Corinne Lepage

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corinne Lepage
Lepage, Corinne-2493.jpg

Ministro dell'Ambiente
Durata mandato 18 maggio 1995 - 2 giugno 1997
Predecessore Michel Barnier
Successore Dominique Voynet

Dati generali
Partito politico Movimento Democratico
Corinne Lepage
Monogramma del Parlamento Europeo
Unione europea
Parlamento europeo
Partito Movimento Democratico
Legislatura VII
Gruppo Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa
Circoscrizione Circoscrizione Francia nord-occidentale
Collegio Francia

Corinne Dominique Marguerite Lepage (Boulogne-Billancourt, 11 maggio 1951) è una politica francese.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Rimasta orfana di madre in tenera età, si è laureata in scienze politiche nel 1974 ed è stata docente universitaria di numerosi atenei parigini: è stata dapprima ricercatrice (1975-1982), poi assistente (1982-1985) ed in seguito professoressa ordinaria (dal 1985 ad oggi). Parallelamente alla carriera accademica ha coltivato il suo interesse per la politica e soprattutto per l'ambientalismo, fondando nel 1978 insieme al marito un movimento ecologista di discreto successo.

Dal 1995 al 1997 è stata ministro dell'ambiente del governo guidato da Alain Juppé: in questa veste ha favorito la creazione dei vari comitati per la prevenzione di malattie legate all'acquisto di cibi transgenici ed alla diffusione dell'amianto. Nel 1998 ha trasformato la sua associazione Citizenship, Action, Participation for the XXIst Century (spesso abbreviato come CAP 21) in un vero e proprio partito politico con cui si è candidata alla presidenza della Francia nel 2002, raccogliendo l'1,88% dei voti.

Nel 2004 si è candidata come consigliere comunale di Parigi, come consigliere regionale dell'Île-de-France e come parlamentare europeo, riuscendo ad essere eletta solo nella prima occasione. Considerata una donna di destra dai media per aver partecipato al governo Juppé, la Lepage ha più volte affermato di voler guardare oltre ai tradizioni schieramenti e di non considerarsi né di destra né di sinistra.

Ha scritto otto libri (esclusi i testi universitari).

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 79073805 LCCN: n98091253








Creative Commons License