Shreveport Storms

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Columbus Horizon)
Shreveport Storms
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinblacksides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blackside.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinyellowsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blanksides on black.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px Giallo e Nero.png Giallo, Nero
Dati societari
Città Columbus, Ohio
Paese Stati Uniti Stati Uniti
Confederazione FIBA Americas
Federazione USA Basketball
Campionato CBA
Fondazione 1983
Scioglimento 1996
Denominazione Sarasota Stingers
(1983-85)
Florida Stingers
(1985-86)
Charleston Gunners
(1986-89)
Columbus Horizon
(1989-94)
Shreveport Crawdads
(1994-95)
Shreveport Storm
(1995-96)
Presidente Eli Jacobson
Palazzetto Robarts Sports Arena
(Sarasota, FL)
Manatee Civic Center
(Palmetto, FL)
Charleston Civic Center
(Charleston, WV)
Fairland Coliseum
(Columbus, OH)
Columbus Civic Center
(Columbus, OH)
Hirsch Memorial Coliseum
(Shreveport, LA)

Gli Shreveport Storms sono stati una società di pallacanestro statunitense di Columbus, Ohio. Fondati nel 1983 a Sarasota, Florida, hanno militato per 12 anni nella Continental Basketball Association, di cui 5 nella capitale dell'Ohio.

Storiamodifica | modifica sorgente

La franchigia entrò nella CBA nella stagione 1983-84, con il nome di Sarasota Stingers. Dopo due stagioni il nome cambiò in Florida Stingers. Nel 1986 la squadra si trasferì a Charleston, nella Carolina del Sud, dove giocarono col nome di Charleston Gunners. Dopo altre due stagioni il proprietario Eli Jacobson, che già aveva posseduto i Pensacola Tornados, portò la squadra a Columbus, dove rimase per 5 campionati.

Nell'Ohio la squadra collezionò una media di 2.600 spettatori nelle prime due stagioni e di 2.900 nella terza. I risultati sportivi non furono tuttavia particolarmente brillanti, e nella quarta stagione a Columbus la media di pubblico crollò a 1700, lasciando semivuoto l'impianto di gioco che poteva contenerne fino a 6800[1]. Inoltre, nei 5 anni la proprietà perse 2,5 milioni di dollarii e accumulò un debito per circa 1 milione[2]. Per queste ragioni, gli Horizon annunciarono il trasferimento nel 1994.

Disputarono ancora due stagioni a Shreveport, Louisiana, con il nome di Shreveport Crawdads nel 1994-95 e di Shreveport Storms nel 1995-96, prima di sciogliersi definitivamente.

Nel periodo di permanenza a Columbus, gli Horizon furono affilati alla franchigia NBA degli Houston Rockets.

Stagionimodifica | modifica sorgente

Stagione Lega Denominazione V P % Piazzamento Play-off
1983-84 CBA Sarasota Stingers 16 28 36,4 -
1984-85 CBA Sarasota Stingers 21 27 43,8 -
1985-86 CBA Florida Stingers 21 27 43,8 -
1986-87 CBA Charleston Gunners 20 28 41,7 -
1987-88 CBA Charleston Gunners 14 40 25,9 -
1988-89 CBA Charleston Gunners 20 34 37,0 -
1989-90 CBA Columbus Horizon 18 38 32,1 -
1990-91 CBA Columbus Horizon 23 33 41,1 -
1991-92 CBA Columbus Horizon 18 38 32,1 -
1992-93 CBA Columbus Horizon 21 35 37,5 -
1993-94 CBA Columbus Horizon 18 38 32,1 -
1994-95 CBA Shreveport Crawdads 17 39 30,4 -
1995-96 CBA Shreveport Storm 17 39 30,4 -

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Marysville Journal-Tribune. March 4, 1994
  2. ^ Pacific Stars and Stripes. March 7, 1994

Cestistimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Cestisti dei Sarasota Stingers, Categoria:Cestisti dei Florida Stingers, Categoria:Cestisti dei Charleston Gunners, Categoria:Cestisti dei Columbus Horizon, Categoria:Cestisti degli Shreveport Crawdads e Categoria:Cestisti degli Shreveport Storm.

Allenatorimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori dei Sarasota Stingers e Categoria:Allenatori dei Columbus Horizon.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License