN 9780684807010.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 164295374








Creative Commons License